GUERRA E PACE.

adesivomassmallC’é qualcosa di devastante in questo periodo storico ed é rappresentato da dichiarazioni di servile accondiscenza nei confronti di una entità quale può essere definita la natura di ciò che viene definito “stato di Israele”. Ora é evidente che tale servile accondiscendenza non provoca molto scandalo in noi quando a esprimerla sono coloro i quali tradirono, sabotarono, e furono collusi nella distruzione della nazione di appartenenza (ed oggi i loro figli e nipoti), in nome di un “antifascismo” che di per sé indicava – ed indica ancora settanta anni dopo – la vocazione ad essere sudditi e non protagonisti del proprio destino perché incapaci di appartenere geneticamente ad una Stirpe che civilizzò il continente europeo e dunque il mondo intero (non scordiamoci che la Falange di Alessandro Magno arrivò fino all’India !); diventa invece per noi incomprensibile e quindi ancor più grave che tale accondiscendenza emerga in realtà che molti erroneamente continuano a considerare affini al socialismo nazionale in generale ma in realtà esprimono solo gretti nazionalismi, rigurgiti reazionari o velleità populiste.

Negli ultimi giorni abbiamo registrato assurde dichiarazioni pro-israele da parte per esempio del Front National francese (direttamente la sua segretaria nazionale Marine Le Pen), o da Prava Sektor ucraino tramite un suo autorevole portavoce. Ma potremmo citare lo stesso Putin ed altri paesi diciamo così “non allineati” con l’imperialismo us-sionista e pure pronti ad accettare la spavalda prepotenza sionista contro il popolo di Palestina che fieramente continua a ritenere che nella loro martoriata terra non dovrebbe esistere una colonia suprematista di fanatici ma semmai una pacifica convivenza – in un unico Stato – di cittadini liberi nel proprio arbitrio e scelta religiosa ma uniti laicamente nel prosperare e produrre giustizia sociale per tutti gli appartenenti ad una Comunità Nazionale propriamente detta.

Di fatto così andando a innescare un pericoloso gioco speculare di altrettanto fanatismo opposto e contrario che è quello che sta portando maledettamente verso lo spettro di una guerra di religione dove magari si rischia pure di vederci alleati dei “fratelli maggiori” (a parere del concilio vaticano II !) contro la marea islamica (che pure non è da sottovalutare se non altro ormai per l’impressionante numero di tali fedeli in tutta Europa e con il continuo arrivo via Italia…..).

Questa doverosa premessa era necessaria per indicare ancora una volta la nostra rotta in termini non solo etici ma anche a riaffermare la nostra vocazione politica e la visione prospettica sociale e nazionale che ci pervade.
Noi vorremmo perciò trovare all’interno della nostra realtà nazionale (scrutando ed analizzando naturalmente la geopolitica nel suo complesso ma con obiettività e senza farci trascinare dalla malattia del tifo ultras a seconda delle bandiere che vediamo sventolare sui campi di battaglia) sopratutto e prima di tutto le energie che sincreticamente possono convergere verso l’unico punto possibile di salvaguardia della nostra identità, della nostra appartenenza, del futuro delle nostre “Gentes” rispetto ad un mondo che sta rotolando verso l’abisso della distruzione globale e dell’assoggettamento a quel “nuovo ordine mondiale” sempre più palese nelle sue intenzioni di eliminare ogni sovranità nazionale (basta leggere le ultime dichiarazioni di Draghi….!).

Chi vi scrive é solo funzionalmente e temporaneamente alla guida di una realtà che da sola non ha né i mezzi, né le risorse per fare isolatamente alcunché ma porta orgogliosamente avanti una visione socio politica e dottrinaria che non ha eguali semplicemente perché non ha svenduto il patrimonio della propria Storia, della propria Tradizione e della propria natura sia antropologica che trascendente e che in alternativa reale alla mondializzazione schiavizzante impostata solo sul profitto di pochi, la perdita identitaria e la depauperizzazione globale a vantaggio di una cerchia di “eletti illuminati” propone un modello socializzatore, comunitario, partecipativo, umanista e rispettoso delle differenza nella dignità di ogni uomo libero.

