BUON SOLSTIZIO.

solstizioinvernoDIES NATALIS SOL INVICTUS.

“ …Gli uomini che hanno saputo vegliare durante la notte, dovranno andare incontro a coloro che forse appariranno nel nuovo mattino……”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati. Contrassegna il permalink.

20 risposte a BUON SOLSTIZIO.

  1. Alter ha detto:

    “Vogliamo che tutti i popoli che ci degniamo di tenere sotto il nostro dominio seguano la religione che san Pietro apostolo ha insegnato ai Romani, oggi professata dal Pontefice Damaso e da Pietro, vescovo di Alessandria, uomo di santità apostolica; cioè che, conformemente all’insegnamento apostolico e alla dottrina evangelica, si creda nell’unica divinità del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo in tre persone uguali. Chi segue questa norma sarà chiamato cristiano cattolico, gli altri invece saranno considerati stolti eretici; alle loro riunioni non attribuiremo il nome di chiesa. Costoro saranno condannati anzitutto dal castigo divino, poi dalla nostra autorità, che ci viene dal Giudice Celeste.”

    Tiranni e papi.
    Nel nome di un dio unico, hanno imposto la superstizione mosaica nei secoli, con la violenza.
    Hanno distrutto i templi di Giove, Saturno, Vesta, Apollo.
    Sopra le rovine fumanti e macchiate del sangue degli “Stolti Eretici” politeisti, hanno edificato la loro “Chiesa”.
    Si sono impadroniti delle sostanze, le date, i riti, i nomi, i suoni, i colori della immensa spriritualità originale Romana e Latina.
    Hanno ricoperto i genocidi, i crimini commessi contro l’Umanità, con la sabbia del Sinai.
    Hanno imposto la decrepita superstizione biblica con la morte, la violenza, il castigo, i roghi, le guerre sante.
    Si sono scissi in sottoebraismi, in sottocristianesimi, in sotto islamismi.
    In perenne lotta fratricida; giudei, cristiani e mussulmani si scannano e si riscannano da secoli, nel nome del comune dio del Sinai.

    Ora gli stanchi prelati del ramo cattolico, seguono i sermoni, le prediche di un giullare strapagato, inginocchiati davanti ad un piccolo altare luminoso.
    Fosse vivo Mose’, il piu’ fanatico tra i fanatici monoteisti, li passerebbe ancora tutti a fil di spada (Esodo 32).

    Buon Solstizio a tutti gli Uomini Liberi.

  2. DBSN ha detto:

    Ave Sol Invictus!

  3. Maurizio Canosci ha detto:

    @ Alter; evitiamo commenti sul pensiero religioso per il quale ognuno ha una sua sensibilità. A Natale faremo – come sempre – anche l’augurio per un Santo Natale perché tra Uomini Liberi c’é libertà di culto che esula dall’etica politica. Grazie

  4. Alter ha detto:

    Caro Maurizio.
    Libertà di culto e di agnosticismo, e libertà dalle imposizioni di uno stato confessionale.
    A Natale non scrivero’, perchè il Santo Natale Cattolico non mi riguarda.

    Ma qui si parla di Solstizio, di Sol Invictus, e quindi di due aspetti non secondari della antichissima Tradizione spirituale latina.
    Tradizione spirituale latina originale politeista, pre ebraica, pre cristiana, pre islamica.

    Quella Tradizione e quella Spiritualità latina, (ma non solo latina se pensiamo alle popolazioni germaniche e celtiche) che, storicamente, è stata estirpata dall’Italia e dal continente europeo, a suon di prediche, di editti e di troppi falo’.

    Il ricordo degli orrori commessi in nome di una specifica divinità, non puo’ offendere la sensibilità dei cristiani e dei cattolici di oggi, che di quei fatti non sono di certo colpevoli.
    La verità storica non puo’ offendere chi, come i Credenti in Cristo, è alla ricerca della Verità Assoluta.
    Ma farli meditare sui rischi del fanatismo religioso, questo si.

