BERSAGLIO ONU.

guardarviDella “Organizzazione della Nazioni Unite” sinceramente non abbiamo alcuna stima da sempre ma quello che sta accadendo in queste ore lascia allibiti. Israele – un membro autorevole di questo consesso –  che spesso e volentieri ha sollecitato l’intervento ONU contro altre nazioni su teoremi spesso propagandistici giocando sempre sulla carta di “quelli del pianto che paga” – ha ormai ripetutamente violato sedi umanitarie della medesima organizzazione con bombardamenti indiscriminati che hanno colpito mortalmente uomini, donne e soprattutto bambini che cercavano semplicemente un rifugio sicuro in mezzo alla mattanza in atto nella Striscia di Gaza. Come minimo un tale comportamento andrebbe immediatamente sanzionato con l’immediata espulsione di tale siffatto membro occupandolo militarmente con truppe di “caschi blu” ! Ma prima bisognerebbe smantellare il perverso piano us-sionista (con califfato annesso) !

Ma viviamo nell’anno 69mo postbellico e tutte le “potenze vincitrici” del secondo conflitto mondiale hanno solo un mese fa fatto una bella riunione di famiglia sulle spiagge della Normandia a ricordare la vittoria sul “Male assoluto”………dunque come rigettare proprio ora …..”i Giusti”…..!?!?

Fieri di essere altra Stirpe !

Lupo Alfa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Commenti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

28 risposte a BERSAGLIO ONU.

  1. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Una domanda viene spontanea: da che parte sta David ? Non è che nei secoli ci hanno raccontato una bella favola ? Il dubbio viene spontaneo di fronte ad azioni così malvagie, criminali, infami, e senza rischi concreti. Non c’è limite alla sopraffazione e al delitto da parte degli eredi di David: licenza di uccidere in nome di una divinità che non conosce pietà !

  2. lupoalfa ha detto:

    Evidentemente hanno mistificato anche questo; in realtà sono eredi di ……….Giuda !

  3. Cursus Honorum ha detto:

    Nel frattempo, come ben evidenziato dal nostro ufficio geopolitico,
    il caos sta invadendo il medio oriente dalla Libia all’Iraq.
    tutto un caso ?

    http://ufficiogeopoliticousn.wordpress.com/2014/07/29/massacro-a-gaza-e-califfato-isis-strane-coincidenze-che-lopinione-pubblica-non-percepisce/

  4. Alter ha detto:

    Bibi (e cosi’ tutti i gerarchi del regime sionista che l’hanno preceduto) si sono macchiati di orribili crimini contro l’Umanità.
    Ma i bei tempi dello sceriffo unico del Texas, dell’onnipotente protettore dell’orrida cultura suprematista sionista, sono finiti.

    Fortunatamente per l’Umanità, oggi il Mondo è multipolare.
    E le culture indo asiatiche non sono colpite dai disastrosi effetti della superstizione abramitica.
    Superstizione che, da duemila anni, altera e condiziona il Pensiero Occidentale che ha la sua origine in Atene e Roma.

    L’Occidente ha la sua radice profonda, la sua ragione d’essere nella Cultura, nella Storia, nel Pensiero, nella Spiritualità di Atene e di Roma, non certo nella superstizione di una minuscola tribu’ errante mesopotamica.

    Ma i Tempi cambiano; ed i nomi di Bibi e degli altri gerarchi del regime sionista, fanno parte della lista degli assassini destinati a finire davanti al Tribunale Internazionale delle Nazioni Libere.

  5. wids72 ha detto:

    Il loro antenato Paolo di tarso ex fariseo istruito nella scuola di pensiero di Gamaliele, rinfacciava ai suoi cosidetti “fratelli”la mentalità talmudica e l’essere giudeo non comportava alcun privilegio, il vero Israele non era nella carne ovvero circoncisione ma un concetto spirituale, credere attraverso la fede al Cristo e al messaggio che ha insegnato. Tutto il resto sono declinazioni di uomini blasfemi che hanno nei secoli futuri oltraggiato e adulterato l’originalità di un messaggio e di una fede…Chi vuol intendere intenda!!!!