E nessuno – a partire da me – nella nostra realtà ha in mente di voler interpretare il ruolo elitario del “capo supremo” a prescindere rispetto a meriti e carisma da conquistare solo ed esclusivamente sul reale campo di battaglia; ma prima occorre arrivare – e presto – alla fase reale della lotta e questa può giungere solo se smettiamo di guardare alle pagliuzze negli occhi degli altri senza prima aver tolto la trave che teniamo nelle nostre pupille.

Il Nemico é certo, é identificato ed ha una connotazione ben determinata nel suo materialismo avido e prevaricatore; é anche preponderante nella sua attuale potenza ma ciò é frutto solo della incapacità del suo avversario – che dovremmo essere Noi tutti che ci sentiamo portatori sani di una visione spirituale ed etica dell’esistenza umana – e non di una reale scala di valori assoluti.
Noi socialisti nazionali rimaniamo splendidamente convinti della nostra idealità pronti a rendere azione il pensiero come si conviene alla casta dei Guerrieri insieme a coloro che vorranno dimostrare stessa tempra; ma oltre le colonne d’ercole ci sono altri come noi oppure sono rimasti solo ominicchi e quaquaraquà !? E non ci scusiamo per la presunzione.

Ad Maiora.
Lupo Alfa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

24 risposte a GUERRA E PACE.

  1. Alter ha detto:

    Visioni; dico la mia.
    Mentre Camera e Senato sono impegnati nella contorsionistica conta dei peli dei rispettivi, sfondatissimi deretani, Bce impartisce l’ordine attraverso il suo portavoce Draghi:
    Cessione di Sovranità.
    Nel caso itagliota ciò è già avvenuto da tempo.
    Nel caso tedesco ciò non avverrà Mai, semplicemente perchè la Bce risponde alla BundesBank.

    In autunno arriverà la BundesTroica, e sarà definitivamente chiaro (anche ai piu’ imbambolati tra gli itaglioni) che Matteo (o nuovamente Mario?) è solamente il Picciotto che prende di ordini da Mammasantissima Bce/BundesBank.

    Lo scenario che Ci attende, che attende Noi, Gli Italiani, è scenario di prosecuzione nella discesa agli Inferi, di inasprimento della Dominazione Straniera.
    Nulla verrà fatto da questo Esecutivo (non si chiama cosi’ per caso) o da altro, se non in esecuzione, in strettissima osservanza degli ordini impartiti dalla Volontà Straniera.

    Prevedere ora quale Volontà Nazionale si opporrà alla Volontà Straniera, e’ difficile.
    Prevedere ora Chi reagirà assieme a Noi, Gli Italiani, è esercizio che impegna piu’ l’immaginazione, che l’analisi concreta.
    Troveremo al nostro fianco coloro i quali si definiscono di “destra”; i vari fratelli d’It?
    Verremo seguiti dai rimasugli della borghesia etica, stanca di farsi fottere dai Pifferai di Arcore, dai Venditori di pentole toscane, dai Professoroni della finanza degenerata?
    Troveremo compagni di lotta a sinistra; nipotini di Bombacci?
    Verremo affiancati dai Cristiani adulti, definitivamente sbattezzati dalla sudditanza vaticana, e quindi da tutto ciò che Cristiano Non è?

    Inesorabile, la Prova dei Fatti attende Tutti.
    Chi come Noi monta la guardia, vigile nella completa Consapevolezza.
    E tutti i diversamente dormienti.

    Oltre le Colonne d’Ercole la Battaglia è in corso…
    Argentina, Brasile; l’America del Sud lotta, non vuole piu’ essere il bidone delle immondizie di Washington.
    Mentre qui’ in Europa è appena iniziata, siamo agli squilli di tromba.

