LABORATORIO USN: LA CONTABILITA’ DELL’ORRORE

sn cina usaLa “Sig.ra” Christine Lagard attuale Manager del Fondo Monetario Internazionale , ex ministro Francese della Economia e della Industria , ex legale dello Studio Baker&Mc Kanzie ed ex indagata per l’arbitratato a favore del ben noto Bernard Tapie nel 2011 per la bazzecola di 285 Milioni di euro , ha affermato quanto segue… “ Penso più ai bambini di una scuola di un piccolo villaggio del Niger che hanno due ore di scuola al giorno, dividendosi una sedia in tre, e che bramano per avere un’educazione. Io ho sempre in mente loro. Perché credo che abbiano più bisogno di aiuto che non gli abitanti di Atene”. Il nostro reparto ha gia’ ripetutamente commentato in qualche modo l’affermazione di questo perfetto servo del Sistema Usurocratico Globale , dopo la pubblicazione doverosa di una nota da parte di Claudio Marconi di Ipharra, tuttavia la notizia e’ di quelle che fermentano inevitabilmente nella struttura mentale di un Nazionalista Europeo e un commento aggiuntivo puo’ essere semmai utile a riaffermare non solo una accusa precisa al personaggio ma a ribadire se possibile , in quale direzione il nostro indice punta quando si parla del NEMICO .

Christine Lagarde e’ per noi un prodotto da laboratorio , quello che prima di lei , ha fabbricato il suo predecessore Khan al comando dell’IMT (Per chi non rammentasse quest’ultimo cialtrone, si tratta del tizio che sodomizzo’ una cameriera di colore in un Hotel di New York nel 2011)

Definiamo la perfida esecutrice del massacro coordinato dell’economia Europea come un prodotto , in quanto , oltre al suo ruolo meritevole di un giudizio penale in un’aula che speriamo di allestire entro breve , questa laida mercenaria,. corteggiata da Vogue per lo stile Sobrio da Gauche au caviar e membro di quell’Inner Circle ipercelebrato nei Palazzi di Washington , Londra e Parigi , e’ il risultato di una formazione premeditata.

D’altronde un concione decerebrato come quello in questione non puo’ che riflettere una lenta e attenta preparazione al ruolo da parte di un Sistema che opera attraverso una addestratissima tipologia di essere umano il quale, privo di qualsiasi Etica , Morale e Principio di Appartenenza, esegue gelidamente l’Iter di un piano di sistematica distruzione del Continente Europeo.

L’accenno al “Piccolo Villaggio del Niger” non e’ casuale e segue una logica spietatamente macroeconomica che in parole povere dice… “ Abbiamo svuotato l’Europa di ogni risorsa umana ed economica e l’abbiamo privata anche della memoria del termine “SOVRANITA’ ,  ora , nella certezza di un saccheggio possibile e’ arrivato il tempo di allungare gli artigli sull’Africa con una sapiente opera di ricolonizzazione usando l’arma largamente sperimentata dell’intervento umanitario come quinta colonna della nostra regia di spoliazione planetaria

La Signora Lagarde mensionando i tre bambini su una sedia della scuola del villaggio del Niger, dove nessuno perlatro penserebee mai di usare una scomodissima sedia per sedersi, non voleva forse riferirsi alle 3000 Tonnellate di Uranio che la multinazionale Francese AREVA estrae annualmente dal sottosuolo della Nazione?

Non pensava forse la rivoltante befana all’accordo di 5 Miliardi di dollari con il 60% del controllo a favore della China Petroleum per la estrazione del “Bonny Light” il greggio chimicamente rapido nel trasformarsi in Diesel del quale e’ ricco il delta del Niger ?

Dovrebbe spiegarci , la laida vecchiaccia , per quale ragione nessuno del IMF chiede al Governo Francese che e’ il massimo beneficiario delle estrazioni minerarie e petrolifere della Nazione , il perche’ del reddito procapite di 59 dollari l’anno degli abitanti del Niger o delle Piogge Acide e la devastazione integrale dell’ambiente a seguito dei processi estrattivi e non solo !

