NOMEN OMEN (al plurale nomina sunt omina).

Leggiamo da un blog su splinder intitolato “MAZZETTA” – ed in questo già i Romani ci avevano visto giusto con l’allocuzione NOMEN OMEN (al plurale NOMINA SUNT OMINA) che significa “il nome è un presagio”, “un nome un destino”, “il destino nel nome”- alcune infamanti definizioni che riguardano un insieme di gruppi e soggetti di ispirazione nazionale, sociale, popolare che per il solo fatto di non credere alle menzogne della plutocrazia apolide mondialista vengono attaccati brutalmente dall’autore del pezzo (inevitabilmente anonimo salvo l’azzeccatissimo pseudonimo del proprio blog !).

Ne siamo oltremodo coinvolti anche perché lo gnomo in questione ha pubblicato, per arricchire le sue nefandezze “embedded”, un paio di nostri manifesti (non troppo recenti a dire il vero; evidentemente l’italiota estensore é pure pigro) classificandoci, insieme a chi ha citato direttamente, “rossobruni” volendo marcare con questa dizione un alone negativo giocandola sempre sulla propaganda del “male assoluto” che imperversa da oltre 65 anni – grazie agli occupanti anglo-americani – come un maglio  contro ogni seppur minimo anelito di ricerca della verità e di capacità virile di mantenersi ancora in piedi sopra le rovine del mondo costruito sulla “democrazia d’importazione” atlantica.

A parte che viceversa il termine usato non é per noi assolutamente spregevole, tutt’altro, nella nostra guerra quotidiana contro la “logocrazia” non cediamo di un millimetro a ridare giusti concetti alle parole ed andiamo a replicare allo gnomo, per quanto ci riguarda.

Significativo quanto riportato dal blog circa le “nostre” presunte colpe:

– non esistono rivoluzioni genuine nei paesi non-occidentali, si tratta sempre di operazioni ordite dalla Cia, in gergo le “rivoluzioni colorate”
– qualsiasi dittatore è un campione della resistenza all’Impero da abbattere, si chiami Lukashenko, Gheddafi o Saddam
– qualsiasi dittatore è legittimato a fare strage dei suoi sudditi perché gli americani hanno ammazzato più gente
– qualsiasi dittatore è legittimato a rimanere al potere perché garantisce l’ordine e difende l’indipendenza nazionale
– qualsiasi intervento Occidentale è scatenato da improvvide iniziative “economiche” dei dittatori: Saddam voleva farsi pagare il petrolio in euro, Gheddafi voleva il dinaro-oro, l’Iran doveva essere attaccato perché voleva la borsa in petro-euro
– i perfidi banchieri ebrei stanno dietro le quinte, ad organizzare la schiavitù dei popoli nei confronti delle banche, che prosperano grazie é al signoraggio.

Il “dogma di fede” della religione del Nuovo Ordine Mondiale non può prevedere infatti che eretici da portare al rogo si esprimano con cognizione di causa e “disinformino” le masse belanti ma lo gnomo dovrebbe confutare con analisi dettagliate –  e non semplicemente urlare agli “untori” – se e quanto di quello che viene asserito non abbia fondamenti di verità.

Orbene ci dimostri il contrario !

Non é forse vero che la perdita del controllo da parte del Popolo Sovrano sulla proprietà di emissione della moneta consente a banche d’affari private di riscuotere indebitamente interessi sul valore nominale della circolazione di denaro impoverendo di fatto coloro che sono i propugnatori della ricchezza attraverso il Lavoro (la gente che suda giornalmente e non traffica in transazioni finanziarie speculative)…… !?!?

Non é forse vero che da dichiarazioni ufficiali si evince che dietro ogni “rivoluzione colorata” ci sono stati aiuti concreti (e fianziamenti) da parte di interessate organizzazioni sovranazionali attraverso entità di governo dell’asse anglo-americano con compiacenti coperture dei loro “camerieri” occidentali………!?!?

Non é forse vero che l’uso indiscriminato di bombardamenti sui civili sia stata la filosofia militare adottata dagli anglo-americani quale strategia del terrore sin dal secondo conflitto mondiale……!?!?

Non é forse vero che la necessità di abbattere i “dittatori” (quando divengono magari tali addirittura solo nel momento in cui non più utili agli interessi plutocratici) porta inevitabilmente alla omologazione dei Popoli “liberati” che assumono in breve tempo la caratteristica del solo “tubo digerente”- utile a consumare – e privandolo di ogni legame storico-culturale con la propria Tradizione e Stirpe che ha consentito per secoli la propria autodeterminazione ad esistere secondo caratteristiche e capacità proprie …..!?!?

Non é forse vero che effettivamente (tanto per citare gli ultimi fatti) Saddam voleva farsi pagare il petrolio in euro, Gheddafi voleva il dinaro-oro, l’Iran deve essere attaccato perché vuole la borsa in petro-euro, e Chavez ha nazionalizzato le banche e le compagnie petrolifere (aggiungiamo noi), e ciò ha solo ripercussioni negative per le 130 famiglie (e forse sarebbe opportuno verificare chi sono) che detengono oltre l’80% delle risorse mondiali……!?!?

Si potrebbe continuare con molti altri argomenti ma crediamo di aver speso anche troppo tempo (che non ci viene pagato da nessuno con “mazzette”……!) a ridicolizzare chi vorrebbe che in questo mondo, a questo punto della sua storia millenaria, tutto fosse ormai definitivamente soggiogato ai voleri degli adoratori del “vitello d’oro”.

Ci spiace  ma le “GENS” hanno ancora un minimo di vitalità e di capacità di resistenza che evidentemente non si pensava fosse più possibile dopo 65 anni di perdurante lavaggio del cervello e con esse avranno a far di conto i predatori dell’era moderna ed i loro manutengoli.

Noi fieri di essere LIBERI, SOCIALI, NAZIONALI !

La Presidenza del C.S.S.N.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Commenti e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.