SOVRANITA’ NAZIONALE COME RISPOSTA ALLA POVERTA’

sn ogm

L’argomento per noi Socialisti Nazionali riveste PRIMARIA IMPORTANZA. Alcuni dati prima di affrontare la questione della povertà nel mondo. Nel 1900 la popolazione mondiale era di un miliardo e seicentocinquanta milioni, mentre oggi abbiamo superato i sette miliardi. L’Europa nel 1900 aveva 408 milioni di abitanti pari al 24,7% del totale, l’Asia 947 milioni pari al 57,4%, l’Africa 133 milioni pari all’8,1% il nord America 82 milioni pari al 5%, l’America latina 74 milioni pari al 4,5%, infine l’Oceania 6 milioni pari allo 0,4%. Secondo le stime dell’ONU nel 2015 la popolazione mondiale dovrebbe essere di sette miliardi centonovantasette milioni. L’Europa avrà circa settecentotredici milioni di abitanti, passando dal 24,7% del 1900 al 9,9%. L’Africa un miliardo e ottantaquattro milioni, passando dall’8,1% al 15,1%. L’Asia quattro miliardi e trecentosettanta milioni, passando dal 57,4% al 60,7%. Il Nord America trecentosessantaquattro milioni, passando dal 5% al 5,1%. L’America latina seicentoventotto milioni passando dal 4,5% all’8,7%. L’Oceania 36 milioni passando dallo 0,4% allo 0,5%. L’Oceania ha una superficie di 7.687.000 km²; l’Europa di 10.832.312 km²; l’Africa di 30.221.000 km²; il Nord America di 24.256.000 km²; l’America Latina di 20.086.398 km². Il maggior tasso di crescita demografica è previsto per l’Africa.  

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

ISIS E SCONTRO DI CIVILTA’ ETERODIRETTO: SIMBIOSI PERFETTA

sn religioneGli eventi delle ultime settimane in Siria ed in Iraq, evidenziano che gli Stati Uniti sono tutt’altro che infallibili. Dalla tragedia dell’11 settembre 2001 (sulla cui natura con il tempo i dubbi invece di diminuire sono aumentati) tutte le guerre eterodirette dagli USA (con o senza il cappello della Nato) o le finte Primavere Arabe, palesemente finanziate dall’Occidente, sono finite in un fiasco completo, se non quando, direttamente con tragedie epocali di popoli interi. Gli scenari visti in Libia, Egitto, Tunisia, Pakistan, Afghanistan, Ucraina, Siria e Iraq, sono quelli di un fallimento completo della politica di influenza americana, spesso mascherata con la dottrina del “Responsability 2 Protect”. Le strategie elaborate dai loro analisti e dai loro Think Tank sono sempre più fallimentari ed errate, e tutte, tendono a due errori principali:  Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , , | 10 commenti

FERDINANDO GANDINI: PRESENTE !

Riportiamo la triste notizia sottolineando però l’orgoglio di essere tra coloro che ammirano Uomini di tale levatura che dimostrano ancora una volta quanto sia importante nella vita mantenere la Fede e la Coerenza.

Camerata Ferdinando Gandini: PRESENTE !

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli, Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 14 commenti

L’ULTIMA GHIGLIOTTINA.

debitoGirando per la rete abbiamo trovato questo interessante articolo senza firma e lo riproponiamo così come é facendo una riflessione; quanto dobbiamo aspettare TUTTI per prendere la decisione finale di essere NOI a rimettere le ghigliottine in piazza !?!? Ma tutti sembrano sordi, muti e ciechi come le tre scimmiette, soprattutto i movimenti politici che forti di un consenso popolare anziché guidare la lotta accettano di essere solo i lacché al servizio dell’usura internazionale apolide.

Di nascosto, nel silenzio mediatico più omertoso, sta nascendo l’ultimo mostro partorito dall’Unione Europea: l’European Redemption Fund (sigla RF o ERF). La prima considerazione che ci sovviene a tale proposito riguarda il nome scelto per il mostro: è davvero curioso, e significativo, come questo nome faccia leva sul senso di colpa di matrice religiosa, inducendo gli stolti e i disinformati a credere che debbano “redimersi” dai loro peccati e ad accettare quindi senza discutere la punizione loro inflitta. Da questo uso, o abuso, della terminologia cattolica da parte dell’Unione Europea (cfr. “austerità”, “sacrificio”, “salvezza”, “redenzione”…), ha espressamente messo in guardia il prof. Alain Parguez in diverse occasioni [1]Continua a leggere

Pubblicato in Articoli, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , | 10 commenti

GUERRA E PACE.

