AVE CESARE !

stirpeAve Cesare, e con il braccio destro teso così salutavano il Capo i Legionari romani che partivano per la guerra e per la grandezza di Roma. Cicerone ci racconta che Ottaviano fece giuramento a Giulio Cesare elevando e tendendo il braccio destro a mano aperta. Adesso, ripetere questo gesto di saluto a braccio destro teso e mano aperta, che fa parte della nostra storia e della nostra più antica tradizione, è reato (legge Scelba 1952 / legge Mancino 1993); questa è la democrazia interpretata dai democratici antifascisti titolari con l’esclusiva di tutte le libertà consentite, ma repressori della libertà di espressione e di pensiero. Il tutto condito dalla solerzia tempestiva di una magistratura che ci ricorda tanto i famosi funzionari “dell’imperial regio governo asburgico“, magistratura che si avvale poi, per la raccolta della prova di reato, della collaborazione “occhiuta“ per non dire ottusa, degli onnipresenti poliziotti in borghese della Digos.

Fra l’altro andiamo ad analizzare il contenuto delle leggi citate: il saluto romano è vietato in Italia ma solo qualora compiuto con intento ( quindi va valutata l’intenzione ! ) di “rivolgere la sua attività alla esaltazione di esponenti, principi, fatti e metodi propri del predetto partito (il Partito Nazionale Fascista sciolto dopo il 25 luglio 1943 dalla dittatura militare di Badoglio e non più ricostituito) o a compiere manifestazioni esteriori di carattere fascista“.

Ora si dà il caso che, per esempio, per quanto riguarda me e tutti coloro che hanno militato nelle FF. AA. della Repubblica Sociale Italiana, il saluto a braccio destro teso con mano aperta fosse il saluto militare che aveva sostituito quello del regio Esercito Italiano. Quindi, nella fattispecie, non aveva e non ha alcun riferimento di carattere politico e tanto meno partitico. Quando andiamo ad onorare i Caduti e gli Assassinati della RSI, ovviamente, siamo tenuti a rispettare il saluto militare in vigore in quelle FF.AA., pertanto gli occhiuti funzionari Digos dovrebbero chiedere quale è “l’intento“ dei singoli partecipanti alle cerimonie se proprio vogliono essere scrupolosi custodi dell’osservanza delle leggi in vigore su questo argomento.

Comunque, al di là di valutazioni di carattere storico o di rilevanza giuridica, tutta questa occhiuta repressione del pensiero a mezzo dello strumento giuridico-poliziesco, denota una fragilità, una debolezza, una assoluta mancanza di quello che è chiamato “buon senso“ da parte di istituzioni di una repubblica a sovranità limitata crescente dal momento che tali norme repressive sono state imposte attraverso il trattato di pace sottoscritto dai successori del precedente regime e, quindi, scritte dagli invasori che ancora occupano il territorio italiano.

Questa la verità vera che si vuole ancora negare. Siamo stati stimolati a questo intervento perché ci è stato riferito che in alcune circostanze e in alcuni luoghi cimiteriali, funzionari Digos si sono premurati di avvertire i presenti che il “saluto romano“ li avrebbe costretti a richiedere le generalità per inoltrare la relativa denuncia di reato alle procure di competenza.

Il dramma del dramma si è verificato nel momento stesso in cui alcuni dei cosiddetti neo–fascisti (quelli che noi chiamiamo genericamente “fascisteria“) al posto del saluto romano nel momento “topico“ hanno portato la mano al cuore scimmiottando gli Statunitensi e non pensando (per ignoranza storico-culturale) che stavano facendo un gesto di chiara marca “massonica“. A questo punto della “sceneggiata“, anche per carità di Patria, vogliamo chiudere queste osservazioni con l’ironia del poeta romano Trilussa che scrive: “Quando dai la mano a uno, te po’ capità quella de nò zozzone o quella dé n ladro ò n delinguente. Perciò salutammose tutti a la romana: se vorremmo ancora bene, tenendose a distanza.“

Stelvio Dal Piaz

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

20 risposte a AVE CESARE !