    Quel fanatismo che oggi certamente non riguarda piu’ essi, se non in Medio Oriente e come vittime del sanguinario islamismo assassino, e dell’altrettanto sanguinario capitalismo imperialista, materialista e nichilista.

    Buon Natale a Te quindi Caro Murizio, anche se in anticipo.

  5. CattolicoTradizionalista ha detto:

    “Gesu’ Cristo si vede a Betlemme,si conosce a Nazareth,si ammira sul Tabor,e’ creduto sul Golgota,si ama attraverso il Vangelo.E’ l’UNICO,il vero RIVOLUZIONARIO che dalla Sua Croce fece leva e bandiera per sollevare il mondo agli spendori della Fede divina.Io lo vedo come l’Asse della Storia,ed i secoli danzarGli intorno.Gli uomini si appoggiano alla Croce,guardando i Suoi occhi che rischiarano le vie dell’eternita’ “. Benito Mussolini.Santo Natale 1944.

  6. Alter ha detto:

    Il Duce difese a spada tratta la Tradizione Cattolica minacciata dalle orde bolsceviche e dall’ateismo capitalista transatlantico in Italia, in Spagna, in Europa.
    Nel ’22 e nel ’36, Egli salvo’ la Chiesa Cattolica italiana e quella spagnola, da Morte Certa.
    Non con le parole di circostanza, ma col Sangue dei Fatti Concreti.

    Lungo tutto l’arco del Ventennio, S.E. Il Duce assicurò prosperità e tranquillità economica allo Stato Vaticano.
    Ne ottene un melense appoggio speculativo, sempre condizionato, sempre finalizzato.
    Il Duce venne usato finchè utile, allontanato prima e rinnegato immediatamente dopo; quando considerato definitivamente inutile, anzi dannoso.

    Natale 1944?
    Non solo.
    Natale1943, Natale 1944 e la tragica Pasqua del 1945; i suoi Uomini Migliori in cielo, terra e mare si immolarono per difendere i Monasteri e le Chiese bombardate dai “Liberatori”, dissacrate dai “Partigiani”.
    I suoi Uomini Migliori evitarono il saccheggio e la distruzione dei tesori e delle opere d’arte religiose, da parte delle orde barbariche alleate, e dei loro scagnozzi collaborazionisti locali.

    Esattamente come Jesus, (ma per meno di trenta denari), Egli venne rinnegato e tradito.
    Rinnegato e tradito proprio da quell’entità statuale confessionale che aveva salvato, beneficiato e difeso a spada tratta per oltre un Ventennio.

    Ora Il Duce, S.E. Benito Mussolini, il Salvatore della Tradizione Cattolica, è relegato nel Libro del “Male Assoluto” proprio da quel Vaticano e da quella Chiesa che Egli salvo’ dall’estinzione, dal soffocamento della marea Rossa.
    Quel Vaticano e quella Chiesa oggi definitivamente trasformate in Banca spa, in International Financial Enterprise inc, in X Factor televisivo di papi, preti e suore ballerine e cantanti.

    Sic transit gloria Mundi, ma di certo non La Memoria.
    NOI siamo qui anche per questo.

  7. Maurizio Canosci ha detto:

    Noi non censuriamo infatti alcun intervento contro “la politica” del Vaticano. Intendiamo ritenere che nel Trascendente invece ognuno ha facoltà di credere secondo coscienza senza per ciò creare divisioni su discussioni teologiche che lasciamo a chi ne é dotto. Questa é la posizione tutta ghibelllina di Socialismo Nazionale.

  8. leon ha detto:

    Mi associo all’amico, al camerata ed al compagno di tante lotte Maurizio, egli convintamente cristiano apostolico romano ed io panteista e spiritualista. Ma proprio perché siamo Ghibellini e liberi nella Fede ritengo che continuare a disquisire su tesi fideistiche sia una inutile perdita di tempo.
    Il nemico c’è e non è difficile individuarlo ed è lo stesso che adorava una statua zoomorfa fatta d’oro.
    A buon intenditori. ….