  2. Lupo Nero ha detto:

    Il potere che hanno quelle persone è enorme controllano la finanza i mezzi di informazione poi hanno il monumento del processo di Norimberga e quindi tutti coloro che vengo eletti nelle cosiddette istituzioni democratiche hanno paura di essere tacciati per mostri antisemiti e quanto i megafoni del regime plutocratico dicono.
    Costoro non rappresentano la nostra purissima idea sono dei vigliacchi che hanno paura delle loro idee oppure sono dei potronari e basta .
    Allora Io non voto e non voteò mai finche esiste il sistema demoplutocratico.
    Forse in Europa gli unici che hanno il coraggio delle proprie idee sono i camerati Ungheresi.

  3. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Adesso l’umanità vive questo tormentato periodo sotto il ricatto di “ebola”; il terrore è l’alleato più sicuro dei soliti noti. La guerra asimmetrica che si sta svolgendo in Palestina viene attuata con ferocia nell’indifferenza generale senza riflettere che sta divorando il resto dei palestinesi ; nessuno ha il coraggio di affermare – salvo NOI – che le guerre asimmetriche si possono combattere solo con soldati S.S.O., cioè ” soldati senza onore “. Questa la verità che fa paura ! Si insiste sul termine antisemita” senza riflettere sul significato etimologico e filologico della parola; è solo diventata un’arma di distruzione del pensiero logico. E’ l’accusa paralizzante di ogni reazione umana. Discrimina, ghettizza, isola, condanna senza appello. Aberrante tutto questo ! Anche il dottor Bergoglio fa parte dell’esercito dei soldati SSO,; è inconsapevole o fa parfte del complotto ?

  4. Conciliabolo ha detto:

    A proposito di Fratelli Maggiori e di Concilio Vaticano II,uno dei cambiamenti piu’ dirompenti introdotti dallo stesso conciliabolovaticansecondo nella dottrina cattolica e’ certamente quello relativo all’insegnamento della Chiesa sul popolo ebraico.Fino a cinquant’anni fa,infatti,tutti i teologi,poggiando saldamente sui Vangeli,sull’insegnamento dei Padri della Chiesa e sul Magistero ecclesiastico di quasi duemila anni,ritenevano che con la venuta di Gesu’ Cristo e con l’avvento della Nuova Alleanza suggellata con il Suo sangue,il nuovo Israele di Dio,non fosse piu’ il popolo dell’Antica Alleanza,ma tutti gli uomini chiamati a far parte della Chiesa Cattolica mediante il battesimo.Era inoltre opinione comune che gli ebrei contemporanei del Salvatore e quelli vissuti in seguito(nella misura in cui condividevano il “crocifiggilo” dei loro padri) fossero DEICIDI,ossia che si fossero macchiati del peggior delitto: l’uccisione del Figlio di Dio e il rifiuto della Sua messianicita’ e divinita’.Questo era cio’ che credevano tutti i cattolici almeno fino al 1965,quando con l’approvazione del documento conciliare Nostra Aetate venne introdotta una nuova dottrina secondo la quale gli ebrei non erano affatto responsabili della morte di Gesu'( addossata ingiustamente ai romani,semplici esecutori materiali della crocifissione) e che dunque non doveveno essere piu’ ritenuti come maledetti da Dio per il loro enorme peccato.Proseguendo su questa linea di pensiero e di azione si ando’ ben oltre proclamando ancora in vigore l’Antica Alleanza tra Dio e il suo popolo,e dunque sostenendo di fatto che Dio non aveva rigettato Israele a causa del suo rifiuto di Cristo e della salvezza offerta dalla Redenzione da Lui operata sul Calvario;che l’antisemitismo era un sentimento alimentato nella popolazione dall’insegnamento cristiano preconciliare,e che tale sentimento sarebbe poi sfociato nella feroce persecuzione degli ebrei messa in atto dal nazismo e nell’Olocausto,di cui,dunque,la Chiesa Cattolica sarebbe responsabile.Ed ecco che i massimi rappresentanti della Sposa di Cristo,senza macchia e senza peccato,si sono prostrati ed hanno chiesto perdono ai successori di Caifa per il delitto commesso da “popoli cristiani”(!?),fomentati nel loro odio verso gli ebrei da una lettura “distorta” dei Vangeli e dall’eccessiva foga di alcuni oratori cristiani dei primi secoli.Sta di fatto che questo documento conciliare non e’ corredato da alcuna nota e questo perche’ questa strampalata tesi imposta ai fedeli di tutto l’orbe cattolico poggia sul nulla!Ciononostante,tranne qualche voce fuori dal coro “politicamente scorretta” e quindi messa subito a tacere,il popolo cristiano lentamente avvelenato da altre nuove dottrine partorite dal Concilio(ecumenismo,liberta’ religiosa,etc…) ha accettato passivamente questo diktat e si e’ allineato con le novita’.In realta’ dietro alla faccia dell’ecumenismo,il vecchio Israele continua a coltivare l’antico desiderio di assorbire il Cristianesimo(nell’impossibilita’ di annientarlo) dopo averlo “purgato” dalla sua pretesa di religione divina. Cristo Regni! Eja!!!

