LA NUOVA RESISTENZA NAZIONALE

Cominciamo a constatare con non poca amarezza che molti Italyoti (memori come sempre delle gesta dei padrini voltagabbana) già accolgono il vampiro Monti come il salvatore della patria. Ne troviamo persino qualcuno disposti a subire ulteriori sacrifici pur di “risorgere”. Altri si dicono rinati dopo la “dittatura di Arcore” e festeggiano in strada come tanti buoi nel recinto. Tutti questi signori presto si renderanno conto con chi hanno che fare, e stavolta saranno lacrime amare…..molto amare. Qualcosa che le generazioni attuali non hanno mai vissuto. Ma Noi non ci arrendiamo, e siamo, e saremo sempre, pronti alla RESISTENZA NAZIONALE; resistenza anche trasversale e senza nessuna pregiudiziale ideologica. Le torri d’avorio dei Padroni del Mondo cadranno insieme a tutti i loro boriosi occupanti. Non è più tempo delle vecchie favolette di divisioni fra destra e sinistra, fattive soltanto al gioco del sistema. Un movimento di liberazione intelligente non deve anteporre in questo momento le ideologie alla salvezza della Comunità Nazionale. Il tempo delle “buone battaglie” avverrà dopo la Liberazione. Adesso le necessità sono altre. E’ tempo di revanche di popolo.

E’ tempo di svegliare le masse dal torpore in cui sono finite da decenni.

E’ tempo di far tornare l’Italia una nazione sovrana ed indipendente contro ogni capitalismo, ogni mondialismo e ogni globalismo usurocratico e apolide, tutti malefici che rappresentanto il cimitero dei popoli e delle civiltà millenarie, simboli di storia cultura e tradizioni, di cui l’ITALIA è una delle eredi principali.

In Alto i Cuori fino alla Liberazione Nazionale

S.C.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Commenti e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a LA NUOVA RESISTENZA NAZIONALE

  1. wids72 ha detto:

    Un tempo le guerre si combattevano sui campi, sui territori desertici o quant’altro fra eserciti contrapposti; un nemico visibile e concreto lo avevi davanti che contendeva con te un territorio, uno scopo, un valore. Ora le guerre sono virtuali, scritte sui display di un Pc dove numeri che sarebbero la rappresentazione del denaro che in realtà non c’è e pertanto creato ad hoc determinando la vita o la morte di comunità nazionali senza che le stesse se ne accorgano in quanto inebedite da un accurata opera di deculturazione progressiva. Denunciamo per quanto ci è possibile lo stato di arretramento e di ancora dissoluzione della nostra patria Noi in tutto ciò non ci stiamo e se dobbiamo morire, moriamo con la dignità nell’animo…In alto i cuori!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...