UN NEMICO, MOLTI UOMINI LIBERI.

C’é aria nuova che si respira in questo inizio d’anno ed é piacevole constatare come le nostre intuizioni di ormai 6 anni fa si stanno dimostrando non solo corrette ma finalmente recepite sempre di più da molti soggetti; quando decretammo la fine della necessità di stare in struttre partitiche, di rilanciare (perché non c’é mai nulla di nuovo da inventare ma molto da trasformare in dinamiche attuali) Idee-Forza superiori ad ogni propaganda e ipocrisia ed al di fuori di ghetti e steccati creatisi per contingenza, per insipienza e spesso per convenienza (dunque il neo-fascismo figlio degenere di una faziosità di prendere ognuno il suo bocconcino di socialismo nazionale ad uso particolare), non molti capirono. Certo come quando si aprono le finestre ed entra una ventata di fresca energia un pò di scompiglio tra le carte questa corrente d’aria improvvisa lo provoca e dunque riteniamo anche fisiologico che in questo momento ci siano più “laboratori”, più “reti” e più volontà confederative di soggetti diversi. Speriamo solo che al di là della Confederatio delle Comunità di Popolo che stiamo realizzando, altri soggetti (che si definiscano come vogliono) si impegnino più contro il Nemico piuttosto che polemizzare con noi come fatto in passato e ne saremo altro che lieti.

Ma ciò che conta alla fine é sperare che dopo l’euforia di respirare nuovamente puro ossigeno questo non vada troppo alla testa di alcuni e si arrivi – soprattutto tra i giovani – ad una sintesi che ponga seriamente l’ultimo aut aut ad un sistema ormai decotto e prevedibilmente giunto al capolinea della sua dimostrata incapacità di saper rispondere alle reali esigenze dell’Uomo come entità Etica e non solo utilitaristica.

Nessuna polemica dunque con chi – come noi, dopo di noi – si mette a parlare – da “Uomo Libero” – di “liberazione nazionale”, di sostegno ai “non garantiti” e di giustizia sociale avulsa ed estranea da ogni coinvolgimento elettoralistico pro destra o pro sinistra ma anzi attenta curiosità a saggiarne i comportamenti “sul pezzo” ed al di fuori di giochi di parole e di mascheramenti promossi ad estetismi.

Ciò che conta sarà il risultato finale e la composizione di un ampia linea di combattimento dove ognuno, con il suo ruolo, la sua identità, il suo modo di porsi e di disciplinarsi, avrà modo di dimostrare realmente il proprio coraggio ed abnegazione per rovesciare il “paese” e farlo ritornare “Nazione”.

Siamo solo scettici su un punto; cosa si intende promuovere come progetto. Un anarchismo insurrezionalista trasversale utopico che non durerebbe lo spazio di un mattino !? Un ennesimo “uomoqualunque” venato da comicità !? Uno scivolamento verso il giacobinismo senza giacobini !?; oppure la decisa ragione – come faremo noi con gli altri  della Confederatio- di ricusare senza “se” e senza “ma” tutti i  servi degli anglo-americani  (dunque oggi l’atlantismo usurocratico apolide) che é all’origine dei mali di oggi nella totale mancanza di ogni sovranità (monetaria, politica e militare), nell’applicazione globalizzata dell’ideologia economicista devastante per la dignità di ogni uomo, nella perdita di ogni senso identitario e comunitario di Popolo che sta massacrando tutte le “Gentes” d’Evropa !

Insomma; i vari novelli “uomini liberi” prima di ogni altra cosa ci dicano se hanno individuato –  e chi é  – il loro Nemico (se é lo stesso nostro !) perché abbiamo l’atroce dubbio che fare “i travestiti della politica” cela spesso solo la pavidità di chi non ha il coraggio di essere sé stessi fino in fondo.

E noi siamo innanzitutto per la liberazione delle Comunità di Popolo piuttosto che per la supremazia di qualche novella fazione……..

E sarebbe una imperdonabile beffa (ed un ultimo inverecondo affronto per i Soldati Politici Caduti), proprio ora che il Socialismo Nazionale nella sua dottrina fondamentale é finalmente vincente sul piano delle Idee dopo aver dovuto subire la dura sconfitta militare di preponderanti forze del male accomunate nelle loro finte contrapposizioni di principio all’odio contro il Sangue per l’avidità dell’oro.

Se così fosse chi non é nemico del nostro Nemico sarà solo un ostacolo da togliere dal nostro sentiero.

SturmAbteiler

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Commenti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.