PRIMA RISPOSTA ALLE ISTITUZIONI DI CREMA.

Pervenutaci solo oggi 04/06 alle ore 14.44 una e-mail dall’Ufficio relazioni per il pubblico del Comune di Crema con copia di una raccomandata con ricevuta di ritorno (prot. nr. 11284, senza data) che ci dicono aver inviato al nostro indirizzo. Leggendo tale raccomandata, di cui attendiamo ovviamente l’arrivo dell’originale, abbiamo creduto opportuno immediatamente dare una prima risposta. Da ora in avanti sarà il nostro Ufficio Legale a determinare le nostre inizative in proposito a quanto emerge dal documento.
<< Ricevuto il documento dal Vs. Ufficio Relazioni con il Pubblico, mi riservo di adire ogni via legale necessaria per l’onorabilità mia e dell’organizzazione politica che presiedo non riconoscendomi nella frase discriminatoria:

………..”in relazione alla tipologia ideologica dell’Organizzazione politica organizzatrice dello stesso”,…………

da cui si evince che la negazione dell’autorizzazione avviene non già per soli motivi di ordine pubblico adducibili a realtà antidemocratiche che non consentono la libertà di opinione altrui  (cioé la nostra !), ma presumono di riscontrare nella nostra associazione motivi di incostituzionalità che respingiamo con decisione e fermezza e per i quali interesseremo i massimi organi istituzionali dello Stato.

Vi citeremo pertanto non solo per i danni materiali ma anche per danni morali.
In ultimo vogliate cortesemente prendere nota della seguente notifica; la sig.ra Roberta Mazzeo non fa più parte della nostra Organizzazione politica e dunque ogni altra comunicazione cartacea deve arrivare alla mia attenzione:
Maurizio Canosci – Presidente pro-tempore USN- RSI.
Distinti saluti. >>
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a PRIMA RISPOSTA ALLE ISTITUZIONI DI CREMA.

  1. WERWOLF ha detto:

    AVANTI PRESIDENZA! IN ALTO I CUORI!

  2. LIBERTA' DI PAROLA ha detto:

    E’ cosi’ che si procede … avanti !

  3. Barbo Burnybrain ha detto:

    GRANDI!

  4. Anonimo ha detto:

    Avanti a dritta!!!In alto i cvori!!!

  5. luka78damico ha detto:

    Comunque, se tanto dicono di aver spedito una raccomandata, sarebbe stata buona norma mettere il numero di essa. Visto che non l’hanno messo, chi mi dice che ancora non l’hanno spedita per aspettare una risposta di Maurizio, così come prontamente pubblicata su questo sito, tramite la quale “aggiustare” la missiva?

    Quello che sia, sia, i fatti sono questi. Aspettiamo l’originale della raccomandata.

    Luca D’Amico

    P.S,
    Alla Presidenza proporrei di aprire una casella di posta elettronica certificata ( P.E.C. ) che, avendo lo stesso valore di una raccomandata, potrebbe facilitare simili comunicazioni importanti. In commercio ci sono varie società che le vendono, io proporrei, in quanto più economica, quella di Aruba. Costa 5,00 Euro + IVA all’anno. Si può fare un abbonamento per 5 anni per poter stare tranquilli un po’. Con una piccola colletta tramite PayPal – PostePay – Bonifico/Postagiro, si raggranella qualche soldino per acquistarla.

  6. Mario G ha detto:

    M.N.D.S.P.I.
    F.U.L.

    Saluto,

    Avremo comunque mille altri incontri, convegni, dibattiti pubblici, e non potranno perennemente coprire la loro ignoranza, la loro paura di un idea d’ opera e d’ intrapresa che oltrepassa a larga misura le “magnifiche sorti e progressive”.
    Non potranno mai riuscire a coprire e a fare in modo che i cittadini Italiani vengano a sapere che in Italia esiste un grande movimento Nazionale atto a ridare vigore, alla sovranità popolare e nazionale.
    Non potranno mai, nel tempo, liberarsi di Noi, vera spina nel loro fianco!
    Non riusciranno mai ad annientare un idea, un principio, una grande visione di rinascita della più grande delle civiltà che il mondo abbia mai avuto l’ onore ed il privilegio di conoscere, vivere, far proprio.
    Non potranno mai ostacolare il cammino di un Movimento Nazionale già in “corsa” e pronto a marciare come marciarono le splendide Legioni, Coorti, della Roma Imperiale, Repubblicana!

    Mario Guido

  7. lupoalfa ha detto:

    Ringraziamo Luca per il corretto suggerimento a cui senz’altro la Presidenza si adeguerà.

  8. xhemal ha detto:

    Non so se a qualcuno di voi è capitato di pensarci, ma devo pensare che allora vi è sfuggito, ma il socialismo nazionale è lo stesso che dire nazionalsocialismo. Su questo ci siamo ? I nazionalsocialisti sono quello che più comunemente venivano chiamati nazisti, ecco perchè le autorità fanno riferimento ad un’ideologia che vi identifica politicamente ( basta il nome ) e qui, per onore e rispetto di quello che la Storia insegna, quello che è incostituzionale, che offende e che merita di essere citato in un tribunale è proprio l’ideologia del nazionalsocialismo. Il fascismo e il nazismo sono gravi errori dell’uomo che nessuno vuole più, quindi evitate. Grazie.

  9. Gabriele ha detto:

    Signor xhemal, gli argomenti che questa organizzazione voleva proporre al libero(quindi poteva venire pure ad ascoltare lei) incontro del 09/06 eran ben visibili su manifesti e comunicati, se poi vuole proporre un incontro per parlare di storia le consiglio prima di studiarla.

    Gabriele Carugati

  10. WERWOLF ha detto:

    QUINDI SIGNOR XHEMAL…PER LEI PISACANE (NATO IL 1818) ERA UN “NAZISTA” VISTO CHE è STATO IL PIONIERE DEL SOCIALISMO NAZIONALE! NE DEDUCO!

  11. Cursus Honorum ha detto:

    Dr. Xhemal,

    non ho mai letto più un commento banale e superficiale.

    Non stiamo giocando a Scarabeo, ma stiamo parlando di argomenti seri.

  12. wids72 ha detto:

    Ancora c’è qualcuno che in quest’epoca di dissoluzione morale, etica e valoriale è ancorato ai vecchi schemi ideologici che il male assoluto appartiene solo ad una fazione politica, retaggio culturale propinato proprio dalle cricche capitaliste-usuraie che governano quet’epoca infausta e che annebbiano le coscienze di ancor troppi italiani-italioti…

  13. Mario Guido ha detto:

    “M.ND.S.P.I.”
    “F.U.L.”

    Purtroppo, constato che ci sono persone che non guardano ai contenuti limitandosi a curiosare in superficialità! Xhemal, i contenuti, bisogna far riferimento ai contenuti, alla sostanza, al “nocciolo”, al “nucleo”, non si puo’ più tollerare una siffatta superficialità, la stessa che ha condotto il nostro paese alla sudditanza, con l’ aggravante di “passiva”, nei confronti di coloro che si sono illeggittimamente costituiti, nei decenni, in casta!

    Mario Guido

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...