OKTOBERFEST.

Ottobre é un mese strano; puoi passare dal finire dell’estate all’inizio dell’inverno senza neanche accorgertene ed anche politicamente parlando é sempre stato un mese….”partoriente”, nel bene e nel male, una quantità di eventi spesso magici.

Lasciando a crepuscolari sognatori l’ozio invernale della metempsicosi (soprattutto a parole) in ciò che non si é e non si può essere  noi guardiamo con entusiasmo dinamico invece alle evoluzioni in atto e alle vibrazioni di diverse realtà che potrebbero preludere ad una nuova primavera rivoluzionaria.

Non stiamo fermi e non stiamo abbarbicati affatto a presunte “torri d’avorio” quanto invece crediamo di poter offrire anche il nostro contributo attivo  a ciò che il futuro potrebbe riservare; senza strabismi inutili e fuori tempo pur coerentemente ancorati alle nostre salde radici di pensiero e di dottrina.

Per questo non intendiamo entrare in polemiche, accettare provocazioni, perdersi dietro a ridicole risse da bar virtuale ma semplicemente analizzando e valutando con la dovuta circospezione i fatti concreti e le azioni realizzate.

E lo faremo a 360 gradi con chiunque é disponibile al confronto senza pregiudiziali e senza volontà egemoniche. Se si parla tra Uomini Liberi problemi non dovrebbero sorgere soprattutto quando in gioco non é la convinzione di essere “meglio” ma di riuscire a far diventare migliore la Comunità, la Nazione.

Tutti coloro che in Socialismo Nazionale hanno un incarico sanno da subito che esso é solo “funzionale” alla necessità del contingente e non certo per avere posizioni di rendita spendibili per chissà quali ambizioni; e questo a partire da chi é presidente “pro-tempore” con un chiaro mandato assolutamente a termine; giusto per far comprendere agli ignoranti (dal verbo ignorare, non conoscere) che le gerarchie possono essere orizzontali o verticali ma alla fine riguardano esclusivamente la sfera della fiducia o della non fiducia, della capacità o incapacità ad esercitare, in un dato momento per una data necessità, la funzione ascritta.

Questo significa quindi una assoluta convinzione a esercitare il nostro diritto politico di critica alle posizioni per noi criticabili, di compartecipazione ad eventi condivisibili, ad offrire con umiltà il nostro progetto sia a chi ne vuole essere parte integrante sia anche a chi lo vuole sfruttare positivamente per ciò che può essere compatibile con la sua visione della vita.

Come Socialismo Nazionale ne abbiamo le palle piene delle “fazioni”, delle “sette” e delle “conventicole” perché nel momento in cui ci si rende conto che sta affondando la comunità nazionale per noi diventa prioritario lanciare in mare i salvagenti e non guardare a chi lanciarlo; dopodiché nel momento preciso in cui qualcuno preferisce annegare, nella realizzazione piena del libero arbitrio, non saremo certo lì a perdere altro tempo.

Tutto questo con una precisazione dovuta; viviamo e lasciamo vivere, ma se qualcuno ci vuole male può essere certo che sapremo reagire con la fermezza che ci é propria. Liberi, Sociali, Nazionali non é uno slogan……….é uno Stile di Vita.

M.C.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Commenti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a OKTOBERFEST.

  1. Cursus Honorum ha detto:

    confermo e sottoscrivo.

    UFF. PROPAGANDA E CULTURA

  2. wids72 ha detto:

    Grande la conssiderazione che fai sulla gerarchia orizzontale…non ci sono capi supremi che iniziano un progetto e questo finisce con loro stessi, c’è un’idea, un sistema di valori che si concretano in azione attraverso le rispettive capacità. Questa è la comunità il suo senso e il suo valore…Avanti così e sempre in alto i cuori!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...