  5. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Non mi addentro in questioni teologiche perchè confesso la mia ignoranza; non accetto che la deriva giudaizzante della chiesa cattolica venga riportata solo al concilio vaticano secondo; in me è rimasta impressa l’ostilità del clero durante la Repubblica Sociale Italiana, un’ostilità della quale non posso dimenticarmi. La chiesa cattolica, nella sua istituzione, nella seconda Guerra mondiale si è schierata dalla parte delle plutocrazie giudaicomassoniche. Ma non solo: adesso vengono fuori i documenti sulla 1a guerra mondiale, in cui molti dei cappellani militari fornivano notizie riservate agli austriaci. Quindi non c’entra l’ostilità contro il Fascismo e il Nazionalsocialismo. Una funzione antinazionale ha caratterizzato nella storia la presenza a Roma del potere temporale vaticanense. Nell’immediato dopo guerra, quindi in tempi storici presenti, l’autorità riconosciuta dagli stati esteri era il Vaticano e non il governo italiano cobelligerante con gli alleati. Tuttora il “papa” è l’autorità riconosciuta in maniera prevalente rispetto alle autorità italiane. Questo è un fardello che l’Italia sopporta da secoli. Quando affrontiamo questi argomenti dobbiamo riferici ai fatti e non ai desideri di natura religiosa. NOI dobbiamo sempre tenere presente che SIAMO GLI ULTIMI GUERIERI EUROPEI. In alto i cuori !

  6. Alter ha detto:

    Vaticano o Santa Romana Chiesa: architettura trans-nazionale globalizzante fondata sul proselitismo, segue passo passo il cammino del giudaismo nel Mondo.
    Medesima tecnica, anche sè il Giudaismo si basa sul concetto diametralmente opposto; la trasmissione incorrotta del sangue “originale”…

    Il giudaismo si sparge ovunque nel Mondo, e SRC si pone sulla scia, sfruttando il medesimo fanatismo messianico originale.
    Il comune obiettivo è il contatto con l’elite al potere, l’interferenza, la sottomissione al “Dogma” e, nel caso di SRC, la loro conversione.
    Talvolta l’obiettivo viene centrato, talvolta no.
    Per entrambi, nei secoli, i confini delle Nazioni sono solo un fastidioso ostacolo alla “missione” divina di cui sono certissimi di essere portatori.

