MILIZIE SIONISTE.

Quanto denunciato sul “Fatto Quotidiano” dagli occupanti del Teatro Valle di Roma circa l’aggressione subita nella zona del Ghetto non dovrebbe suscitare sorpresa se solo si leggessero libri che documentano purtroppo una prassi consolidata.

Dal retro copertina del libro “I Guerrieri di Israele” – inchiesta sulle milizie sioniste – autore Emmanuel Ratier, – collana “Il Mistero d’Israele” – distribuito dal Centro Librario Sodalitium di Verrua Savoia, riportiamo:

“Per la prima volta al mondo, con <I Guerrieri di Israele> , si fa il punto su un soggetto assolutamente tabù: le milizie sioniste e l’autodifesa ebraica. Dalle truppe del Betar

………

passando attraverso le “milizie” di Francoise Fabius, l’assassinio di Francois Duprat e gli attentati terroristi dell’Organizzazione Ebraica di Combattimento, le manipolazioni del Mossad fino agli adepti del Dott. Goldstein, scoprirete la stupefacente storia dei sostenitori della <legge del Taglione>.

Per quanto riguarda l’Italia scoprirete i retroscena che hanno portato alla famigerata <legge Mancino> e l’azione degli emuli del Betar durante il processo Priebke, nonché una cronologia di avvenimenti (all’epoca solo fino al 1998 ndr).

………

questo libro mostra tutti gli ingranaggi attuali delle milizie. In assoluta indipendenza risponde alle domande che vi ponete a proposito di queste inquietanti milizie: chi le ha fondate, chi sono i suoi membri, chi le mannipola, chi le sostiene, se siano armate, come operano, perche beneficiano di una totale impunità giudiziaria, ecc.

………”

Titus Flavius Vespasianus

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Commenti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a MILIZIE SIONISTE.

  1. Daniela Roccella Usn ha detto:

    …Ho appena appreso dell’avvenimento accaduto a Roma….Inaccettabile, in quanto avvenuto sul suolo italiano e contro alcuni attivisti che avevano tutto il diritto di manifestare la propria indignazione verso la distruzione che i Sionisti stanno versando sulla Striscia di Gaza ed il sangue che stanno facendo versare al Popolo Palestinese, già vessato da sottrazione di territori e da malnutrizione e povertà generate proprio dai veti che Israele, nella più totale violazione del diritto internazionale, ha imposto sugli scambi commerciali e sul transito di aiuti umanitari (vedi caso della nave Estelle). Detto questo però, intendo dichiarare che il comportamento dei sionisti ormai non mi provoca stupore, mi sono già resa conto di cosa siano capaci di compiere….la mia attenzione la rivolgo invece alle Istituzioni Romane ed al Governo Italiano, voglio vedere come reagiranno a questo episodio!….Dovrebbero indignarsi o prendere posizione davanti alla comunità sionista ….se non lo faranno vorrà dire che hanno ceduto sovranità territoriale a nostra insaputa….dovranno anche spiegare perché gli uomini della Digos (polizia politica) hanno percosso gli attivisti coprendo invece l’aggressione compiuta dai sionisti….

  2. WERWOLF ha detto:

    MI CHIEDO…QUANDO VERRO’ A ROMA E PASSERO’ PER IL GHETTO EBRAICO…..MI DOVRO PORTARE IL PASSAPORTO?

  3. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Nessuna meraviglia. La loro Legge talmudica lo prevede. ” Il non ebreo è un mostro ” ( Schabbat 16b, Aboda Zara 36b, Nidda 31b ); “La donna non ebrea è una prostitua” Aboda Zara 36b); ” I non ebrei non devono considerarsi uomini, ma bestiame ) Baba Mwezia 114b); “L’ebreo che uccide un non ebreo è esente da pena ” (Sanhdrin 57°) ; ” Che significa Har Sinai Vuol dire il monte dal quale si è irradiato Sina, cioè l’odio contro i popoli del mondo ” ( Schabbath , fol.89, col. 1); ” Il Messia darà agli ebrei il dominio del mondo, al quale serviranno e saranno sottoposti tutti i popoli ” ( Sanhedrin, f. 88, c. 2 f. 99, c. 1 )WE così avanti di questo passo ! Vogliamo ricordare che per gli ebrei il Talmud è fondamentale quanto la Bibbia; infatti sentite cosa dicono : ” Entrambi – Talmud e Bibbia, sono la nostra Legge, e la soppressione di una partye della Legge sarebbe la fine del giudaismo ” ( Le Tribune Juive di Strasburgo del 20-1-1939 ); “L’Univers Israèlite “, Parigi, 22-11-1935, pag. 137, chiama il Talmud ” Il grande educatore del popolo ebraico “. Sarebbe l’ora che anche gli italiani si facessero una cultura sull’ebraismo prima di piangere sui tre “israeliani” morti nel frattempo e facessero una riflessione sulle centinaia massacrati nello stesso frattempo !