  6. Alter ha detto:

    Superstizione abramitica, e successiva versione cristiana basata sul proselitismo.

    Basta leggere la “Lettera ai Corinzi” per rendersi conto di come, fin dall’inizio, la setta monoteista cristiana (copia carbone di quella zelota), si sia posta in antitesi, in rotta di collisione, con il sistema valoriale su cui era fondata l’inclusiva Civiltà romana.

    Tutto veniva deciso all’interno della setta, tutto strettamente regolato fideisticamente; a partire dai minimi rapporti economici.
    Le Autorità romane “pagane” – infedeli – impure – colpevolmente politeiste – lorde della “colpa originale”, erano considerate aliene al complesso dei valori di riferimento della setta.
    Il “Martirio” era parte fondamentale dell’abecedario inculcato a forza nei cervelli e nei cuori dei fedeli della setta.

    Il sistema culturale romano permise la mobilità al suo interno dei superstiti della minuscola setta esclusiva del dio unico ebraico, e lo sviluppo della successiva versione cristiana, fondata sul proselitismo.
    La Cultura latina originale, l’Anima dell’Occidente europeo e mediterraneo, l’Aquila che aveva sconfitto regni ed eserciti, e diffuso la sua Civiltà oltre i confini del Mondo conosciuto fino ad allora, venne rammollita, erosa, deteriorata dall’interno.

    Il “Metodo” è sempre il medesimo.
    Modello mai variato dai tempi di Saul a quelli gesuitici odierni: incistrarsi nell’organismo ospitante.
    Deteriorare la cultura libera e naturalistica originale con il Tabu’ della potentissima suggestione fanatica della “Colpa” originale”, e della eterna, fiammeggiante punizione infernale.

    Ebraismo, cristianesimo, islamismo: la triade monoteista, le tre Catene mentali superstiziose, che riducono l’Individuo nato Libero, in fanatico disposto al Martirio, ed al Massacro dell’Infedele di turno.

  7. luiginox ha detto:

    complimenti ad alter per il suo commento.aggiungo solamente che i monoteismi abramitici originari del vicino oriente sono specialisti nell’arte del”chiagne e fotte”.a partire dalle balle sui martiri mangiati dai leoni a merenda nell’antica roma,per finire ai giorni nostri in cui anche la minima critica ad un operato ingiusto ,se fatto da un ebreo,attiva la immediata condanna del bieco antisemita che ha osato tanto.

  8. Maurizio Canosci ha detto:

    Non é questa la sede, né lo sarà MAI per discutere e/o polemizzare l’un con l’altro sui temi di sfondo religioso; ognuno si tenga le sue convinzioni e non mischi il contesto politico con quello confessionale. Noi valutiamo nel sionismo (che più prosaicamente eventualmente si può considerare il continuatore ideale degli adoratori del “vitello d’oro”, se proprio vogliamo metterlo in Storia) il Nemico da combattere ma per il resto la valutazione etica della singola propensione ad una Fede non deve divenire – malamente – il motivo di discussione tra Noi che crediamo TUTTI nello Spirito trascendente (qualunque esso sia) Valore intrinseco di ogni Uomo che é “essere” superiore rispetto al materialismo dell’avere e perciò distruttore di ogni identità valoriale.
    Le divisioni sono quelle che cercano per conquistarci…………Attenzione !

  9. Alter ha detto:

    La Cultura Romana accoglieva le forme spirituali e religiose altrui.
    Le inglobava, le tollerava, ma non consentiva la crescita dell’elemento fideistico ai danni della Tradizione originale latina, tantomeno l’ostilità occulta prima e manifesta poi, all’Autorità ed alla società romana.

    La Luce di Roma si spegne.
    Sopraggiungono i millenni bui, la supremazia dei fanatismi religiosi monoteisti, le stragi religiose in Europa, Medio Oriente e Nuovo Mondo, compiute nel nome dell’Unico Dio.

    Il fanatismo di cui sono intrise le religioni monoteiste riesplode ogni giorno nel Mondo, e attorno a Noi Italiani.
    Impossibile non costatarne i danni, impossibile tacerne i continui tragici effetti.