    L’italia del primo millennio, dei secoli dell’oscurità, della metodica persecuzione del paganesimo latino, (quelli in cui la Luce della Civiltà di Atene e Roma non illumina piu’ le Menti), si trasforma inesorabilmente nel recipiente, nel vilissimo contenitore di coccio di SRC.
    SRC, attraverso l’opera dei suoi servitori (estaticamente pronti al martirio proprio ed altrui), sparge la prima globalizzazione mondiale, basata sulla manipolazione delle menti.

    Il Modello “Paradiso-Inferno” è potente e darà origine ai vari, piu’ o meno sanguinari cristianesimi rivali.

    Il peggior “cristianesimo” è quello dei WASP; quello dei White Anglo Saxon Protestant.
    Imbevuti di messianesimo giudaico e di puritanesimo cromwelliano fino alle ossa, sono veramente pericolosi per i Popoli e le Nazioni su cui mettono i loro predatosi occhi.
    Ora i Wasp sono intenti all’ennesima “conversione/distruzione”, all’ennesima riduzione in vasi di coccio fumanti, delle Nazioni infedeli e pagane: Siria, Libia, Iraq, Libano, Iran, Serbia, Afghanistan, Sudan e Russia e…Cina.

  7. Alter ha detto:

    Tornando ai derelitti, patetici casi de “il paese”…
    A settembre Matteo verrà sonoramente bocciato dalla inflessibile Prof.ssa La Troica.

    l’ultima marionetta che Re Giorgio ha estratto dal polveroso scatolone dei burattini cattocom, non passerà l’esame di riparazione.
    Matteo non studia, non si applica; passa il tempo in oratorio, al bar, al calcetto, davanti alla tivvu’.
    Ora è tutto impegnato a montare la sua tendina al raduno dei Boiscaut.

    Matteo non studia, non si applica; a settembre la Prof.ssa La Troica boccerà lui, e l’Italia.

  8. Maurizio Canosci ha detto:

    intanto non dimentichiamoci la figura di merda in atto con l’India a causa dei pagliacci al governo, al parlamento, alla presidenza della repubblica e ai vertici dello stato maggiore delle ff.aa. Leggere il link:

    http://www.analisidifesa.it/2014/08/maro-la-conferma-che-il-governo-ci-prende-per-il-c/

  9. Alter ha detto:

    Sale che brucia sulla piaga, la vicenda dei due Italiani spediti in prigionia in India dal fratello massone Mario & Co…

    Soldati che (e questo è il loro errore fondamentale), hanno giurato fedeltà alla repubblichetta delle banane, al regime corrotto, vigliacco, codardo, viscido, immorale che distrugge l’Italia ogni giorno di piu’.
    La loro infelice situazione è conseguenza di quel giuramento sbagliato; non poteva finire in maniera diversa.
    Quei due bravi Italiani hanno commesso l’errore fatale di dedicare la loro Vita ad una Entità malata, codarda, inaffidabile, totalmente sottomessa alla volontà straniera.
    I due sventurati torneranno liberi quando lo deciderà l’India.

    Entità malata, codarda, totalmente sottomessa alla volontà straniera.
    La riprova:
    A luglio, due soldati yankee hanno violentato una prostituta dell’est.
    Ora sono “consegnati” all’interno della Caserma Ederle di Vicenza.
    Già nel dicembre 2013, uno dei due eroi yankee aveva violentato una ragazza vicentina; il “ragazzo” quindi è recidivo.

    Ma già allora non se ne fece nulla.
    E c’e’ da ritenere – conoscendo l’attitudine pecorina delle “autorità” itagliote – che anche stavolta nulla verrà fatto per sottoporre i due energumeni alla “Giustizia”.