  1. Alfredo Ibba ha detto:

    A proposito di neo-fascismo, scusate se vado fuori tema, preparatevi alla profanazione delle nostre tombe. E’ orribile quanto ci verrà fatto su Piazza Pulita alla La 7 prima di dormire. E’ orribile. Ci stiamo estinguendo ma non ci vogliono neppure concedere una morte serena e silente.
    http://www.la7.it/piazzapulita/articolo/faccetta-nera-02-11-2014-139897

  2. Alter ha detto:

    IL Saluto Romano è un antichissimo Segno di Pace.
    Tutto il contrario del pugno chiuso alzato in segno di minaccia violenta, o della stetta di mano sfuggente che nasconde il gesto massonico che conferma accordi segreti indicibili.
    Accordi segreti indicibili, simili a quelli riemersi dalla “chiacchierata” quirinalizia di alcuni giorni fà.

    Il Saluto Romano è la rappresentazione fisica di quella che fu’, che ancora oggi è, una cultura aperta all’incontro; rispettosa delle spiritualità altrui.
    Spiritualità che venivano accolte e protette dall’abbraccio dell’Aquila romana.

    Tutto il contrario di quanto accaduto nei secoli oscuri imposti dai fanatici seguaci delle tre religioni monoteiste, eredi delle maniacali superstizioni delle sabbie del Sinai.
    Secoli di sopraffazione, di criminali guerre di religione, di roghi degli Eretici, di dogmi ignoranti, di infantili pretese di infallibilità scimmiesche, di superstiziose fissità planetarie, di aberranti genocidi di massa delle popolazioni politeiste, compiuti nel nome della medesima, sanguinaria divinità unica.

    Dalla tragica superstizione del Sinai, nascono i peggiori incubi che da duemila anni avvelenano le due sponde del Mediterraneo, e da cinquecento le sponde dell’Atlantico.

    Noi Italiani usiamo il Saluto Romano quotidianamente, quando salutiamo gli amici.
    Il Saluto Romano; un antichissimo gesto naturale, spontaneo, insopprimibile.

    La vergognosa repubblichetta antifà Quaraquaquà nata dal tradimento, non puo’ usare quel Saluto.
    Quel Saluto le è negato dalla Storia e lei lo sà perfettamente.
    Quel Saluto scopre i crimini compiuti dai suoi “Liberatori”.
    Quel Saluto scopre i crimini compiuti dai suoi “Partigiani”.
    Quel Saluto scopre i furti, le ruberie, i misfatti, i crimini, gli accordi mafiosi, le rese incondizionate, gli omicidi e la svendita totale dell’Italia allo Straniero, compiuti dai suoi “Presidenti” e dai suoi “Onorevoli”.

    L’orrida repubblichina antifà Quaraquaquà non puo’ appropriarsi di quel Saluto.
    IL Saluto Romano le è negato dalla Storia d’Italia.
    Ed ogni ulteriore tentativo di negare, di proibire La Storia, denuncia la sua totale, irrimediabile futilità.

  3. Michael Rudolf05 ha detto:

    La repubblichetta della vergogna è la falsa forma istituzionale di una non-nazione, di un lembo di terra massacrata ed occupata, di una congerie di individualità addizionate aritmeticamente,non certo di un popolo. Ergo, la barzelletta sconcia chiamata Italyia, non ha nemmeno la forma iuris per vietare un checchè, men che meno un Saluto che fa dell’Italianità un vessillo.

  4. Angelo Murru ha detto:

    Purtroppo, l’associazione a delinquere di stampo mafioso, in Italia è da difendere con i denti, al fine di evitare che si possa vedere cosa è stato creato con l’unica politica a favore della Patria. Quella politica che in Italia si è distinta in due grandi momenti: l’Impero Romano e il Fascismo. Tutto il resto è letame. Magistratura, e servi di essa. La digos, o polizia che si voglia, ha sempre fatto schifo. La sbirraglia non arresta il criminale, socializza con i forconi, ( emblematico l’esempio di Torino, dove alcuni sbirri in hanno smesso casco e armi e hanno fraternizzato con i forconi; da licenziamento!), ed è sempre pronta a difendere gli indifendibili. Zingari, clandestini, ecc. ecc. Ma il Fascismo no! Tutto si può fare in italia, ma il Fascismo no. Io non appartengo a quell’italia degli infami traditori. Io sono Fascista e me ne frego!

  5. Alter ha detto:

    4 Novembre 2014.
    Oggi alla radio il vecchio Padrino della partitocrazia itagliota, il monarca che occupa il Colle piu’ alto di Roma, ha belato qualcosa sul 4 novembre 1918.
    Ho cambiato frequenza rapidamente.