    Nello specifico nostrano, impossibile non valutare negativamente la quotidiana, continua propaganda mediatica vaticana, legata ai temi del multiculturalismo, del multietnismo, dell’accoglienza multirazziale senza sè e senza mà.
    Impossibile non costatarne la volontà distruttiva (oggi come ai tempi di Roma), nei confronti della società naturale originale italiana oggi, latina ieri.

    A Noi Italiani spetta il compito superiore di operare affinchè la Religiosità, la Spiritualità di ciascuno, voli nei profumati giardini fioriti dei liberi convincimenti personali.
    Ma niente orride bandiere con candelabri, stelle a cinque e sei punte, chador, scimitarre e versetti profetici.

    Laicità dello Stato, questo è il Valore superiore della Nazione da difendere.
    Stelvio e Maurizio:
    Grazie per la rara ospitalità umana e culturale che viene offerta e garantita in questo incredibile Luogo di libero confronto.

  10. Maurizio Canosci ha detto:

    Ringrazio te Alter per i tuoi contributi sempre interessanti e condivido assolutamente nel tuo ultimo intervento la necessità della Laicità della Nazione contro ogni fondamentalismo. In alto i Cuori !

  11. CattolicoIntegraleSedevacante ha detto:

    Ringrazio anche io i gestori del blog per la liberta’ data a proposito di tematiche religiose-teologiche. Purtroppo il disegno liberalgiudaicomassonico di stampo luciferino prendente il nome di Nuovo Ordine Mondiale,tocca anche noi cattolici integrali sedevacantisti ridotti a celebrare la S.Messa in scantinati di fortuna in giro per l’Italia.Viva Cristo Re e boia chi molla!!! Eja!!!

  12. Maurizio Canosci ha detto:

    Verità “sacrosanta” ! Ed un ringraziamento anche a te. Come si vede dalla civiltà della dialettica e pur con ognuno le sue giuste differenze stiamo dimostrando come socialisti nazionali TUTTI una grande maturità ed una forma unica di rappresentanza della nostra Comunità Nazionale che é altra cosa rispetto alla massa “italiota” ed i loro “campioni partitocratici”.
    Forza e Coraggio; la Vittoria arriverà……………..comunque !

  13. Alter ha detto:

    Salve o Patria Immortale…

    Il Botto.
    A settembre (lo afferma lo stesso Renzi) ci sarà “Il Botto”.
    Manovre fiscali, basate sull’ennesimo prelievo forzoso del Sangue degli Italiani, non eviteranno il commissariamento totale de “il paese” ai voleri dello Straniero; al dictat usuraio della Bce, della lurida Troika complice di Fmi e Federal Reserve.
    A settembre, Renzi consegnerà allo Straniero le chiavi della Nazione Italia.

    Salve o Patria Immortale…
    Gli italiani, nei momenti piu’ difficili – quando tutto sembrava perduto – hanno cantato l’Inno della Ribellione, l’Inno della Lotta, l’Inno della Vittoria.

    Salve o Patria Immortale…
    Alpini, Arditi del Piave e Legionari Fascisti, in gloriose epoche diverse, hanno cantato il medesimo ‘Inno della Vittoria, mentre andavano all’assalto.

    Noi Italiani non abbiamo scelta.
    Ancora una volta – esattamente come fecero gli Alpini, gli Arditi ed i Legionari fascisti – siamo chiamati all’estrema Difesa della Patria minacciata da una nuova invasione Straniera.
    E andando all’assalto, ancora una volta Noi Italiani canteremo.

    Canteremo:
    Salve o Patria Immortale!

  14. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    I sionisti infami oltre alle stragi nella striscia di Gaza adesso operano un colpo di stato delegittimando chi aveva vinto le elezioni. Tutto ciò con l’avallo di un’europa decadente e perdente. In Libia caos totale: nessuno ricorda più che lo psiconano Berlusconi dette piena disponibilità delle basi e la nostra aviazione fu quella che fece la guerra elettronica per la cattura di Gheddafi. Italioti preparatevi, NOI non dimentichiamo ! In alto i cuori !

