INVERTENDO L’ORDINE DEI FATTORI……………

In politica estera, invertendo l’ordine dei fattori, il risultato cambia, eccome se cambia!  Il governo dei “professori”, quelli bravi, quelli che stanno salvando l’Italia, quelli che “hanno ridato credibilità” al paese, insomma il governo che gode della stima e della considerazione dei “borghesi” e dei media asserviti alle congreghe laiche e clericali, ha ricevuto, senza un’adeguata e dignitosa reazione, due schiaffoni in piena faccia a dimostrazione della sua nullità sul piano personale e caratteriale, a riprova del suo servilismo , a conferma che non è in grado di rappresentare il prestigio e l’onore di un popolo che, ancorché silenziato e imbavagliato, comincia a spazientirsi e, prima o poi, dovrà ritrovare la voce e ribellarsi alle bugie del governo e al servilismo dei mezzi di informazione. E, a proposito di questi ultimi, in un paesaggio mediatico in cui ci sono più canali che mai, la mancanza di qualunque diversità d’opinione è sconvolgente. Questo passa il convento!

Tornando all’ordine dei fattori, ve lo immaginate il “blitz” in cui è morto un nostro connazionale a parti invertite ? Cioè, militari italiani che attaccano una base di sequestratori in cui è tenuto prigioniero un cittadino inglese senza che il suo governo venga preventivamente avvertito dell’operazione. Come pure, ve la immaginate una nave mercantile inglese o americana, o perfino della “repubblica delle banane”, scortata da militari, che approda in un porto di altra nazione e consegna i propri militari alla giustizia di un altro paese ? Siamo seri, noi socialisti nazionali vogliamo sperare che un numero sempre crescente di italiani dica no con fermezza e determinazione alle bugie del governo e, soprattutto smetta di comprare giornali e seguire programmi che appartengono al panorama mediatico asservito ai potenti e alle multinazionali. Nel frattempo, noi socialisti nazionali, chiediamo con forza le dimissione del ministro degli esteri e del capo di stato maggiore della difesa e li sfidiamo ad un pubblico contraddittorio. In altri tempi, come combattenti che hanno vestito con ONORE la divisa italiana, li avremmo sfidati a duello.  Nella circostanza un’altra figura ignobile la sta facendo il parlamento nel suo complesso, un parlamento di nani e ballerine, di vili e pusillanimi. Nessuno si è alzato a difendere l’onore della bandiera! Vergogna! Italiani, segnatevi il nome di questi vigliacchi e ricordatevene al momento di quella farsa che viene indicata come “elezioni popolari”.

Stelvio  Dal Piaz

(lanzichenecco29@gmail.com)

Questa voce è stata pubblicata in Commenti e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a INVERTENDO L’ORDINE DEI FATTORI……………

  1. lupoalfa ha detto:

    Tanto “per non farci mancare niente”…..é di oggi la notizia che l’unica cosa che il ministero degli esteri é capace di fare é essere zelante pecora del gregge ordinando anche alla nostra ambasciata in Siria di evacuare contro…..”il regime”……ma guarda un pò !!!!!!! Merde !

  2. wids72 ha detto:

    Tutto nel più completo stravolgimento dei fatti soltanto per alimentare quell’escalation tensiva globale al fine di contrapporre l’occidente con i popoli del medioriente nel silenzio più completo dei governicchi e parlamentari lacchè del potere usocratico!!!! Vergognatevi razza infame di balordi!!!

  3. francesco ha detto:

    Il governo monti, volutamente e con massimo disprezzo scritto in minuscolo, mente su tutto all’inebetito popolo, come dimostrano ancora una volta le penose vicende internazionali che vedono l’italia servile e inerme. Come del resto appare dinnanzi a qualsivoglia tema, ad iniziare da quello legato all’usura massonica mondiale, che ci sta riducendo a poveracci senza dignità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.