U.S.N. AVANTI PER L’ITALIA.

trenoLeggiamo soddisfatti la richiesta di archiviazione delle false accuse contenute nell’esposto presentato dal sindaco di Bolzano nei confronti dell’Unione per il Socialismo Nazionale. Un sindaco che invece di desiderare di conculcare l’espressione democratica del libero pensiero dovrebbe risolvere i problemi della cittadinanza, tra cui quelli della microcriminalità, dell’accattonaggio molesto o quelli sociali. Un sindaco che in dieci anni di amministrazione non è riuscito nemmeno a fare togliere la sbarra di via della Vigna. L’Unione per il socialismo Nazionale di Bolzano ribadisce la propria solidarietà ai lavoratori di Upim, Coin e di Euronics che rischiano il licenziamento, oltre che a causa della crisi, a causa della speculazione sugli affitti dei negozi. Tutto ciò è causato dalla completa liberalizzazione e privatizzazione dell’economia. Per combattere la crisi l’unica ricetta è la riconversione dell’economia in economia socialista, nazionalizzata, per quanto riguarda le industrie strategiche, e socializzata (cioè gestita direttamente dalle forze del lavoro) per quanto riguarda le altre imprese.

USN Bolzano. Eriprando della Torre

bolzanoDal quotidiano “Alto Adige” di oggi, 28.10.2014.

Il manifesto fascista è «legale»

Bolzano. L’organizzazione «Unione per il socialismo nazionale, raggruppamento sociale italiano» non può essere considerato illegale in quanto espressione di metodi e principi anti democratici. E’ quanto scrive il sostituto procuratore Axel Bisignano nella richiesta di archiviazione depositata ieri a conclusione dell’inchiesta a carico dell’ex consigliere comunale del Movimento Sociale Italiano (dal 1985 al 1995) Eriprando Della Torre di Valsassina. Il politico era finito sul registro degli indagati con l’accusa di violazione della legge Scelba che vieta forme di apologia al fascismo. A presentare un esposto alla Procura della Repubblica era stato il sindaco Luigi Spagnolli a seguito della diffusione in città di manifesti con cui il movimento in questione contestava le celebrazioni organizzate dai movimenti dell’estrema destra sudtirolese in occasione del 50esimo anniversario della morte di Luis Amplatz , ex irredentista e terrorista degli anni Sessanta, condannato dalla giustizia italiana a 26 anni e 6 mesi di reclusione per il coinvolgimento in attentati dinamitardi. Il linguaggio utilizzato dal movimento «Unione per il socialismo nazionale» (di cui Della Torre è rappresentante in Alto Adige) ha portato ad una serie di verifiche delegate dalla Procura alla Digos della Questura di Bolzano, E’ così emerso (sulla base delle pubblicazioni rilevate sul web) che l’organizzazione, pur richiamandosi al fascismo come movimento e alla Repubblica Sociale Italiana, dichiara espressamente di ripudiare metodi anti democratici , violenti e forme di razzismo. «Ritiene il pubblico ministero – si legge nella richiesta di archiviazione – che il semplice richiamo al fascismo ed ai suoi esponenti come punto di riferimento del proprio agire politico non costituisca una forma di esaltazione di principi, fatti e metodi del fascismo«. Nel programma del movimento – scrive ancora il Pm – non si riscontra alcun riferimento alla violenza come metodo politico. Gli obiettivi del movimento «rientrano nel contesto delle libertà politiche e di opinione garantite dalla Carta costituzionale».

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a U.S.N. AVANTI PER L’ITALIA.

  1. Anonimo ha detto:

    AVANTI LIBERI SOCIALI E NAZIONALI!

  2. Maurizio Canosci ha detto:

    Significativo che in questa data storica venga riconosciuta una coerente e limpida condotta di Noi UOMINI LIBERI che non amiamo le carnevalate ma pretendiamo con serietà la difesa della Comunità Nazionale senza rinnegare nulla !

  3. Alter ha detto:

    28 ottobre 1922; data storica di una storica Marcia Trionfale.
    Ideata, studiata, programmata, realizzata da una coorte di geniali Patrioti italiani.

    Una Marcia che si svolge in parallelo con due pressanti inviti ufficiali del monarca in carica, all’On. Benito Mussolini.
    Due consecutivi inviti ufficiali al futuro Duce, per una sua urgente discesa a Roma, per il conferimento dell’incarico governativo.

    Altri movimenti hanno tentato qualcosa di simile in questi patetici anni di caos, stupidità ed ignoranza crassa.
    Ma le loro marce sono terminate in un nulla di fatto, in gitarelle romane, in turistiche passeggiate al Colosseo.
    Peccavano di studio, strategia, genialità, concretezza, programmazione; mancavano di tutte le fondamentali caratteristiche della Marcia Fascista su Roma.

    Anche la città di Bolzano non sfugge all’attuale andazzo itagliotico basato sul caos, la stupidità e l’ignoranza crassa.

  4. Cursus Honorum ha detto:

    Dignità, sobrietà, determinazione e lucidità di analisi politica.
    Nessun “brico-proclama” da pseudofascisti del III Millennio pronti a vendersi al primo offerente. Siamo un’altra cosa.

  5. STELVIO DAL PIAZ ha detto:

    NOI, orgogliosamente socialisti nazionali, NOI, orgogliosamente difensori dei confini della Patria intesa quale la ” terra dei padri “, NOI orgogliosamente ” uomini liberi “, NOI orgogliosamente appartenenti alla stirpe ITALICA, NOI orgogliosamente sacerdoti del ” fuoco di VESTA “.
    ” CHI HA RINUNCIATO ALLA SUA TERRA, HA RINUNCIATO AL SUO DIO “. ( Fedor Dostoevski )

  6. Alter ha detto:

    Noi Italiani ci opponiamo al Progetto Assimilazionista multirazzista e multiculturalista.
    Noi Italiani combattiamo il disegno globalista delle forze esterne e di quelle interne colonizzate, che mirano a sciogliere l’Identità della Stirpe italica nell’acido solforico del mondialismo finanziario ipercapitalista.

    Noi Italiani crediamo nell’Identità di sangue e storia del Popolo Italiano, e nella Difesa dei sacri Confini della Nazione Italia.
    Chiunque operi contro i sacri Confini della Nostra Identità, và inesorabilmente considerato e trattato da nemico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...