  15. Alter ha detto:

    2011.
    1) Lo “Psiconano” passa fulmineamente dal baciamano al Colonnello Gheddafi, alla coltellata alla sua schiena…
    Il termine “Tradimento” rende in minima parte il tanfo che, ancora oggi, si sprigiona della ignobile Porcata commessa.

    2) Re Giorgio schiera le forze armate di Pulcinella in funzione di “palo” alla rapina del trio Obama, Sarkosy, Cameroon.
    Tutto gongolante all’Onu, dichiara: “Mi compiaccio!”…

    3) Dopo lo scannamento on line del Colonnello, già ferito e sconfitto, Il ministro Frattini afferma: “The Gheddafi regime is Over!”…
    Pochi mesi ed anche “The Berlusconi regime” sarà Over…

    Ouesti sono solamente alcuni degli itaglioti contro cui gli Italiani devono quotidianamente lottare.
    Esiste qualcosa di piu’ spregevole?
    Lo “Psiconano” (oggi pienamente riabilitato), in combutta con un suo seguace toscano, stà già organizzando la prossima farsa elettorale.

    A proposito di Guerra Elettronica:
    Periodicamente, nel poligono di Decimomanu, l’aviazione terrorista sionista svolge cicli di perfezionamento della sua tecnica di bombardamento “di precisione”.
    Tecnica “di precisione” che poi utilizza per colpire “con precisione” case, ospedali, scuole; Invalidi, Donne e Bambini di Gaza…

    Bibi e tutti i gerarchi sionisti, finiranno in catene davanti al Tribunale Internazionale contro i Crimini di Guerra.
    Ai loro fiancheggiatori itaglioti, ci penseranno gli Italiani.

  16. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Purtroppo il tribunale internazionale è gestito sempre dai soliti plotocratigiudaicomassonici; quindi sperare di vedere trionfare la giustizia in quel sinedrio è una pia illusione.

  17. Alter ha detto:

    Le “Cose” cambiano, Caro Stelvio.
    E quel che in apparenza appare indistruttibile, al suo massimo sviluppo, è già in fase di sgretolamento.
    Per Giuda Massone, questa fase di declino è già iniziata.

    Il dominio incontrastato dell’economia usuraia, non è piu’ tale.
    Civiltà, Identità risorte finora tenute a bacchetta dal colonialismo capitalista anglosassone e dal suo strapuntino comunista, sono in rapida ascesa: Russia, Cina, India, Iran, Sud America.
    Washington, la grande Protettrice del sionismo, non è piu’ la potenza unica egemone di vent’anni fà, non è nemmeno piu’ la prima economia del Mondo.

    Nonostante gli sforzi, non vi sarà un “Nuovo secolo americano”.
    Conseguentemente, non vi sarà un nuovo secolo sionista.
    Gli equilibri mondiali sono mutati, ed anche per i gerarchi genocidi sionisti sono finiti i sonni tranquilli.

  18. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Caro Alter, non siamo ancora al punto di rottura; occorre prima stabilire con certezza chi sono, cosa rappresentano sul piano razziale, e perchè a loro è concesso fare cose che non sono permesse a nessun altro. Basti pensare che il nostro Angelino Alfano ha espulso un Iman per antisemitismo e tutto questo con il plauso di tutti. Nessuno riflette che l’Iman è un “semita” e quindi non può aver commesso alcun reato di antisemitismo. Pensa un pò quanta strada c’è ancora da fare per giungere alla VERITA ‘.Comunque sempre in Alto i cuori !

  19. Alter ha detto:

    Isacco ed Ismaele: polverosa superstizione fratellastra.
    Il primo è il cocco di Papà, mentre il secondo viene scacciato a pedate nel sedere (assieme alla mamma) dalla tribu’ dei pecorai fanatici.
    La “Cul-tura” odierna è l’aborto espulso da ventre bacato di quel trimillenario fanatismo tribale li’.