  10. lupoalfa ha detto:

    Credo che la colpa non ricada su di loro che necessariamente fanno un giuramento alla bandiera (che é quella di tutti noi pur mancando di un importante elemento alato !), ma di quanti disonorano tale giuramento sedendo ai vertici delle forze armate e che da tempo avrebbero dovuto fare un “pronunciamiento” a difesa dell’Italia e degli italiani. Non si spiega altrimenti anche il doloroso fatto di aver visto i vertici della Brigata “Folgore” inseguire pedissequamente a livello disciplinare un episodio travisato da un qiornalista del quotidiano “Il Fatto” (quotidiano tifoso dei pentastellati grillini !) solo perché alcuni paraca hanno intonato sani canti guerrieri della propria tradizione di Corpo ! Ecco, come dice il saggio……, il pesce puzza sempre dalla testa !!!

  11. Alter ha detto:

    Ff.Aa: sopra il grado di tenente sono già fottuti, cristallizzati nella triade del pensiero unico statale; famiglia, carriera, uscita col massimo della pensione.
    Figurarsi i generaloni ed ammiraglioni arrivati ai vertici grazie alle coperture politiche.
    Sono i degni eredi dei grigioverdi ottosettembrini che gettarono alle ortiche l’onore.

    Figurarsi se questi qui’ pensano ad un colpo di vita, di dignità, ad un colpo di libertà.
    Organici della repubblichetta del 2 di giugno, sono parte integrante del Problema.
    Resteranno incollati al “Carrozzone” finchè converrà.

  12. cla ha detto:

    E’ disarmante il modo di atteggiarsi dei nostri concittadini, hanno perso dignità, senso del pudore e di analisi dei problemi presenti e futuri.
    Come si fa a votare per anni sempre le stesse persone, senza pensare che queste hanno distrutto i nostri sogni, e in particolare i sogni dei nostri figli e la loro realtà presente e futura.
    Per non far vincere il movimento 5 stelle la Chiesa si è alleata anche con gli ex comunisti per paura di perdere il loro regno. Paradossalmente con Renzi è tornata la democrazia italiana.
    Come è strana la storia degli uomini, anni or sono i democristiani uccisero Moro per non allearsi con i comunisti. Scusate non è strana la storia degli uomini, è strano il comportamento dei sudditi (popolo) che non sanno scegliere la via migliore per il loro benessere e la loro dignità; non è strano il comportamento degli oppressori che mirano solo al potere e alle loro tasche, quindi tutto è business (come dicono i mafiosi) anche l’odierna alleanza cattolici-comunisti. Dicevo sopra che i cittadini votano sempre gli stessi, questi di fatto sono diventati padroni di noi cittadini delle nostre terre, case figli e tutto ciò che ci circonda. Questi oppressori fanno credere al cittadino di far parte di una democrazia e quindi di essere libero e pensare ciò che desidera. I liberi pensatori sono pochi e bisogno lottare per conoscerli. Da poco ho conosciuto questo sito “Socialismonazionale” e nel web ci sono tante persone che sono contrarie a questi politici che ci sopprimono. Dovremmo essere più audaci ad unirci a condividere la soppressione di questa classe politica. Tanto non serve il 51 per cento dei voti. Meditate, meditate oppure trovate nei libri di storia la soluzione. Già la soluzione per essere liberi finalmente di amarci come persone. Se continuiamo così saremmo solo oggetti in mano di gay e pedofili, credetemi stanno diventando sempre di più e più forti.

  13. Alfredo Ibba ha detto:

    Un favore: potete indicare le fonti riguardo le dichiarazioni di Marine Le Pen a favore di Israele?
    Su Internet c’è un articolo di pochi giorni fa del Foglio riguardo il filo-ebraismo sempre più manifesto del Front National ma ancora non c’è una dichiarazione esplicita della Le Pen a sostegno dello Stato Ebraico.
    Anche se la fonte è in lingua straniera, vi ringrazio.

  14. Alfredo Ibba ha detto:

    Ti ringrazio, lupoalfa.

