ED ORA INVADONO LA GRECIA ?

sn-liraNon sappiamo cosa potrà succedere ma di fatto si é aperta grazie ad un voto parlamentare composito tra Syzira ed Alba Dorata una terza via in cui finalmente dovrà essere un popolo a decidere se farsi ammazzare per strangolamento dagli usurai internazionali oppure riprendere la propria dignità. E chissà se questa terza via non sia la stura per una nuova Evropa, quella dei Popoli e della Patrie che pure Noi aneliamo, piuttosto che la cinica “eurolandia” dei servi del vitello d’oro. Certamente si capirà cosa potrà succedere nel caso in cui si voglia uscire da quella maledetta moneta a debito che é l’euro; forse il FMI ed i loro manutengoli invaderanno la Grecia ? Altro per ora inutile commentare; seguiamo gli sviluppi e ne ritorneremo a parlare. Intanto godiamoci questo primo piccolo tremito sperando che possa preludere al grande terremoto.  M.C.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Commenti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a ED ORA INVADONO LA GRECIA ?

  1. Anonimo ha detto:

    Che ci provino

  2. STELVIO DAL PIAZ ha detto:

    Aspettiamoci di tutto; gli usurai sono dei cinici criminali, questa volta rappresentati da un volto ” quasi femminile “. Al di là del “genere” questi rappresentanti si distinguono per portare come segno riconoscibile di razza il ” ghigno “; infatti non sorridono mai: ” ghignano “

  3. Alter ha detto:

    Dalla repubblichetta mattarelliana acconciata nei soffocanti costumi di scena di Teo; il teatrante di Scandicci, non sarebbe mai potuta scoccare una simile Scintilla di Libertà.
    Chissà che gli utili itaglioti (utili al regime partitocratico paramafioso) – osservando lo “stranissimo” fenomeno consultivo ellenico – assorbano un barlume di dignità.

    Qui’ in Italionia siamo all’anno -1.
    Per arrivare all’anno 0, come in Grecia, ci vuole ancora parecchio.

  4. paolettiemilio ha detto:

    una nuova Sarajevo dopo 101 anni..la scintilla che fece scoppiare la prima guerra mondiale????? forse no, ma sicuramente fa tremare “il sistema”….E sicuramente è un precedente che rappresenterà al di la di quanto accadrà in Grecia,un punto di non ritorno, è stato scvoperto il gioco meschino delle lobby finanziarie con gli ultimi -semiultimatum e riproposti alzamenti dei tetti posti al debito della Grecia…niente comunque potrà essere come prima….seguiamo con interesse il primo e per ora unica alzata di capo.

  5. Anonimo ha detto:

    Una battaglia trasversale…un referendum che ha legato destra e sinistra..segno di maturita’…ora vedremo come andra’ a finire…di certo il popolo Greco dovra’ metterci del suo…e non solo delegare i politici!

  6. Anonimo ha detto:

    Un segno di maturita’ in una battaglia trasversale ora il popolo greco deve metterci del suo…

  7. Compagnoincamicianera ha detto:

    Buonasera, ricordo tempo fa che chiesi in questo spazio se era giusto giudicare il premier Greco perché aveva cantato bella ciao ( per me poteva pure cantare Azzurro di Celentano.. .) fui ignorato e criticato. Ora proprio su quella linea : il gatto che sia rosso o nero l’importante è che prendi il topo, speriamo che si apri la terza via e che lasciamo le canzoni nelle giuste manifestazioni canore.

  8. Compagnoincamicianera ha detto:

    Pardon non volevo dire giudicare ma criticare il premier Greco.

  9. lupoalfa ha detto:

    @compagnoincamicianera; fino a che crederanno di risolvere i problemi cantando bella ciao (parlo soprattutto per l’Italia ma non solo) non se ne esce. Ci si rimbocchi le manicge della camicia (indipendentemente dal colore) e si inizi a suonarle……….Noi siamo pronti; il problema é sempre lo stesso però…….e “gli altri”…. lo sono !?!?