    Nel caso del farsesco regime filosionista imposto con la violenza all’Italia, si espelle il religioso mussulmano incazzato; ma non il religioso ortodosso che, spiritualmente e materialmente sostiene il regime sionista genocida del Popolo Palestinese.
    Il primo è il puzzone, il secondo l’Intoccabile.
    Il Tabu’ non và spezzato altrimenti crolla tutto il palco, ed ecco che puntualmente entrano in azione i soliti Mercanti del Tempio e la loro polverosa bilancia truccata.

    Caro Stelvio, Voi lo sapete perfettamente.
    E’ sempre la solita storia raccontata ai fessi, con la solita tecnica: i sionisti ed i loro generosi protettori massoni, la usano da piu’ di un secolo.

    La Dichiarazione Balfour, consegnata a “Lord” Rothshild, ne e’ la certificazione d.o.c.

  20. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Altre domande a cui il sinedrio non risponde : lo stato israeliano è uno stato confessionale ? Se è confessionale come può essere definito anche ” democratico ” ? Se non è confessionale ma è laico perchè è formato solo da ” ebrei ” cioè da cittadini legati tra loro dalla religione ? In Italia abbiamo persone che si dichiarano ebrei ma, al tempo stesso, atei. Questo pone l’ennesima domanda: che significa essere ebrei ? Sono secoli che l’umanità attende con ansia queste risposte; e sono secoli che i famosi ” giudaizzati ” rappresentano l’esercito degli utili idioti che fiancheggia e sostiene le richieste più assurde di questi usurai senza scrupoli.

  21. Alter ha detto:

    “Sionismo”.
    Provate ad entrare in una libreria e chiedete un libro sul Sionismo.

    Su Shoà e vittimismo olocaustico c’e di tutto, cosi come su Nazismo e Fascismo (ovviamente analizzati ideologicamente in chiave demolitoria), sul Sionismo pochissimo o nulla.
    Perchè meno se ne sà e meglio è…

    “Lorsignori” non amano sciorinare i panni sporchi in pubblico, e ben pochi goim hanno la minima idea di cosa definisca questa dottrina suprematista.

    Da settant’anni l’occupazione sionista della Palestina destabilizza tutto il Mediterraneo.
    Questa totale pazzia venne decisa a Londra.
    Fà parte, della diabolica suddivisione dell’ex impero britannico in nazioni contenitore.
    Agglomerati multietnici destinati, secondo il disegno originale, a rimanere in perenne instabilità interna, e sotto il controllo della ex potenza coloniale.
    Londra probabilmente pensava di poter controllare anche Sion.
    Cosi’ non è stato.

  22. Alter ha detto:

    Sionismo.
    6 agosto: cade l’anniversario della prima vittima del Sionismo; il Giappone.
    6 agosto 1945 Hiroshima.
    9 agosto 1945 Nagasaki.
    Hiroshima e Nagasaki sono le vittime del mostro nucleare creato dal Dr. Einstein, ed i suoi fratelli massoni.

    Nessun gerarca statunitense ha pagato; nessun tribunale internazionale ha condannato i colpevoli di questo olocausto, di questo orribile crimine nucleare contro l’Umanità.
    Giustizia non è stata ancora fatta.

  23. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Il sionista Soros è il fnanziatore del laboratorio di Kenema, in Sierra Leone, dove si speramentano e si producono le armi biologiche. L’epidemia di Ebola è partita da quel laboratorio. Ecco la notizia che i mass media non diffondono. Sempre loro, sempre più criminali, sempre più malvagi.

  24. Alter ha detto:

    Scoppia un “provvidenziale” epidemia di Ebola, et voilà; Mapp e Caliber, due laboratori che hanno come cliente unico il Pentagon, sono pronti a rilasciare il vaccino…
    Un’arma potentissima, da usare contro qualsiasi Nazione recalcitrante?

    Al Pentagon i teams strategici valutano tutti gli scenari possibili per l’avvento del “new american century”.
    Proviamo per un attimo ad immaginare, lasciamo correre la fantasia; cosi’ come i Pentagonali fanno ogni giorno…
    1) Parte l’operazione segreta di contaminazione, con il rilascio del virus modificato al guinzaglio.
    2) Scoppia l’epidemia.
    3) La Nazione (le Nazioni) bersaglio, vengono completamente destabilizzate.
    4) A lavoro compiuto dal docile virus addestrato, parte la fase dei soccorsi, quella in cui la Bontà Yankee trionfa.
    5) Arrivano i Buoni, i soliti portatori di progresso e democrazia, con il loro provvidenziale Vaccino salvifico.
    6) La popolazione superstite adorante, si prostra davanti ai “Salvatori”, convertendosi immeditamente alla loro religione; la Democratyranny.

