TU VUO’ FA’ L’AMEREKANO………….

Quando l’America diventa una ” americanata “: lo diventa quando italiani con la coda copiano rituali “democraticamente corretti”, cioè,  in sostanza, scimmiottano in peius i politici a stelle e strisce. Ne viene fuori uno spettacolo avvilente per i protagonisti e deludente per quelli che hanno deciso di seguirlo nella speranza di capire di quali proposte fossero portatori i cinque “bardi” della democrazia italiana impegnati in  quello strano incontro-scontro. Tutti avranno già compreso che mi riferisco al dibattito che si è svolto lo scorso 12 novembre tra i cinque concorrenti alle “primarie” del partito democratico.

Chi si aspettava che qualcuno della cosiddetta sinistra istituzionale affrontasse il problema “Italia”  con un linguaggio e con delle proposte fuori dalle logiche del sistema capitalistico, è rimasto profondamente deluso. Tutte le varie soluzioni previste da questi servi del capitale perfettamente integrati nel sistema, soluzioni indicate per uscire dalla “crisi” ( che è crisi sistemica !) risultano funzionali al sistema usurocratico rappresentato in questo momento dall’affiliato al Bilderberg e alla Trilateral Mario Monti. La sovranità monetaria, il signoraggio primario e secondario, la dittatura della BCE, gli ukase del Fondo Monetario Internazionale e della Banca Mondiale,  sono argomenti che non fanno parte neppure del loro lessico.

Tutto questo a noi socialisti nazionali non meraviglia affatto. Quello che meraviglia  è che questi “italioti” troveranno ancora una massa incolta e decerebrata di sudditi con cittadinanza italiana ma di nazionalità bastarda, che andranno a legittimare questi rituali importati da quella “grande democrazia” che – come affermato a suo tempo da Mussolini – “costituisce la sintesi di tutti i guasti morali del capitalismo, e la proiezione, a livello politico mondiale, del suo potere e del suo internazionalismo e, dunque antieuropeismo“.  Agli occhi di Mussolini gli USA costituivano la quintessenza del capitalismo , “il più rapace e senza scrupoli morali e insieme il più corrotto e corruttore, ipocrita e prepotente convinto di potersi permettere qualsiasi cosa, di poter superare qualsiasi difficoltà e di far accettare questo suo comportamento in virtù della forza della propria ricchezza e del proprio denaro…” ricchezza e denaro predati con la violenza e l’inganno aggiungiamo noi.

Ed ora non ci rimane che attendere la replica nel campo centrodestronzo…….., che sarà altrettanto avvilente nella mancanza totale di un vero senso di Valori propri di una Comunità Nazionale che non può essere rappresentata da nessuno dei burattini in scena.

Stelvio  Dal Piaz

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a TU VUO’ FA’ L’AMEREKANO………….

  1. Anonimo ha detto:

    C’e’ ben poco da aggiungere! Fernando Volpi

  2. wids72 ha detto:

    Siamo coscienti da dove viene prodotto l’attuale marciume, là dove della democrazia è una maschera per eccellenza dei poteri usocratici internazionalisti che stanno attuando quel sistema coloniale moderno denominato “Nuovo Ordine Mondiale”….In alto i cuori!!!!

  3. Egeo Francois ha detto:

    sono stati 5 pagliacci,nulla di nuovo da questa feccia democratica.
    Sarà la stessa medesima cosa dal destronzo partito gemello.
    Viva il trionfo del fascinazismo

  4. Daniela Roccella Usn ha detto:

    L’ARTICOLO CI OFFRE UN’ANALISI DETTAGLIATA ED EFFICACE….A SOSTEGNO DI ESSA RIBADISCO A GRAN VOCE “L’ASTENSIONISMO E’ LA VERA RIVOLUZIONE! E’ LA CONTRAPPOSIZIONE A QUANTO DI ILLEGITTIMO STA ACCADENDO A LIVELLO GEOPOLITICO E SULLA PELLE DELLA NOSTRA NAZIONE!

  5. DB ha detto:

    ASTENSIONISMO ATTIVO
    Metto uno dei tanti link che ne parlano:
    http://biscoteca.wordpress.com/2008/04/04/astensionismo-attivo-vademecum/
    Il non voto non deve andare a finire nel premio di maggioranza di questi parassiti.
    Detto questo, mi auguro che il “sistema usurocratico” collassi prima del carosello elettorale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...