    Su internet è facilissimo poi trovare quell’ articolo de Il Foglio sul filo-ebraismo del Front National.
    Questo qua:
    http://www.ilfoglio.it/articoli/v/119812/rubriche/camarades-adieu-come-il-nuovo-front-national-si-converte-alla-causa-di-israele.htm

    Sono più marcatamente filo-sionisti ed giudeofili l’ UKIP, il British National Party, il Partito della Libertà di quel Gert Wilders in Olanda, i movimenti di estrema destra scandinavi.
    Il sistema non crea e manovra soltanto i partiti main-stream tipo Forza Italia e Partito Democratico, anche i fenomeni di opposizione tra cui questo cosiddetto populismo nazionalista euro-scettico e “exnofobo”, rappresentante in verità il conformismo dell’ anticonformismo del terzo millennio..

  15. Alfredo Ibba ha detto:

    Vi segnalo, anche se in inglese, questo articolo sui “naziskin” inglesi dell’ EDF i quali hanno tra le loro bandiere quella israeliana:
    http://www.portsmouth.co.uk/news/defence/video-dramatic-scenes-as-police-come-between-anti-war-demonstrators-and-edl-group-in-portsmouth-1-6229850

    Per finire, pur andando fuori tema un pochetto, un articolo sui “camerati” europei che combattono con il governo ucraino imposto dall’ occidente, contro i separatisti filo-russi e contro la Russia:
    http://www.ilgiornale.it/static/reportage/ucraina/uomini_neri.htm

    Ho fatto un pò il sadico …

  16. Alter ha detto:

    Gli “Unti” sono organici al sistema liberticida, al progetto finanziario antinazionale europeo; influenzano pesantemente le istituzioni nemiche della sovranità delle Nazioni europee.
    Ora, per ancor meglio radiocomandare il baraccone di Bruxelles, gli “Unti” hanno formato il loro speciale Parlamento Europeo.
    Da li’ faxano gli ordini direttamente ai quattro nani merchelo, sciulzerlo, iuncherlo e dragherlo.

    E poi c’e Caconia; la terra dei cachi.
    Gli “Unti” controllano a bacchetta la partitocrazia ladrona di Papponia; la Terra dei papponi.
    Controllano il cattocentro dei fratelli “minori”, la cosiddetta destra e la sedicente sinistra di Banania; la Terra delle banane.

    Tra i piu’ fanaticamente filosionisti, svettano i ramarri verdi leghisti.
    Nelle loro quotidiane esternazioni i guerrieri di Banania offendono sguaitamente meridionali, romeni, albanesi, africani, asiatici, ma mai una criticuccia, una siapur minima espressione colorita sui sionisti.
    Ramarri verdi: l’opposizione farlocca filosionista, che bacia il dadrè di Tel Aviv.

    E poi ci sono i migliori dei peggiori; i Cammarati, quelli duriespuri, i minchioni con la magliettina a stelle e strisce, quelli che vanno pazzi per le gesta eroiche della Brigata Golani di Tsahal.

  17. zampa ha detto:

    Sul sito http://www.jobbik.com, grande discorso per la Palestrina di Gabor Vona, leader di Jobbik.
    17 minuti da pelle d’oca!
    Farebbe bene ascoltarlo anche ai servetti di casa nostra, renzino in testa.
    Il discorso e’ in ungherese con sottotitoli in inglese.
    Da non perdere!!

    AVANTI RAGAZZI DI BUDA! AVANTI RAGAZZI DI PEST!

  18. Alter ha detto:

    La Cina di oggi è una Nazione rinata, liberata dal giogo del sanguinario, plurisecolare colonialismo imperiale anglosassone, che per troppo tempo l’ha oppressa.

    La Cina oggi si difende dall’infiltrazione del fanatismo monoteista nelle sue tre versioni.
    Il proselitismo religioso monoteista porta la disgregazione sociale; interferisce, destabilizza gli equilibri naturali della Nazione bersaglio.

    Cosa ci fà un argentino in Corea?

