UN GRANDE UOMO LIBERO DA NON DIMENTICARE MAI.

395041_117701425060631_981907998_n

LA MIA GENTE di PAOLO SIGNORELLI
(08-10-1982)
Amo la mia gente
Uomini forti
dai volti bruciati dal sole e segnati dalla fatica e dal vento.
Donne fiere
in cui si mescolano saggezza e dolcezza.
Uomini che conoscono la vita,
sofferta ed apprezzata
lontano dalla banalità
dei servi e dei potenti.
Donne che conoscono l’Amore,
donato con semplicità rituale
lontano dalla volgarità di amplessi ben pagati.

La mia è gente che sa amare e che sa battersi
e che non conosce la resa.
Chi è abituato a soffrire
in silenzio,
chi sa dare senza nulla pretendere in cambio,
chi sa dosare orgoglio e umiltà
e negare valore ai miserabili vantaggi del potere,
questi accetta la lotta
e disprezza le via della fuga
inventate dagli strateghi senza anima.
La mia è gente che sa essere fedele,
ad un’idea,
ad un amico,
ad un ricordo.
Gente che è ricca di dignità
e non possiede altri beni.
Se non quelli che sa strappare alla Terra
o scavare nel suo cuore
che batte impazzito
nell’ansia
di riconquistare quanto gli fu tolto
dai senza volto moderni.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a UN GRANDE UOMO LIBERO DA NON DIMENTICARE MAI.

  1. WERWOLF ha detto:

    CIAO PAOLO!

  2. Daniela Roccella Usn ha detto:

    Testimonianza di Esempio e di Ideale!

  3. wids72 ha detto:

    Uomini trasformati d’ardore, di verità assolute, vite segnanti il solco del vivere storico….
    Uomini oltre ogni idea, oltre i contrapposti sentire…uomini che non si dimenticano, uomini che d’orme incancellabili segnano la memoria; esempi verso chi di nuove aurore ne fa nutrimento e fedeltà……In alto i cuori!!!!

  4. Giovanni Bartolone ha detto:

    Onore a chi non ha tradito né rinnegato. Ciao Paolo!

  5. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Adesso lo posso confessare: ” NOI e loro” è stato un pensiero dedicato a LUI che aveva classificato “loro”, tutti loro come “sciancati della storia”.. LUI, l’ironico ribelle, il Combattente senza macchia e senza paura, LUI che ha onorato la stirpe degli ITALICI, LUI che ci ha lasciato in eredità l’impegno a non mollare mai. Ti abbraccio PAOLO !

  6. Fernando Volpi ha detto:

    Ciao Vecchia Canaglia, legionario eretico di una Fede che non muore! Non muore nonostante gli sciancati, i servi, le puttane, i nani e i guitti! Non muore perche’ noi abbiamo nelle mani il testimone che ci hai lasciato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...