  4. luciano franci ha detto:

    eccoci quà si, penso che arriveremo al passaporto per entrare nel ghetto di Roma, ma mi dico è possibile che abbiano una polizia privata e inquadrata come fosse uno stato straniero? Ciedo forse mi stò sbagliando ma si verifica questo adesso.

  5. lupoalfa ha detto:

    aggiungo:
    “Non è permesso derubare un fratello, ma è permesso derubare un non ebreo, poichè sta scritto (Levitico XDC, 13) “Non deruberai il tuo vicino”.
    Ma queste parole, dette da Jahvè, non si applicano a un Goy che non è tuo fratello.”
    (BabaMezia, 6 la)
    “Un ebreo può mentire e spergiurare per condannare un cristiano.
    Il nome di Dio non è profanato quando si mente ai cristiani.”
    (BabaKama, 113a, 113b)
    “Se un infedele colpisce un ebreo, è degno di morte […] Colui che colpisce un israelita sulla mascella, è come se avesse aggredito la Divina Presenza, poiché è scritto: se uno colpisce un uomo, è l’aggressore dell’Unico Santo.”
    (Sanhedrin, 58b)
    [Nota: “uomo” è inteso come “ebreo”, per l’ebraismo talmudico i non-ebrei non sono uomini, come dice anche il rabbino Ovadia Yosef]
    “Una cosa perduta da un Goy può non solo essere tenuta dall’uomo che l’ha trovata, ma è anche proibito ridargliela indietro.”
    (Schuican Aruch, Choschen Hamischpath, 266, I)
    “Gli ebrei devono sempre cercare di imbrogliare i cristiani.”
    (Zohar I 160a)
    “Quelli che fanno del bene ai cristiani non risorgeranno mai dai morti.”
    (Zohar I 25b)
    “Al tempo del Cholhamoed il disbrigo di ogni tipo di affare è proibito. Ma è permesso praticare l’usura sui Gentili, perchè la pratica dell’usura su un Gentile in ogni momento piace al Signore.”
    (Schuican Amch, Orach Chaili, 539)
    “I rapporti sessuali con un bambino al di sotto degli 8 anni d’età sono leciti.”
    (Talmud, Sanhedrin, 69b)
    “Quando un non ebreo deruba un ebreo, deve restituirgli tutto,
    ma se avviene il contrario, l’ebreo non deve restituire nulla.
    Inoltre, se un non ebreo uccide un ebreo, deve essere ucciso anche lui,
    ma non il contrario.”
    (Talmud, Sanhedrin, 57a)
    “Gesù nacque bastardo.”
    (Talmud, Yebamoth, 49b)
    “Gesù fu punito e mandato all’inferno dove fu gettato in escrementi ribollenti.”
    (Talmud, Gittin, 56b, 57a).
    “Tutti i Gentili sono solo degli animali,
    quindi tutti i loro bambini sono bastardi.”
    (Talmud, Yebamoth, 98a)
    “E’ giusto per una bambina di tre anni avere rapporti sessuali.”
    (Talmud, Abodah Zarah, 37a, Kethuboth, 11b, 39a, Sanhedrin, 55b, 69a,b, Yebamoth,
    12a, 57b, 58a, 60b)
    “E’ giusto divorziare dalla propria moglie se rovina il cibo, o se si trova una donna più bella.”
    (Talmud, Gittin, 91a)
    “Dalla nascita, l’israelita deve cercare di svellere gli sterpi della vigna, cioè sradicare ed estirpare i goyim dalla terra, poichè non può essere data a Dio Benedetto maggior letizia che quella di adoprarci a sterminare gli empi e i cristiani del mondo.”
    (Talmud, Sefer Israel, 180)
    “Il rabbino Jochanan dice:
    Un goi che ficca il naso nella Legge è colpevole di morte.”
    (Talmud, Sanhedrin, 59a)”
    “Il nome di Dio non è profanato quando, per esempio, un ebreo mente ad un goi dicendo: Io ho dato qualcosa a tuo padre, ma egli è morto; tu me lo devi restituire, purchè il goi non sappia che tu stai mentendo.”
    (Talmud, Babha Kama, 113b)
    “Anche il migliore dei Goyim dovrebbe essere ucciso.”
    (Talmud, Abhodah Zarah, 26b, Tosephoth)