  19. Alter ha detto:

    Chi di Kaos ferisce, di Kaos perisce.
    I disordini sociali di Ferguson, si diffondono a New York.
    Forse i colesterolici, lobotomizzati cittadini yankees si stanno risvegliando?

  20. Ovunque ha detto:

    Caro Ibba,il giudeo e’ sempre stato ovunque!!! Con i risorgimentali italyoti prima(se vogliamo partire dal 1861),con la fondazione del bolscevismo russo poi,con la fondazione dei fasci in piazza San Sepolcro( vedere di chi era la stanza affittata…),nella Marcia su Roma,nella formazione del Socialismonazionale germanico e negli alti gradi delle SS. Mi fermo qui perche’ ho sensazione di vomito!!!!!! Eja!!!! “Uomini siate e non pecore matte,si che’l giudeo di Voi tra Voi non rida”. Dante Alighieri.

  21. Alter ha detto:

    In duemila anni, la sabbia del Sinai si è sparsa ovunque.
    Ovunque vi fosse da lucrare Oro dallo sfruttamento intensivo, dalla macinazione scientifica della carne umana.
    Da secoli e secoli, la sabbia del Sinai ed il Vaticano costituiscono un inscindibile sodalizio mercantile.

    Le smodate ricchezze terrene della chiesa sono state amministate dall’usura internazionale.
    Ancora oggi, esattamente come ieri, la “comunione” trà Pietro e Shylock è totale.
    Vaticano e Usura, Papi e Rothschild: da sempre camicia e …

    Ora in Vaticano c’è un gesuita argentino.
    Un personaggio mediatico che dice di ispirarsi totalmente al pensiero di Francesco.
    Francesco che parlava, e che alle parole faceva IMMEDIATAMENTE seguire i Fatti.
    Il gesuita mediatico argentino parla; parla e basta.

  22. Alter ha detto:

    Guerra e pace, ma soprattutto Guerra…
    In questi minuti (a Parlamento in ferie) le due subministre Mogherini e Pinotti stanno recitando le loro banali relazioncine in commissione.

    La repubblichetta antifà (in ossequio a quanto deciso da Bruxelles), fornira’ armi al Kurdistan iracheno.
    Ordinato? eseguito.
    I container (solo quelli?) sequestrati ai tempi della guerra dei Balcani, saranno “girati” ai combattenti Kurdi.
    Vaghissime le informazioni tecnico-operative fornite dal duo canoro delle amichette di merenda di Matteo Renzi.
    Ma dove finiranno realmente quelle armi?
    Finiranno ai Kurdi, o piuttosto nelle mani dei “Combattenti per la Libertà” che dal 2011 scannano il Popolo siriano?

    Il Parlamento è in ferie (e non è stato nemmeno ritenuto opportuno convocarlo) sancendo nei fatti la sua assoluta inutilità.
    1000 inutili papponi itaglioti che non servono all’Italia ed agli Italiani.

    Le decisioni importanti (ogni decisione importante) viene decisa a Bruxelles, in sede Ue e Nato; la repubblichetta antià fallita non fà altro che allinearsi nel solito modo: pecorinamente.

    Nessun accenno delle due subministre Pinotti e Mogherini, ai finanziatori dell’attuale disastrosa situazione siro-irachena.
    Nessun accenno a quanto ordito da Qatar, Arabia Saudita, Lega Araba e soci Atlantici, ai danni di Libia, Siria, e Iraq.
    Nessun accenno a quanto ordito dagli “Amici della Siria” contro la Siria…
    “Amici della Siria”: superfluo ricordare che anche l’Italia ne fà parte.
    Superfluo ricordare le foto di gruppo con i sorridenti ministri esteri itaglioti Terzidisantagata e Bonino…

    A quando un moto di dignità sociale nazionale, contro i criminali sauditi ed i loro protettori atlantici?
    Quando un bombardamento di pomodori marci, sull’ambasciata saudita in Italia?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...