C.R.A. PUNTI IRRINUNCIABILI.

craRiportiamo integralmente quanto enunciato nella pagina facebook del C.R.A. COMITATO RIUNITI AGRICOLI.

E’ un dato di fatto che la crisi é “extraparlamentare” perché quella sede e chi ci siede non è legittimato nemmeno secondo le norme giuridiche sulla base della sentenza della Corte Costituzionale nel merito della legge elettorale e non rappresenta pertanto gli interessi del popolo, della nazione e della stessa repubblica italiana, dunque la Comunità Nazionale propriamente detta. Il popolo dei presidi del “9 dicembre” l’ha compreso ed è in piazza per ricordarlo a tutti gli italiani.

Ma é necessario un punto di svolta; la ribellione di tutte le categorie del Lavoro che organicamente e nella partecipazione collaborativa si sta mobilitando – nel rispetto delle leggi e della civile convivenza – per destrutturare una democrazia falsata e non più rappresentativa, intende far conoscere al cosiddetto potere costituito che non si è più disposti a tollerare degli usurpatori al servizio di interessi che con la dignità e l’identità del popolo italiano non hanno più nulla a che vedere.

Da questa piazza, che è solo l’inizio del ritorno alla legittimazione popolare, indichiamo 6 punti irrinunciabili che devono essere posti come paradigma di confronto e di svolta democratica nel senso compiuto del termine.

Essi sono:

– Messa in mora dell’attuale parlamento associata alle dimissioni del Presidente della Repubblica Italiana da esso espresso, ai sensi della delibera della Corte Costituzionale sulla legge elettorale;

– Convocazione di una assemblea costituente da eleggere con voto proporzionale e in rappresentanza di tutto il popolo italiano;

– Banca d’Italia sotto il controllo del Tesoro e ripristino di una politica monetaria sovrana anche in riferimento alla Legge 28 dicembre 2005, n. 262 pubblicata su G.U ma mai resa esecutiva;

– Nazionalizzazione banche in default;

– Nazionalizzazione Comparti strategici in grave difficoltà finanziarie e stop alla loro privatizzazione;

– Congelamento degli accordi sottoscritti con l’UE da parte di una classe politica imbelle ed inaffidabile che non ha sentito il bisogno di consultare il popolo sovrano e la rinegoziazione dei trattati sulla base della concezione di una Europa dei Popoli e delle Patrie e non dei banchieri, con il completo disconoscimento di quelli ratificati dopo il 2006.

A partire da questi punti il coordinamento del “9 dicembre” si impegna a lottare ad oltranza fino a che non verrà ristabilito in Italia lo Stato di diritto nel solco millenario della nostra Storia, Cultura e Tradizione.

La casta partitocratica non ci deve rispondere, deve andarsene.

C.R.A. COMITATO RIUNITI AGRICOLI

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Commenti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a C.R.A. PUNTI IRRINUNCIABILI.

  1. Fernando Volpi ha detto:

    Indubbiamente è il nostro linguaggio e la nostra piattaforma politica. Che dire se non che dobbiamo stare un attimo a guardare come evolve la cosa e fare una bella riflessione.

  2. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Ritengo che questi punti programmatici, irrinunciabili e non negoziabili rappresentino un buon inizio e riempiano di contenuti concreti la protesta popolare che sta ingrossando e trovando sempre più consenso nelle piazze d’Italia. Uniti si vince !

  3. WERWOLF ha detto:

    QUESTA è LA BASE E DA QUEI PUNTI NON CI SI SPOSTI!…POI IL RESTO VERRA’…ANCHE QUELLO!

  4. Maurizio Canosci ha detto:

    I punti enunciati sono assolutamente condivisibili e su questi punti – che ci auguriamo possano essere seguiti da altri contenuti propri di una visione alternativa all’attuale sistema ormai alle corde – Noi Socialisti Nazionali non possiamo che unirci alla lotta di popolo che é solo all’inizio.
    Avanti !

  5. wids72 ha detto:

    Capaci di intercettare le istanze popolari nei punti espressi, fare da connettore allo spontaneismo movimentista di questi giorni in cui il popolo è sceso nelle strade…In alto i cuori!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...