OPPOSIZIONE “PARLAMENTARE”: NO GRAZIE !

fiammaLeggo con piacere che Rinascita ha voluto dare notizia della nostra ferma e coerente presa di posizione circa la necessità dell’astensione (meglio se astensionismo attivo !) seguendo quanto da noi pubblicato sul sito ufficiale del Socialismo Nazionale da Fernando Volpi: in effetti le affinità tra noi e la linea editoriale del quotidiano sono sempre state ampie ma anche sono state talvolta palesi le differenze.

Infatti in merito alle imminenti elezioni europee del prossimo maggio dove la strampalata alleanza (pro-tempore !?) tra Lega Nord con tutto il suo carico pregresso di secessionismo anti storico e – soprattutto – anti nazionale e il Front National francese – che é antitetico in quanto assimilabile alla destra nazionalista stile MSI-DN (noi in Francia preferiamo intrattenere rapporti camerateschi con il Parti Solidaire Francais ) – solletica gli amici di Rinascita ed il suo Direttore Gaudenzi a credere possibile una “opposizione” al parlamento europeo che per noi invece, anche se avrà pure qualche potere decisionale in più, rimane sicuramente una aula “sorda e grigia”.

Punti di vista certo, ma questa volta imprenscindibili a sostenere se si é socialisti nazionali o meno perché né la Lega, né il Front National di affinità con la dottrina storicamente di riferimento nulla hanno. E rimane il dato di fatto incontrovertibile che ogni voto portato al mulino del meccanismo elettorale (di lotta o di governo poco ci cale) é una boccata d’ossigeno a questo putrido sistema che invece va soffocato nella più ampia delegittimazione popolare possibile.

Maurizio Canosci.

P.S. – Borghezio non lo stimiamo per nulla, e proprio per il suo vissuto……. con cui ci cincischia ambiguamente; cosa che mal sopportiamo (ed a Schio qualche anno fa gli fu detto con chiarezza !)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a OPPOSIZIONE “PARLAMENTARE”: NO GRAZIE !

  1. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Bene ha fatto Maurizio a ricordare il nostro comportamento a Schio nei confronti di un Borghezio che, avvalendosi del fatto che Ministro dell’Interno era Maroni, voleva fare il regista della cerimonia in ricordo del “martiri” trucidati nelle carceri. Si tratta di personaggi ormai “integrati” nel sistema, ingrassati dal sistema, corrotti dal sistema, funzionali al sistema che ha comunque bisogno di una “opposizione” di facciata per giustificare la propria esistenza per mantenere in piedi il marchio di una democrazia senza demos. NOI siamo altra cosa e – consentiteci – tutto il resto è veramente noia !

  2. wids72 ha detto:

    Più passa il trascorre del tempo questa italietta da avanspettacolo dà veramente alla nausea e credere ancora di combattere il sistema con le armi del sistema significa soltanto autoflaggellarsi inesorabilmente. Diciamo basta con determinazione a questi infami giochi di potere le oligarchie conquistano sempre più attraverso l’asservimento ebete dei nostri italioti politici…Astensionismo attivo è l’unica parola d’ordine!!!!!

  3. wids72 ha detto:

    Ricordo con piacere l’episodio esposto raccontato in una serata cameratesca da chi direttamente ha risposto con francesismo chiaro e netto al servo del sistema capital-liberista !!!!! In alto i cuori

  4. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Nel frattempo, tanto rimanere nella nostra Toscana, e lasciare agli altri, a tutti gli altri, le ansie elettorali, vogliamo ricordare che oggi vengono spenti gli alti forni in quel di Piombino; si tratta di un territorio che un tempo era la Stalingrado della Toscana, si tratta di un territorio che – allo stato delle cose – non ha alternative di lavoro e di vita. Se fossimo dei “cinici” avremmo tutto il diritto di affermare: cari compagno piombinesi: ben vi sta’ ! Quando venivamo a comunicarvi il nostro verbo di ITALIA, REPUBBLICA, SOCIALIZZAZIONE, ci prendevate a legnate. Ma NOI siamo Italiani, e oggi più di sempre, siamo al vostro fianco e siamo sempre quelli che ritengono che per uscire dalle spire di un capitalismo “cinico e baro”, dobbiamo riprendere, insieme, il filo rosso della rivoluzione sociale e nazionale

  5. Compagnoincamicianera ha detto:

    Eppure pochi pochi( chissà se poi pochi…. ) avrei voluto voluto votare S. N. vederne il simbolo cmq ho capito che l’astensionismo è la strada.

  6. risveglionazionale ha detto:

    Compagno, non siamo totalmente contrari al voto “da statuto”,
    questo è bene precisarlo, come da nostro programma…
    Siamo contro il VOTO IN CATTIVITA’ con LE REGOLE DEL NEMICO
    è questa la differenza.
    A qualcuno andrebbero bene pure i Marines a Montecitorio…ma A NOI NO.

  7. Alter ha detto:

    La partita (truccata) di Brucsella se la giocheranno i soliti partiti mandoliniani affiliati al sistema binario Ppe e Pse.
    Ppe e Pse: i costruttori la cupola mafiosa di Eurotower.
    Pse e Ppe: la lobby partitocratica responsabile dello sfacelo europeo.
    Ppe e Pse: i progettisti genetici creatori dei Golem di Maastricht e Lisbona.

    Gli ortotteri e gli anfibi nostrani sono destinati ad occupare un paio di poltroncine ai margini della torbida assemblea eurobabelica.
    A quale ininfluente, variegato gruppo minoritario “europeo” aderiranno?
    In concerto con quali forze friniranno e gracideranno?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...