  10. Alter ha detto:

    Il “Protettorato Italia”, (oggi uno dei massimi gerarchi colpevoli della completa sottomissione della Nazione Italia alla EU compie novanta anni) non ha avuta la capacità che ha mostrato la Grecia di fare continuo ricorso alla tanto strombazzata (a parole) Democrazia.

    Dall’inizio della crisi sistemica della UE, ogni passaggio cruciale ha visto il ritorno alle urne della Nazione Greca; sarà cosi anche per il Referendum pro o contro la definitiva sottomissione ellenica alla Troika usuraia.

    Ogni passaggio cruciale nazionale, ha invece visto il salto della quaglia della repubblichetta paramafiosa itagliotica; monti, letta e renzi sono gli aborti partitocratici di un Quirinale sempre piu’ chiuso in sè stesso.

    In Grecia, nei momenti di crisi si attua la Democrazia, mentre nella repubblichetta della partitocrazia paramafiosa, se ne parla sempre, ma non la attua quasi mai.

    I greci hanno Tsipras, gli italiani quello che si meritano; il novantesimo compleanno della vecchia volpe partitocratica Napolitano.

    Ad ognuno il suo; la Grecia si conferma Nazione, l’Italia un Protettorato.

  11. Alfredo Ibba ha detto:

    Vediamo quale sarà il risultato del referendum di domenica prossima; se gli elettori voteranno contro i diktat internazionali a mesi vedremo davvero un terremoto, organizzato con le armi più avanzate, per punire la Grecia. Sto parlando del famoso HAARP.
    Se voteranno a favore delle misure richieste, Syriza se ne andrà come annunciato e torneranno i soliti volponi della politica greca.
    Non escludiamo brogli.

  12. Francesco ha detto:

    Questa del referendum puzza di inganno per legittimare l’euro, il popolo lobomotizzato infatti potrebbe votare a favore. Del resto si voterà quando i termini saranno scaduti rendendo di fatto ininfluente il risultato. Il premier greco mi pare più furbo e scaltro che a favore della sovranità della Grecia. Ovviamente spero di sbagliare.

  13. marco ha detto:

    interessante articolo di Benetazzo sulla questione : http://www.eugeniobenetazzo.com/waiting-for-athens/

  14. gakabhxiqbgaubnqibqgahajjdk ha detto:

    stamattina ho letto un commento aberrante, ma totalmente esilarante, di juncker: “hanno vinto i populismi, l’europa non si gioca a pocker”. Grazie al cazzo, usuraio di merda che non sei altro, tu e il tuo paese banca che fa da paradiso fiscale a mafiosi e criminali che riciclano denaro: magari il popolo greco ha capito che siete voi il problema e la vostra dittatura finanziaria.

  15. STELVIO DAL PIAZ ha detto:

    Juncker un usuraio riciclatore di denaro sporco che dovrebbe essere in galera; a questo punto, però, chiediamoci chi lo ha eletto ? E’ un uomo al libro paga dei ” soliti noti “

  16. Alter ha detto:

    Sempre piu’ ESILARANTE il piccolo Teo da Scandicci…

    Alla domanda birichina di un giornalaio che domanda il motivo per cui lui, Teo da Scandicci, non risultasse mai presente alle riunioni importanti della UE, il “Primier” della classe partitocratica itagliotica, ha cosi’ risposto:
    “…un’organizzazione così burocratica si cambia con la logica dei piccoli passi, non con le rotture. Quanto ai vertici ristretti non ho MAI partecipato, nonostante gli INVITI a farlo. E non inizierò adesso. I luoghi dove si fanno le trattative non sono quelli a favore di telecamere”.

    Teo Pinocchio, la creatura “midiatica” nata sotto una telecamera, rinnega sua Madre; La Telecamera.
    Ma che vergogna; bugiardo, bugiardo bugiardo.
    Il naso di Teo Pinocchio è lungo come il fatidico “Tunnel” di quell’altro fenomeno da baraccone di nome Mario.

    Ogni “paese” si merita il “Primier” che si ritrova.
    L’Itaglia si e’ meritata Silvio Pinocchio, Mario Pinocchio, Ricuccio Pinocchio, ed ora il Pinocchio più Pinocchio di tutti; Teo Pinocchio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...