IL TIMORE DI DERIVE EVERSIVE.

Leggo la nota di Massimo Franco sul Corriere della Sera di oggi e mi inquieto. Già il titolo é esplicativo: “Un risultato positivo ma spunta il timore di una deriva eversiva” e leggendo a fondo – ed anche tra le righe – c’é da chiedersi che cosa abbia in mente il sistema………..

“Gli attentati a Equitalia, il tamtam su alcuni siti, e il larvato giustificazionismo per le violenze da parte di movimenti………….non sono dettagli rassicuranti………Si parla di imprevisti che potrebbero scaricarsi sul governo in qualunque momento. Insomma, seppure a bassa voce, per la prima volta si comincia a parlare di sicurezza a rischio……..E si indovinano sacche para-eversive che scommettono proprio su questo epilogo…..”

Siccome é noto, ne abbiamo già parlato altre volte, che “Il Corriere della Sera” – al pari di “Repubblica” – é di fatto uno dei veri “partiti” che guidano in questo momento l’agenda “politica” italiota occorre analizzare bene ciò che i loro opinionisti sono chiamati a scrivere.

E’ evidente che le destrutturazione finale dello “stato sociale” é in fase avanzata e che probabilmente l’innesco della “crisi depressiva” era il detonante per un’operazione su larga scala di smantellamento di ogni residua parvenza di concetto “nazionale” utile a favorire il completamento del progetto globale del “nuovo ordine mondiale”, ma con quali prezzi da pagare anche in termini di sicurezza generale (e non solo sociale), intesa come libertà di espressione ed opinione  é tutto da verificare.

Diciamolo chiaramente; la nota della firma del “corsera” non ci piace per nulla perché presuppone una stagione “eversiva” a cui evidentemente il “sistema” dovrà necessariamente ovviare e sappiamo alquanto bene come sia facile per chi ne ha i mezzi di controllo gestire il “contropotere” quanto e meglio del “potere”.

Noi Socialisti Nazionali, che ci esprimiamo senza peli sulla lingua e soprattutto “alla luce del sole“, non intendiamo entrare nel tritacarne di futuri scenari da “strategia della tensione” ma al contempo lotteremo senza tregua e senza paura per denunciare il “golpe usurocratico” in atto e ci muoveremo con la dovuta azione militante per rendere sempre più cosciente il popolo italiano dell’attacco frontale che subirà sempre più dagli “gnomi” apolidi.

A questo scopo continueremo anche a ricercare ogni possibile convergenza tattico-strategica con tutte le realtà antagoniste scevre da residuali incrostazioni di “antifascismo” ed “anticomunismo” perché il Nemico, quello vero,  lo abbiamo ben individuato e identificato. Ma, soprattutto, ricerchiamo Uomini Liberi……”cum grano salis“.

Lupo Alfa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Commenti e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a IL TIMORE DI DERIVE EVERSIVE.

  1. wids72 ha detto:

    Non ci fermiamo dai nostri intenti in quanto motivati da una sete di verità sconfinata e da un sentimento patriottico che fa da contraltare in questo sistema di corruzione progressiva che abbraccia a 360° questa ormai martoriata società italiana…Siamo oltre gli schemi storico-culturali dettati dalle politiche dell'”anti-” e del politicamente corretto frutto di un democraticismo d’accatto deleterio per tutto il tessuto sociale…Avanti così e in alto i cuori!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...