E’ morto un Boia.

E’ morto il pubblico ministero della Corte d’Assise Straordinaria di Novara che, a suo tempo chiese condanne a morte di nostri Camerati. Nella circostanza vogliamo ricordare il Capo della Provincia di Novara, Enrico VEZZALINI, combattente di tutte le nostre guerre, decorato con tre medaglie d’argento al Valor Militare e ti invio la lettera che scrisse al padre prima di essere fucilato: “Babbo, il tuo Enrico che volesti generoso come tuo padre, garibaldino, e come te Volontario per la Patria, cade. Cade da soldato della propria Fede, con fierezza. Sii fiero. Sii forte. Bacio te, mamma; Nera, Bianca….ed i miei cari. Aiutali; li lascio nella miseria. E ricorda sempre loro che non c’è che la via del sacrificio che possa permettere di morire con assoluta fortezza. Ti bacio. Tuo Enrico

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a E’ morto un Boia.

  1. gianni pegorer ha detto:

    ho già lasciato i miei commenti in questi giorni ma ribadisco quanto gia detto,nn sono credente ma prego da sempre che certi figli di puttana,bastardi ladri mafiosi ecc ecc muoiano tra le più atroci sofferenze e lui è solo il primo della lista.

  2. Anonimo ha detto:

    Ma quello che mi fa più schifo è l’ipocrisia, di tutto il collegio politico, messo in prima fila a sperticarsi in elogi (primo fra tutti quella merda di fini), per un balordo assassino vigliacco, sternuo difensore di una costituzione nata da ignobile tradimento. Viva la Repubblica Sociale Italiana

  3. Luca R. ha detto:

    Anche stavolta titolo azzeccato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...