E’ TEMPO DI LAVORARE PER LA COMUNITA’ E DELLE POLEMICHE CE NE FREGHIAMO.

In questo momento così gravido di problematiche sociali e di necessità di dare vita ad uno strumento che sia Progetto reale per renderlo movimento politico certe stucchevoli polemiche lasciano il tempo che trovano e dispiace solo che c’é chi si cela dietro parole non sue – evidentemente perché incapaci strutturalmente di dare vita ad un proprio pensiero – per ulteriormente dividere in categorie di “buoni” e “cattivi” (ad uso della repressione !?) il fronte di resistenza al sistema liberalcapitalista che é e rimane il vero Nemico da affrontare.

Questo é un dato di fatto allarmante per il quale a tempo debito daremo risposta sul campo e non attraverso il semplice uso della tastiera; ciò che abbiamo sempre difeso e continueremo a difendere é l’ortodossia dottrinaria che nulla ha a che fare né con le “ideologie” (le quali ci sono tutte avverse come espresso alcuni giorni fa dal nostro decano Stelvio Dal Piaz che ci sostiene e conforta nella lotta mettendosi ancora in gioco nonostante l’anagrafe), né con pruderie da “fascismo volkloristico” che lasciamo volentieri a coloro che vivono di sagre paesane per poi condurre uno stile di vita assolutamente lontano dall’ispirazione e dalla continuità ideale, di cui noi al contrario non temiamo di perseverare nei contenuti e non nell’apparenza, nella propulsione di Idee-Forza che oggi più che mai risultano vincenti sul piano progettuale di alternativa nonostante le sconfitte, solo militari, subite dall’aggressione unilaterale di 4 continenti e mezzo durante il secondo conflitto mondiale che é stato la rappresentazione plastica della lotta del “Sangue contro l’oro”.Ora noi tiriamo diritto come d’altronde abbiamo sempre fatto senza vantarci di medaglie presunte o reali del passato ma sperando di meritarci nell’azione dell’oggi e del domani la gratitudine di chi, seguendoci, troverà il riscatto della propria dignità attraverso la lotta per la Comunità nazionale, identitaria, sociale e libera da ogni servaggio alla usurocrazia apolide.

E con questo per noi la parola fine é già stata scritta su ogni ulteriore delirante commento di infami e quaqquaraquà. Chi vuole sa dove trovarci.

Maurizio Canosci

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Commenti, Comunicati e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.