BUONE NOTIZIE. LA COMUNITA’ NAZIONALE E’ VIVA

garibaldi2Dalle cronache degli ultimi giorni emergono senza dubbio dati positivi. Il teatrino dei politicanti e dei buffoni di corte che si sono recati nel quartiere romano di Tor Sapienza come pifferai in una consecutio ridicola e antistorica, è stato letteralmente “sfanculato” uno dopo l’altro dai residenti della zona al centro dei riflettori (e per quello ancora più arrabbiati), che rifiutano l’assimilazione a qualsiasi partito politico gli si avvicini per lucrare sull’evento mediatico. Uno dopo l’altro i Sindaci del Gay Pride, i Vichinghi de Noattri, e buon ultime, le Grillinate, sono stati rispediti al mittente, dando semplicemente comunicazione che i residenti del quartiere romano si occuperanno della faccenda come meglio ritengono, e fornendo un chiaro segnale di fallimento totale di decenni e decenni di politiche trasversali clientelari e nocive. Continua a leggere

Pubblicato in Commenti | Contrassegnato , , , | 24 commenti

PALERMO ABBANDONATA

zenNelle cronache giornalistiche italiane, la Sicilia pare essere incredibilmente destinata all’oblio. In particolare, la critica situazione di Palermo è volutamente accantonata dai media, in nome della concentrazione del sistema sulle solite diatribe destro-sinistre in funzione elettorale, utili ed eterodirette soltanto a far “baloccare” la Comunità Nazionel con tematiche su cui non può tangere.  Continua a leggere

Pubblicato in Notizie dai Nuclei Territoriali | 7 commenti

IN RICORDO DEI DIFENSORI DELLA NOSTRA EVROPA CONTRO L’AGGRESSIONE ATLANTICA.

anzio.comIn occasione dei 70 anni, l’Associazione Combattenti 29a Divisione Granatieri Waffen SS organizza un incontro sulla battaglia di Anzio (gennaio-giugno 1944), che vide scontrarsi i primi reparti combattenti della Rsi, affiancati ai tedeschi, con le truppe alleate d’invasione. Saranno presenti diversi reduci che racconteranno le loro esperienze vissute nel vivo di questo episodio bellico, della 29a Divisione Waffen SS italiana e del Battaglione Barbarigo della Decima Flottiglia Mas, oltre ad alcuni paracadutisti della Folgore. Alfieri di reparti che arginarono per mesi l’orda alleata, combattendo di notte e nel fango contro un nemico superiore in numero anche di dieci volte, riportando il 60% di perdite. Per informazioni: Associazione Combattenti 29a Divisione Granatieri Waffen SS. Tel. +39 339/5679618. Mail: direzione@ventinovesima.it

Pubblicato in Eventi | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

NON SI ARRETRA.

contattiAccogliamo con entusiasmo l’arrivo di nuovi nuclei e di nuovi tesserati da importanti regioni quali Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Marche e Sicilia. In questo momento in cui la Comunità Nazionale è sotto attacco ed è in totale balia di una crisi devastante, momento in cui, in maniera mendace, l’arco politico italiano (radicale ed istituzionale) si sta polarizzando verso l’ennesimo teatrino elettorale tra SocialDemocrazia Atlantista e LiberalConservatorismo in salsa Identitaria (tra conati ormonali di Renzusconismo, Grillismo e Salvinite), non nascondiamo la nostra soddisfazione nel rappresentare una delle poche Isole di Resistenza della Nazione, e nel constatare che la Comunità cresce grazie al silente lavoro di preparazione sia in fase pedagocico-politica che territoriale. Auguriamo ai nuovi arrivati … buona lotta ! (Ufficio Politico)

contatti2

Pubblicato in Comunicati | Contrassegnato , , | 13 commenti

LUIGI GORRINI…PRESENTE !

555004_324780810977722_712228424_n(1)Il giorno 8 novembre è deceduto la medaglia d’oro Luigi Gorrini, valoroso pilota che concluse la sua avventura nella Aereonautica Repubblicana.

Socialismo Nazionale abbruna i labari e saluta il Camerata che é andato avanti con un unisono: PRESENTE !

Pubblicato in Comunicati | Contrassegnato , , , | 8 commenti

LA BARRA DRITTA

carlo PISACANEGli eventi politici delle ultime settimane hanno dimostrato la fragilità della classe politica italiana e la vacuità del gregge dei cittadini elettori, ormai devotamente proni alla Socialdemocrazia delle Pentole Renziane, oppure i vivaci sognatori di un LiberalConservatorismo in salsa padano-identitaria che sta nascendo nell’emiciclo destro post arcoriano e aennino. Particolarmente grave è la situazione di quella che noi chiamiamo “fascisteria”. La “Salvinite acuta” che sta pervadendo tutta quell’Area Destra ormai totalmente orfana di strategie politiche, è qualcosa di francamente inspiegabile, neppure se si scomodano improbabili sogni di “fasci di luce futurista”, visto che dalle parti di Ponte di Legno, solitamente si guarda preferibilmente alla Svizzera che alla patria italiana. Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , , , | 15 commenti

AVE CESARE !

stirpeAve Cesare, e con il braccio destro teso così salutavano il Capo i Legionari romani che partivano per la guerra e per la grandezza di Roma. Cicerone ci racconta che Ottaviano fece giuramento a Giulio Cesare elevando e tendendo il braccio destro a mano aperta. Adesso, ripetere questo gesto di saluto a braccio destro teso e mano aperta, che fa parte della nostra storia e della nostra più antica tradizione, è reato (legge Scelba 1952 / legge Mancino 1993); questa è la democrazia interpretata dai democratici antifascisti titolari con l’esclusiva di tutte le libertà consentite, ma repressori della libertà di espressione e di pensiero. Il tutto condito dalla solerzia tempestiva di una magistratura che ci ricorda tanto i famosi funzionari “dell’imperial regio governo asburgico“, magistratura che si avvale poi, per la raccolta della prova di reato, della collaborazione “occhiuta“ per non dire ottusa, degli onnipresenti poliziotti in borghese della Digos. Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , , , , | 20 commenti

RENZI E IL PRECARIATO A TEMPO INDETERMINATO

statonazionale del lavoroProprio il giorno in cui la Colonia Italya mostra il suo vero Dna di stampo “reazionario e cileno” (destra o sinistra sono ormai categorie inutili), ossia proprio il giorno in cui gli operai della AST di Terni vengo massacrati di botte durante una libera manifestazione, bastonati da un apparato degno delle più bieche dittature sudamericane al soldo degli Statunitensi, facciamo qualche riflessione sul problema che attanaglia il futuro della Comunità Nazionale: il lavoro. La prima cosa da chiarire, nonostante i fiumi di chiacchere profusi nelle scorse settimane, è che in Italia anche con l’articolo 18 si può già licenziare; Renzi sa perfettamente che in Italia si può licenziare solo per giusta causa e/o per giustificato motivo. Continua a leggere

Pubblicato in LABORATORIO | Contrassegnato , , , , , , | 7 commenti