    Immaginazione?
    Chi ha immaginato e costruito la Bomba Atomica, e ne ha usate due contro civili inermi, è geneticamente, ideologicamente capace di ogni altra, ulteriore nefandezza.

    Gli itaglioti al guinzaglio, possono continuare a dormire tranquilli; non corrono un simile pericolo. Don’t worry, be happy…

  25. 1Camerata ha detto:

    A tutto ciò va aggiunto il piano di aiuti economici di oltre 1 miliardo di dollàri che mr. Obama ha annunciato al mondo intero e subito fatto approvare, democratici e conservatori di comune accordo, per i paesi africani bisognosi. Se non è zuppa è pan bagnato e cioè se non son bombe son piani Marshall. Quanta filantropia! A voi la scelta italioti!

  26. Alter ha detto:

    Usa & Sion:
    Riprendiamo ad “Immaginare” scenari ed operazioni; lasciamo volare la fantasia, esattamente come fanno i Pentagonali ed i loro soci in affari.

    Proviamo ad immaginare che il Califfo Al Baghdadi non sia realmente chi dice di essere.
    Immaginiamo che si chiami, chessò, Mr. Elliot.
    Immaginiamo che esistano foto che lo ritraggono in situazioni ben diverse da quelle cui obbliga le popolazioni che sottomette con il terrore.
    Immaginiamo che sia un sionista.
    Immaginiamo che sia un agente Mossad/Cia.
    Immaginiamo che disponga di sostanziosi finanziamenti in petrodollari.
    Immaginiamo che Mr. Elliot, come un novello Lawrence d’Arabia, si porti appresso una masnada di mercenari, di disperati, di fanatici tagliagole islamici.
    Gente rotta ad ogni nefandezza, criminali formatisi in Libia e Siria.

    Immaginiamo che Mr. Elliot stia preparando un Casino di proporzioni tali da giustificare la risposta “Umanitaria” delle due Demotirannidi spa, che hanno sede legale a Tel Aviv e Washington.

    Immaginiamo infine che i Sionisti accarezzino il folle sogno della “Grande Israele”; dal Giordano all’Eufrate, e che il Pentagono sia d’accordo.

  27. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    La realizzazione del ” grande israele simboleggiato nella bandiera potrebbe essere più vicina di quanto si possa immaginare; in compenso noi abbiamo il progeetto di un “nuovo senato “; sai quanto possa farci felici una tale conquista costituzionale ! Ad ognuno il suo, potremmo tranquillamente affermare, se tutto questo non significhi declino irreversibile e punto di non ritorno. Comunque sempre : In alto i cuori !

  28. Alter ha detto:

    Bisogna ammetterlo: Sion, la fanatica genocida, pensa in grande.

    Invece gli antifascisti itaglioti; i papponi che vendettero le grazie delle mogli, delle figlie (e dei figli maschi) ai “Liberatori” di oltremare, pensano piccolo; pensano in minuscolo.
    Minuscolo, come il loro infimo modello di “paesello”.

    Da questo si misura il peso specifico di un Popolo, di una Nazione, di una identità.
    Grande differenza quindi tra Palestinesi ed itaglioti.

    La disfatta militare e l’occupazione del territorio, di per sè non segnano alcuna sconfitta.
    Segnano l’inizio di una diversa forma di Resistenza.
    Ecco perchè La Palestina resiste.
    Ecco perchè La Palestina combatte ancora.
    La Palestina Esiste.
    E Sion si fotte con le sue stesse luride zampe.

    Invece “il paese” (quello che per un ventennio fu’ Italia Nazione Sovrana), a settembre finisce commissariato.
    Commissariato in discarica, da un itagliota venduto allo straniero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...