    Quel bavoso, fortunatissimo demagogo, non avrebbe un minuto di vita residua in una Italia in cui vivessero ancora gli Arditi, i Fanti, i Bersaglieri, gli Aviatori del Sacro Piave.
    La sua fortuna, la fortuna dell’intera partitocrazia che l’ha eletto monarca, è che quegli Eroi oggi sono cenere.

    E allora, per quel che vale, ed in attesa che una nuova Stirpe di Eroi Italici riviva scrivo: Viva l’Italia.

    Viva l’Italia.
    E disprezzo totale per i napolitani, i renzi, i berlusconi, i salvini e tutti i fardelli d’itaglia della partitocrazia antifà, che ogni giorno avvelenano l’Italia.

  6. Alter ha detto:

    Da due giorni, gli itaglioni sono tutti presi dalla vicenda delle Oche di Moncler; liberate da Report.
    Gli itaglioni non sapevano.

    Gli itaglioni non sapevano che il “MadeinItali'” non esiste piu’.
    Gli itaglioni non erano a conoscenza della delocalizzazione dei fattori produttivi.
    Gli itaglioni non sapevano che, nell’era della globalizzazione, animali ed esseri umani sono ugualmente sottoposti al massimo sfruttamento fisico ed economico.

    Ora, tutti contenti, gli itaglioni osservano le azioni di Moncler che calano in borsa.
    Gli itaglioni non immaginano (Report non li ha avvisati) che probabilmente proprio in questo momento, stanno salendo le quotazioni dei “brand” concorrenti.

    Brand che usano esattamente i medesimi “criteri economici & produttivi ” di Moncler.
    Perchè Borsa e Globalizzazione funzionano cinicamente cosi’.

    Povere Oche itaglione, che proprio in questo momento si stanno facendo spennare da Matteo Leopolda Moncler, e dalla solita becera partitocrazia antifà che l’ha messo a Palazzo Chigi.

  7. Eretico ha detto:

    Lo schifo non ha limiti. Chi circa ventanni fa voleva abbracciare le armi e scendere dalli valli a caccia di preti e fascisti. Chi tuonava contro Roma e i meridionali.Chi diceva che il tricolore era buono solo per pulirsi il …. Ora i figli del Po si son uniti con i fascisti del terzo millennio.Chi si dichiara fascista davanti a milioni di telespettatori non si vergogna di andare a Milano e marciare con chi voleva distruggere la Nazione Italia. I camerati che portano il nome del grande poeta americano che ha combattuto fino alla fine contro l’usura. Schifo e vergogna!!! Repubblica Socializzazione Italia. Eja!!!

  8. Angelo Murru ha detto:

    La sbirraglia, ben addestrata dai loro amati padroni, difendono gli indifendibili. Quelle categorie che, se l’Italia fosse ancora una Nazione, sarebbero ai lavori forzati, in quanto teppaglia inutile e dannosa. Per esempio difendono quei criminali dei centri sociali, che “aiutano” i pacifici no tav a dimostrare con mezzi gandiani. Quelli gli fanno la guerra e loro, gli sbirri, cercano di non essere troppo duri. Tanto poi ci pensano i “loro” magistrati a liberarli. Tutti figli di Violante, Caselli, Chiamparino, Novelli e via a scalare. Tutti con qualche rappresentante della “loro” giustizia che è sempre pronta a difenderli. Poveretti, so’ ragazzi! Ma il Saluto Romano GUAI. Ecco allora i solerti servi del potere a ricordare che la legge sono loro e che i Fascisti devono essere perseguiti per la colpa di esitere. E a ricordare che l’Italia deve essere distrutta e condannata, per poter servire al meglio i padroni invasori che hanno creato questa magnifica nazione di prostitute senza storia, senza cervello, senza dignità. Qualunquisti da bar sport, dove la memoria si rinnova ogni giorno, regalando sempre una meravigliosa verginità, da difendere con i denti, contro coloro che dicono che eseste una STORIA.

  9. STELVIO DAL PIAZ ha detto:

    A proposito del famoso saluto con la mano nel cuore, voglio anche ricordare – alla “fascisteria” in particolare – che venne fin dall’inizio adottato dai leghisti. Repetita juvant !