  9. Maurizio Canosci ha detto:

    ringrazio Leon ed aggiungo solo “convintamente anti conciliare” :D

  10. CattolicoTradizionalista ha detto:

    Io aggiungo: preconciliabolo vat2 e sedevacantista. Non dimentichiamoci mai di quei santi sacerdoti -preconciliari e sedevacanti- che da anni officiano le Sante Messe per i nostri martiri della R.S.I. Eja.

  11. Maurizio Canosci ha detto:

    Esattamente CattolicoTradizionalista.

  12. STELVIO DAL PIAZ ha detto:

    Buon Natale significa l’augurio di una ” buona nascita “; nell’epoca dell’aborto e dell’eutanasia – che sono le nuove dottrine del sistema liberal capitalista e american-sionista – rappresenta già un messaggio eretico. In alto i cuori ! Stelvio

  13. CattolicoTradizionalista ha detto:

    Aborto,eutanasia,omosessualismo,mondialismo,e ogni sorta di abominio che la cd.Controchiesa sta perpetuando dal famigerato conciliabolo-massonico-sionista vaticansecondo.Auguri di un vero Santo Natale 2014 a tutti i Camerati del blog. Sursum Corda. Eja!!!

  14. Alter ha detto:

    E tanta, tanta, tanta Accoglienza…

    Da repubblica:
    “Li mostra a Repubblica monsignor Gian Carlo Perego, direttore generale Fondazione Migrantes: «Nell’ultima ondata di arrivi del 2014 — ormai giunti a 170mila — dopo la tragedia di Lampedusa del 2013 e l’appello di Francesco, gli istituti religiosi (insieme a loro anche parrocchie e famiglie) sono arrivati a mettere a disposizione in via straordinaria oltre 15mila posti»”.

    In “via straordinaria”, ma coi soldi del solito ordinario Pantalone.
    L’Accoglienza ai Sig.ri Migrantes: ma che gran bel business.

  15. STELVIO DAL PIAZ ha detto:

    E’ il nuovo ” jus migrantes ” teorizzato a suo tempo dal ” piano Kalergi “. Così solo per ricordare !

  16. Solitorompiscatole ha detto:

    Mi associo volentieri alle tue parole, Cattolico-Tradizionalista, dalla prima all’ultima, trascorri un felice Natale, insieme agli altri camerati, escluso il mangiapreti Alter, ovviamente.

  17. Solitorompiscatole ha detto:

    Esatto sig. Stelvio, precisazione doverosa.

  18. Alter ha detto:

    L’Uomo crea le divinità a sua immagine e somiglianza.
    E’ per questo che alcune divinità sono solari ed accoglienti, ed altre vendicative ed assassine.
    Dio è creatura plasmata dall’Uomo col fango sempre, ma molto – troppo spesso – col sangue sacrificale dei cosiddetti “Infedeli”.

    Buona rigenerazione fisica e spirituale a tutti Noi quindi, nel Nome del Solstizio e del Sol Invictus.

  19. luiginox ha detto:

    alter,condivido la tua weltanschauung.
    p.s. non era “dies natalis solis invicti”?

  20. Alter ha detto:

    Patetica la femen urlatrice, che ruba la statuina del bambinello dal presepe.

    Ora, esaurita la parte facile del programma mediatico, si attende la banda femen alla prova dei fatti.
    Perchè ora viene la parte “ostica”, quella pericolosa per l’incolumità fisica delle provocatrici tettute; il ratto di un candelabro dalla sinagoga, e del corano dalla moschea.

    Coerenza esigerebbe che, dopo il facile furto delle statuine del presepe e l’utilizzo improprio delle croci, ci si cimenti con qualcosa di “veramente” intoccabile; i simboli religiosi ebraici e islamici.

    Dai femen, che vediamo quel che vi succede…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...