La Rivoltante Megera dimentica peraltro i bambini Touareg (Ebbene si , osano riprodursi!) ai quali si spara addosso con gli armamenti della GIAT Francese che dopo la crisi degli anni 90 ha svenduto al governo del Niger la sua chincaglieria per contribuire alla pulizia etnica in collaborazione con il CIAD (Altra creatura Francofona).

Con quale denaro vi chiederete, Con quello degli aiuti Umanitari naturalmente che da decenni si trasformano in AK47 , RPG, Shilkas ecc. oltre che in Bentley’s si intende , per la casta di Niamey.

La Lagarde mente sapendo di mentire , quando spaccia le sue priorita’ per pezzi di cuore . E’ perfettamente al corrente che il fiume di denaro che e’ stato manovrato verso l’Africa  e’ entrato nelle tasche dei governi ospitati al Ritz e al George V. Dalla sua Cupola predatrice.

E’ stato cosi’ possibile per i war lord Somali spararsi vicendevolmente dal 1991 ad oggi , per il figlio del comunista Congolese Kabila infilarsi in Africa Centrale e rimanerci e per gli altri 100 Bokassa di turno , svendere un intero Continente al miglior offerente sotto la coordinazione occhiuta della identica regia.

La Grecia I suoi Bambini ? Cosa hanno da offrire a questa mignotta allo Chanel ? La lotta e’ impari e gli occhioni smarriti del neretto del Niger vincono su la patina dei magazines , su gli schermi della BBC , di France 5 , neri e lucidi , come quando guardi in un bidone di greggio insomma!

A noi rimane il disgusto e la rabbia e la commistione non e’ priva di pericolo per il Sistema, il quale forse, commette l’errore tragico di tirare una corda sfilacciata ovunque e provocare chi non credeva fino all’altroieri nella opzione di una rivoluzione traumatica e che oggi invece…

Claudio Modola

U.S.N. REPARTO “G.KELLER CONFEDERATIO”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Laboratorio e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a LABORATORIO USN: LA CONTABILITA’ DELL’ORRORE

  1. wids72 ha detto:

    Ipocrisia ed iniquità allo stato puro di personaggi che sono simili a sepolcri imbiancati i quali appaiono belli di fuori, ma dentro di sé sono pieni d’ossa di morti e d’ogni immondizia…Al di là di ogni ulteriore sacro santo commento…in alto i cuori!!!!

  2. Valter Melchiorri ha detto:

    La donna con la falce, ed è certo che non si diventa capo del FMI se non si ha la falce in mano….una Troia a tutto tondo che dichiara……… non si può andare avanti così, se la gente continua a campare tanto a lungo si finirà con lo scassare i meccanismi di welfare. I greci strangolati dai suoi sodali della finanza d’alto bordo. “Non si aspettino compassione”, ha detto.
    Nessuno si aspettava compassione dalla signora, i negri del resto gli portano fortuna, è grazie ad una cameriera di colore che ha potuto portar via la sedia sotto il culo del suo predecessore Dominique Strauss-Kahn. La maitresse del FMI è una donna con la falce, ricordate che le donne quando entrano in politica, se devono applicare la crudeltà istituzionale del neocapitalismo lo fanno con grande passione…….Thatcher, Merkel per fare qualche altro nome.

  3. Avanguardia ha detto:

    Purtroppo comandano loro, è la solita storia.

    *** forum “socialismo nazionale” su http://www.termometropolitico.it ***

  4. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Quando si dice le donne ! Possono essere sublimi ma altrettanto facilmente possono cadere in basso. Quando una donna si esprime come la Lagarde dimostra tutta la sua abiezione e si comprende il perchè sia stata scelta per un incarico così importante per la struttura usuraia. Nessuna pietà !

  5. Fernando Volpi ha detto:

    Confermo Stelvio e ringrazio Claudio……nessuna pietà se mai giustizia ci sarà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...