    “Il rabbino Eliezer disse: E’ permesso tagliare la testa di un ‘idiota’ [uno degli abitanti della terra] nella festa della Riconciliazione quando cade in giorno di Sabato. I suoi discepoli gli dissero: rabbino, dovresti piuttosto dire sacrificare. Ma egli rispose: Niente affatto, è infatti necessario pregare mentre si sacrifica, e non c’è bisogno di pregare quando si decapita qualcuno.”
    (Talmud, Pesachim, 49b)
    “Gli Akum che non sono nostri nemici non devono essere uccisi direttamente, cioè non ostante essi non dovranno essere salvati dal pericolo di morte. Per esempio, se vedete uno di essi cadere in mare, non tiratelo su a meno che egli non vi prometta del denaro.”
    (Talmud, Iore Dea, 158,1)
    [Nota: con il termine “Akum” si indicano i Cristiani]
    “Quando un uomo compie rapporti omosessuali con un bambino al di sotto dei 9 anni d’età, non è da condannare.”
    (Talmud, Sanhedrin, 54b, 55a)
    “Voi israeliti siete chiamati uomini, mentre le nazioni del mondo non sono da chiamarsi uomini, ma bestiame”
    (Talmùd, trattato Baba Mezia fol. 114 col. 2)
    “La progenie di uno straniero (cioe’ di un non-ebreo) e’ come progenie di animali”
    (Jebamoth fol. 94 col.2)
    “Che significa Har Sinai, cioe’ monte Sinai? Vuol dire il monte dal quale si e’ irradiato Sina, cioe’ l’odio contro i popoli del mondo”
    (Schabbat , fol. 80 col. 1)
    “Dovunque gli ebrei arrivano devono farsi sovrani dei loro signori”
    (Sanhedrin , fol. 19 col. 2)
    “Il Messia dara’ agli ebrei il dominio del mondo, al quale serviranno e saranno sottoposti tutti i popoli”
    (Tal. Bat. Trattato Schabb, fol. 120 c. 1 ; Sanhedrin, fol. 88 c. 2)
    “Che cos’e’ una prostituta? Ogni donna che non sia ebrea”
    ( Eben ha eser, 6, 8 )
    “Un goi che studi il Talmud e un ebreo che lo aiuti in tale studio debbono essere messi a morte”
    (Sanhedrin f. 57 Aboda Zara f. 6-8 Szagica f. 13)
    “I gentili sono fuori della protezione della legge e Dio ha ‘esposto i loro beni’ ad Israele.”
    (Baba Kamma 37b)
    “Solo gli Ebrei sono esseri umani, i non-Ebrei non sono esseri umani ma bestie”
    (kerithuth 6b,pag78, Jebhammoth 61)
    “I non-Ebrei sono stati creati per servire gli Ebrei come schiavi”
    (Midrasc Talipioth 225)
    “I rapporti sessuali con non-Ebrei sono come rapporti sessuali con animali”
    (Kethuboth 3b)
    “I non-Ebrei sono da evitare ancora più degli maiali malati”
    (Orach Chaiim 57,6a)
    “Il tasso di natalità dei non-Ebrei deve essere drasticamente ridotto”
    (Zohar 11,4b)
    “Come sostituite le mucche e gli asini smarriti,così dovete sostituire i non-Ebrei”
    (Lore Dea 377,1)
    “Le donne giudaiche debbono aver cura, quando escono dal bagno, di incontrare una loro amica e non una cosa immonda o un cristiano. In questo caso, se la donna israelita vuole essere veramente purificata, si deve nuovamente lavare”
    (Iore dea 198,48 Agà)
    “Dio li creò in forma di uomini in onore di Israele poiché i cristiani non furono creati ad altro fine se non quello di servire i giudei giorno e notte…”
    (Midrasc Talpiot fol. 255 d.)
    “Il salmista paragona il cristiano all’immonda scrofa selvatica”
    (R. Edels nel Chetubot 110 b.)

  6. Egeo Francois ha detto:

    Si dovrebbe trovare il modo d’informare tutti gli italiani sul talmud e su cosa vogliono veramente gli ebrei.
    Purtroppo sarà impossibile,poiché hanno in mano tutta la grande informazione e la finanza mondiale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...