LA SUBURRA DELLA POLITICA.

astensioneservoQuello che sta avvenendo a Roma non é paradossale ma é la dimostrazione provata che, oltre ad essere un quartiere disdicevole dell’Urbe antica, il termine “suburra” ben si adatta alla politica in generale e della Roma attuale soprattutto La cosiddetta area “destronza” non fa che dimostrare tutta la sua nullità che (a partire da quel giorno a Fiuggi) ha via via amplificato i suoi miasmi: e vien da sorridere per non piangere che uno dei colonnelli del principe dei fiuggiaschi tra pochi giorni verrà in quel di Arezzo a fare una “convenscion” di non si quale riunione di nostalgici dell’infamia perpretata nella cittadina termale del Lazio considerato che Arezzo é stata sempre punta di lancia dell’ereticità fascista (pre e post!). Storace ma stattene a casa tua !

Comunque sia, in ogni parte d’Italia lo spettacolo che si presenta per le prossime elezioni amministrative é ormai farsesco e tragico a dimostrazione che il decentramento in mano all’assemblearismo democratico é una cloaca a cielo aperto.

Se eravamo astensionisti in questa fase storica per le elezioni politiche con qualche riserva sul piano amministrativo ormai ci siamo convinti fino in fondo che la scelta di invitare sempre più italiani a delegittimare la politica di questa democrazia finta deve partire anzitutto invece proprio a livello locale.

TUTTI A CASA E’ LA PRIMA CONSEGNA DA RISPETTARE, sperando che prima o poi la Comunità Nazionale riprenda il suo corso sapendo sin da adesso chi iniziare a rieducare per primi.

Eja !

Annunci
Digressione | Questa voce è stata pubblicata in Commenti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a LA SUBURRA DELLA POLITICA.

  1. Alter ha detto:

    I romani, giunti a questo tragico punto morto, farebbero prima a ridare il potere locale all’Imam Bergoglio.

    In questo modo gli sderenatissimi discendenti di Romolo si risparmierebbero un sacco di rotture di cabbasisi, affidando la “gestione del Campidoglio” ai millenari Maestri dell’inciucio, della sopraffazione, dello scempio edilizio barberinico continuato aggravato, e non a questi assoluti dilettanti; bulimici quanto pasticcioni.

    Bergoglio Sindaco di Roma; suona anche bene.
    Elezioni comunali una tantum; ad ogni morte di Papa, meglio di cosi’.

  2. Fernando ha detto:

    Diceva un signore …colpiscine uno per educarne cento…

  3. Maurizio Canosci ha detto:

    Una cosa intanto é sicura: finalmente Berlusconi ha detto una verità. A Roma (ma non solo) con Salvini ci sono gli “ex fascisti” ed ha ragione…………….SONO PROPRIO EX e dunque nulla da spartire con il Socialismo Nazionale che é anzitutto coerenza di Vita e di Etica ! Eja.

  4. Massimo ha detto:

    il ridicolo e vomitevole teatrino della politica continua con i ludi cartacei amministrativi. cio’ che dice Berlusconi non conta piu’ nulla, si rispolverano le minacce di ex fascisti che sono con Salvini, per raggranellare qualche voto destroterminale da portare a Bertolaso o alla Meloni, si gioca ad “incularella” anche nello stesso schieramento. Di qui la bassa statura dei nostri omuncoli democratici che pur di accaparrarsi la poltrona di sindaco tirano in ballo la caritas fascistoide del terzo millennio. Puro terrorismo psicologico che dimostra che non si fa il bene di una comunita’ ma solo squallidi calcoli politici di bassa lega. Ammiro la coerenza dei Socialisti Nazionali che hanno coerenza di Vita ed di etica, come ha detto sopra l’ottimo Canosci. Massimo.

  5. Angelo Murru ha detto:

    Ricordo che già in passato manifestai il mio pensiero in merito alle varie elezioni. E che per me non vi erano differenze in merito al tipo di tornata che si effettuasse. Io condannavo e condanno ogni tipo di ludo, che sia di liste partitiche o di liste civiche. Perchè anche dietro le civiche c’è la politica, eccome. Non si può continuare a fare la cernita del letame. Il sistema va combattuto in ogni sua forma.