  10. STELVIO DAL PIAZ ha detto:

    Altra cosa da ricordare – sempre alla fascisteria che adesso sta “legandosi” – è che l’ispiratore, il teologo, il progettista della ” lega nord ” fu il professor Miglio uomo che aveva abbracciato in toto il famoso ” piano Kalergi ” del movimento ” paneuropa “

  11. STELVIO DAL PIAZ ha detto:

    Altra notizia molto importante: la Monsanto, famosa azienda criminale della chimica e delle sementi geneticamente modificate, ha acquistato la Blackwater, la più grande organizzazione che arruola i mercenari, quelli che hanno licenza di uccidere e di svolgere azioni sporche in tutto il mondo. Questo è il capitalismo ! Ma i decerebrati mentali si preoccupano se qualcuno osa ancora salutare romanamente. Prosit !

  12. Alter ha detto:

    Il Saluto Romano denuncia i crimini commessi dai “Liberatori”.
    Il Saluto Romano condanna i crimini commessi dai “Partigiani”.
    Il Saluto Romano denuncia il patto indicibile tra la repubblichina prostituta comprata per due Amlire, e la mafia americana.
    Il Saluto Romano ricorda che l’Italia di oggi e’ schiava di Washington, Londra e Bruxelles.
    Il Saluto Romano è il sasso lanciato in faccia all’oppressore straniero ed i suoi vassalli locali.

    Oggi 5 novembre 2014, il Saluto Romano identifica gli Italiani e le Italiane che lottano per riconquistare la Libertà d’Italia.
    Cento anni fà, gli Italiani edificavano La Nazione Italia.
    Oggi, un secolo dopo, Essi sono nuovamente schiavi, e La Nazione Italia è un paese dominato dagli Stranieri.

    Oggi il Saluto Romano identifica gli Italiani e le Italiane che combattono per la Libertà d’Italia.
    Oggi il Saluto Romano si scaglia contro la globalizzazione, l’assimilazione forzata, il turbocapitalismo, la partitocrazia vampira, il renzismo, il berlusconismo, il separatismo ladrone, l’atlantismo bellicista, l’asservimento del Lavoro Italiano alla finanza usuraia.

    Oggi, NOI Italiani salutiamo l’Italia di Vittorio Veneto con il Saluto Romano.

  13. Eretico ha detto:

    Un certo dott. Agnoli (pare) avesse scritto che quel movimento in camicia verde fosse stato creato ad hoc dal sionismo. Se e’ vero penso che ci abbia azzeccato!!! Eja!!!

  14. Angelo Murru ha detto:

    Non so se corrisponde al vero. Di certo ha raccolto tutti gli avanzi dei partiti. Come il Movimento 5 Stalle. Un vero letamaio.

  15. Alter ha detto:

    Ieri ascoltavo la demagogia partitocratica che si autocelebra; giusto mentre “ilpaese” cola a picco.

    Un deputato 5s; sdegnatamente in risposta alla relazione di Alfano (il difensore delle manganellate sbirre sui dipendenti Krupp), ha tirato fuori i nonni partigiani ed il solito blablablà antifà.

    Ma di COSA si lagna il deputato 5s?
    Questa E’ la repubblichetta dei suoi nonni partigiani.
    Da togliatti a pertini, da saragat a scalfaro, fino all’immortale napolitano (in partitocrazia ininterrottamente dal 1945) questa E’ la repubblichina partigiana.

    Sfruttato a dovere il treno del Grillo per entrare in parlamiento, ora il borghesuccio a cinque stelle si gode la sua piccola poltroncina di nipote privilegiato di simili nonni partigiani; finchè dura.

  16. Angelo Murru ha detto:

    Lagne da italiota lagnante al bar sport. L’italia è solo un grande bar sport. nel quale non può mai mancare la lagna. E si lagnano proprio i creatori del letamaio. Proprio coloro che per decenza dovrebbero stare zitti. Ma la decenza non è una qualità dei partigiani. Contro tutto. Qualunquisti a vita. Finchè vi dura, parassiti!

  17. Alberto ha detto:

    \ò Me ne Frego \ò

  18. wids72 ha detto:

    Questa è la repubblichina pagliaccesca da avanspettacolo creata dall’usura mondialista senza volto, questa che emana un olezzo nauseabondo da conato vomitevole…l’unica definizione apprpriata a chi la rappresenta. Noi che crediamo…tutta un’altra storia!!!! In alto i cuori!!!

  19. alessio cascetti ha detto:

    Mille parole,zero fatti.

  20. STELVIO DAL PIAZ ha detto:

    Saluti romani, Cascetti !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...