adesivomassmallC’é qualcosa di devastante in questo periodo storico ed é rappresentato da dichiarazioni di servile accondiscenza nei confronti di una entità quale può essere definita la natura di ciò che viene definito “stato di Israele”. Ora é evidente che tale servile accondiscendenza non provoca molto scandalo in noi quando a esprimerla sono coloro i quali tradirono, sabotarono, e furono collusi nella distruzione della nazione di appartenenza (ed oggi i loro figli e nipoti), in nome di un “antifascismo” che di per sé indicava – ed indica ancora settanta anni dopo – la vocazione ad essere sudditi e non protagonisti del proprio destino perché incapaci di appartenere geneticamente ad una Stirpe che civilizzò il continente europeo e dunque il mondo intero (non scordiamoci che la Falange di Alessandro Magno arrivò fino all’India !); diventa invece per noi incomprensibile e quindi ancor più grave che tale accondiscendenza emerga in realtà che molti erroneamente continuano a considerare affini al socialismo nazionale in generale ma in realtà esprimono solo gretti nazionalismi, rigurgiti reazionari o velleità populiste.

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , , , , , , | 24 commenti

BERSAGLIO ONU.

guardarviDella “Organizzazione della Nazioni Unite” sinceramente non abbiamo alcuna stima da sempre ma quello che sta accadendo in queste ore lascia allibiti. Israele – un membro autorevole di questo consesso –  che spesso e volentieri ha sollecitato l’intervento ONU contro altre nazioni su teoremi spesso propagandistici giocando sempre sulla carta di “quelli del pianto che paga” – ha ormai ripetutamente violato sedi umanitarie della medesima organizzazione con bombardamenti indiscriminati che hanno colpito mortalmente uomini, donne e soprattutto bambini che cercavano semplicemente un rifugio sicuro in mezzo alla mattanza in atto nella Striscia di Gaza. Come minimo un tale comportamento andrebbe immediatamente sanzionato con l’immediata espulsione di tale siffatto membro occupandolo militarmente con truppe di “caschi blu” ! Ma prima bisognerebbe smantellare il perverso piano us-sionista (con califfato annesso) ! Continua a leggere

Pubblicato in Commenti | Contrassegnato , , | 28 commenti

INIZIATIVA COMUNITARIA.

caseimmigratiRiceviamo e volentieri pubblichiamo una lodevole iniziativa. Per non recare problemi agli organizzatori si possono solo portare bandiere tricolori. E’ lasciata libera da parte di USN-RSI la partecipazione di nostri tesserati se lo potranno fare.

Il problema di assegnazione di alloggi alla immigrazione clandestina nel mentre gli italiani vengono vessati da tassazioni sempre più soffocanti é uno scempio inaccettabile per la Comunità Nazionale.

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , | 6 commenti

FAMIGLIA NATURALE E NON ARTEFATTA.

dsnadozioniTra i Valori del Socialismo Nazionale ricordiamo che é ben presente anche il seguente:

“Ricostruzione del nucleo familiare come pilastro fondamentale della società.”

E’ necessario ricordarlo perché seppure in virtù di un pensiero non legato necessariamente ad orientamenti di tipo religioso – che rimangono ancorati alla sfera etica dell’individuo per cui ci definiamo senza ombra di dubbio “ghibellini” e dunque legati allo stato laico del principio di Nazione quale comunità organica – é evidente come allo stato attuale dei fatti l’attacco al nucleo familiare – composto nella natura delle cose da un Uomo ed una Donna – portato avanti con indicibile violenza e discriminazione da parte di associazioni e sette di vario genere e natura non può essere né accettato e tantomeno tollerato.

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , | 15 commenti

COMUNICATO XXIV.VII.2014

palestinaColpire una scuola non é una cosa nuova; in Italia accadde a Gorla nel 1944 (da wikipedia: “La strage di Gorla o piccoli martiri di Gorla sono le denominazioni con cui vengono chiamate le conseguenze di un bombardamento aereo degli Alleati che colpì la scuola elementare “Francesco Crispi” di Milano nel quartiere di Gorla, il 20 ottobre 1944, durante la seconda guerra mondiale provocando la morte di 184 bambini.). Sarà forse anche per questo che ad Israele sono in pochi a permettersi di dire qualcosa (finora solo il BRASILE ha ritirato il suo ambasciatore, ed in questo si sono dimostrati veri campioni del mondo, altro che futebol !), mentre molti, troppi balbettano sul pericolo di “antisemitismo” che si riaffaccia………..servili e funzionali a quel terrorismo psicologico architettato dai  predatori sionisti che, ricordiamocelo,  sono gli stessi che guidano la cupola dell’usurocrazia mondialista.  Continua a leggere

Pubblicato in Comunicati | Contrassegnato , , , , , , , | 11 commenti