  6. Alter ha detto:

    Le fregnacce melonian-bertolasiche sono roba da minus habens; bebè elettorali imprigionati nel girello televisivo itagliotico.

    Robetta da distrazione di massa; mentre la refurtiva viene stoccata altrove.
    Sono ripresi gli sporchissimi traffici mediterranei della repubblichetta scafista.
    Primo bimestre 2016; Immigrazione Clandestina + 28%.
    + 28% l’unico indicatore “attivo” del fallimentare regime partitocratico parassitario renzista.

    Ed il Contribuente Italiano paga le spese di una inutile quanto costosissima flotta militare, che fa il servizio traghetto da e per Tripoli.

    E pensare che per fare l’inutile, pachidermico lavoro che fà Eunavfor Med, non servono portaerei e sommergibili e nemmeno ammiragli; basterebbero due normalissimi Traghetti.
    Due normalissimi Traghetti in regolare linea di navigazione, da e per Tripoli.

    E via la flotta militare, che tanto; per la precisione dall’8 settembre 1943, non serve assolutamente piu’ a un c…

  7. Gianluca ha detto:

    Il periodo elettorale romano é costellato sempre dei stessi personaggi, che gravidano in quell’ambiente putrido ed subumano che é la destra asservita al capitalismo. Destra sono i palazzinari, i banchieri, i massoni, il vaticano in genere ai difensori del capitalismo. Come si può definirsi nazional rivoluzionari per poi dopo allearsi con i nostri nemici mortali? Storace, Meloni, Berlusconi, Saya, Augello, Belsito insieme ai (tutti) i loro alleati o movimenti fanno parte dello stesso sterco della medesima razza. Romani perché vi alleate con o nostri nemici? E la guerra del sangue contro l’oro? Del povero contro il ricco? Dove é finito quell:entusiasmo delle Termopili della RSI? Oggi come non mai serve una comunità libera, sociale e nazionale!

  8. Stelvio Dal Piaz ha detto:

    Al peggio non c’è fine ! Non possoiamo riconoscere alcuna dignità a personaggi che utilizzano i momenti elettorali per recitare la parte di protagonisti del nulla………..

  9. marco r. ha detto:

    a Roma dominano i centri sociali (vere scuole di pensiero antifascista),gli immigrati,la droga,ora anche la lobby gay. Salvini sostiene Meloni che è lo zerbino di Berlusconi. L’estrema destra corre da sola ma ha percentuali davvero da prefisso. Vincerà il m5s,il Pd…o forse berlusconi, Ma non cambierà nulla.

  10. Alter ha detto:

    Elezioni amministrative; arma di distrazione di massa del gregge itagliotico.
    Intanto gli Italiani emigrano…

    I dati della Nuova Emigrazione Italiana di massa, sono decisamente superiori a quelli “ufficiali”.
    Bergogli, boldrini, renzi e mattarelli; i criminali populisti immigrazionisti, non si interessano della sorte degli Italiani, il loro unico interesse è il business dei Clandestini.

    “Se tutti i migranti italiani si comportassero come quelli che vanno in Germania, in Svizzera e nel Regno Unito, l’anno scorso ne sarebbero usciti dal nostro Paese 435 mila. E se anche fossero stati più disciplinati nel segnalare il cambio di residenza, potrebbero facilmente essere stati il triplo dei 145 mila segnalati dall’Istat e dunque ben più dei 273 mila stranieri arrivati. Ciò significa che l’Italia già oggi sta perdendo forse anche 300 mila residenti l’anno, se si conta anche il crollo della natalità rispetto ai decessi. Sarebbe una perdita di circa lo 0,3% del Prodotto interno lordo solo in consumi, in una sorta di spirale: la crisi spinge i lavoratori fuori dall’Italia, ma la loro uscita aggrava la crisi e ne spinge ancora altri verso la porta d’uscita.”
    (Corriere)

    Questo infame regime parassitario, è colpevole di Alto Tradimento nei confronti dell’Italia e degli Italiani.

  11. Astensionismo Attivo ha detto:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...