CHIUSA PER BANCAROTTA !?

Siamo o non siamo al capolinea ? Se si parla in termini strettamente politico-istituzionali si direbbe proprio di sì viste anche le “pre-consultazioni” in atto da parte del presidente Napolitano che sempre più ormai si muove – in modo del tutto incostituzionale direi – come se fossimo in Francia e cioé interagendo in prima persona direttamente e pesantemente sulla conduzione operativa della crisi attuale lasciando al presidente del consiglio solo, diciamo così, l’ordinaria amministrazione.

La stessa fibrillazione nei partiti politici della prima e seconda repubblica (due tempi di una stessa sfibrante partita per noi italiani !) che coglie tutti nessuno escluso lo sta a dimostrare. Le diverse “anime” (ma ce l’hanno mai avuta un’anima coloro che hanno superato le cosiddette ideologie in nome e per conto dell’ambizione personale di potere e sottopotere !?) iniziano le lotte intestine ognuna per proprio conto ed ecco che troviamo; una destra sempre più lacerata e divisa tra “falchi” e “colombe” che fanno tutti solo la figura dei tordi;

una destra estrema terminale che si confonde tra islamofobia, atlantismo, craxismo, clericalismo, futurismo, nazionalismo, cioé tutto il peggior campionario del neofascismo da operetta che tanto piace al sistema ed ai suoi “padrini” della cupola usurocratica;

una sinistra che ha perso la bussola ed é ormai o giustizialista a prescindere o più liberalcapitalista del liberalcapitalismo (insomma più realista del re !) oppure persa – parliamo di quella “estrema terminale” – nei meandri della ipocrisia gay o dell’altrettanto pelosa multiculturalità a favore dei “migranti” in cui difficile trovare traccia della difesa del Lavoro e delle categorie dei non garantiti italiani contro l’aggressione dell’economicismo scellerato;

un centro che pericolosamente ricavalca l’ondata del “cattolicesimo politico” che tanto danno ha saputo già creare alle generazioni post belliche.

Se si parla invece di capolinea del sistema questo invece purtroppo ha ancora da venire perché tutti i soggetti sopra elencati, divisi su tutto, su una cosa sola sono uniti ed é la volontà di sopravvivere costi quel che costi al popolo italiano. E questo sinceramente non é più sopportabile.

Certamente dobbiamo ritenere, al di là di tutto, questo  attuale impasse alla fin fine un vantaggio per chi, come noi, si pone in maniera diretta ed antagonista contro la “casta” tutta senza se e senza ma; ma ad una condizione. Quella di lavorare duro per far crescere sempre di più una reale indignazione popolare attraverso l’acculturamento sempre maggiore di larghi strati di cittadinanza che da passiva diventi finalmente attiva della costruzione del proprio destino. Il tempo lavora a nostro favore se saremo in grado di non perderci in fumisterie revanchiste mantenendo però ben salde le nostre radici profonde storiche culturali e politiche rinnovando giorno dopo giorno la progettualità politica che ci é propria che non ha da essere inventata ma che esiste già scritta e certificata e che ha tutte le soluzioni utile per uscire dalla palude immonda in cui colpevolmente la partitocrazia “democratica” ci ha immersi. Il socialismo nazionale é una grande risorsa che appartiene a tutti coloro che vorranno, con noi, riscoprire la dignità di essere Uomini Liberi.

Risvegliamo la Gente, risvegliamo l’Italia proseguendo la riorganizzazione di una schiera di cittadini Liberi, Sociali, Nazionali.

M.C.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Commenti e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a CHIUSA PER BANCAROTTA !?

  1. francesco ha detto:

    Se le masse inermi non usciranno dal torpore mentale indotto dal regime, non ci saranno speranze di riscatto e sarà vittoria definitiva per il sistema usurocratico e massonico. Dobbiamo ritornare ad essere uomini liberi e padroni del proprio destino, e non squallidi consumatori al servizio del padrone occulto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...