LUTTO ITALIANO.

bandiera_luttoEsprimiamo alla GENTE dell’Apulia le nostre condoglianze per la tragedia che ha colpito l’Italia proletaria di quel lembo italico perché chi é deceduto, le loro famiglie, non appartengono alle caste asservite che gestiscono in malo modo la  nostra Nazione ma sono la Comunità di studenti, lavoratori, pensionati, casalinghe, cioè le persone normali che debbono sudare nel caldo di luglio per tornare alle proprie case su treni pendolari che ancora viaggiano su UN UNICO BINARIO. Alla faccia dell’itaglia digitale, dell’itaglia di eurolandia, dipinta ogni giorno nelle discussioni inutili televisive dall’itaglia dei politici partitici dell’arco “costituzionale” – di governo e di opposizione – come “repubblica” democratica: la democrazia di morire su un treno pendolare.

La Comunità Politica di U.S.N.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Commenti, Difesa Nazionale e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a LUTTO ITALIANO.

  1. Anonimo ha detto:

    nel 2009 dovevano iniziare i lavori per il doppio binario lavori mai iniziati….ai privati conviene lucrare e fare carichi bestiame in un solo binario..il risultato e´la tragedia dove tutti i politici chiedono chiarezza di cosa da capire! resta solo un Riposino in Pace e tanta rabbia!

  2. Alter ha detto:

    Questa Strage non è causata dal “Destino cinico e baro”.
    Questa Strage ha Responsabili, Mandanti ed Esecutori.

    Dimissioni immediate del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Delrio.
    Perchè i massimi responsabili; i parassiti della bulimica partitocrazia al governo, non pagano mai.

  3. Anonimo ha detto:

    Abbruniamo le insegne e lasciamo i blabla alle prefiche del sistema, tutte già in prima fila. Da parte del Popolo Italiano una comunione di spirito e vicinanza alle famiglie in primis per i loro Cari, e al Popolo dell’Apulia tutto per l’ennesima strage che ci colpisce come Popolo per l’ennesima volta! Esatto, Responsabili, Mandanti ed Esecutori resteranno senza nome anche questa volta? Qualche capro espiatorio pagherà in loro vece nella democratica e svenduta, pardonne privatizzata, Italy.

  4. Angelo Murru ha detto:

    Una nazione allo sfascio. Questo è quello che resta di un Paese che fu. Onore al Duce.

  5. Alter ha detto:

    Con il costo di un mese di navigazione delle “Portaclendestini” Cavour e Garibaldi, impegnate nella missione di raccolta clandestini sulle coste libiche, si potrebbe modernizzare il sistema di controllo ferroviario dell’intero meridione d’Italia.
    Ma per certe faccende i milioni di euro si trovano sempre, per altre mai.

    Questa repubblichetta parassitaria fondata sulla demagogia e sul fanatismo immigrazionista, si occupa degli Africani clandestini, non degli Italiani.

    I Parenti delle Vittime, se hanno ancora sangue nelle vene, si armino di pomodori per mattarella, renzi, delrio, e compagnia parassitaria regionale.

  6. N.H.Pisanello Omar Ruggero ha detto:

    R.I.P. N.H.Pisanello Omar Ruggero.

  7. paolettiemilio ha detto:

    Non vorrei che confondessimo le cose, aiutare una popolazione in fuga da guerre volute comunque dall’occidente Itaglietta compresa nasconde sicuramente una ipocrisia, ma umanamente è giusto salvarli.
    Il mercato di schiavi nascosto è altrettanto ipocrita e malavitoso….ricordate la vicenda di Roma e il giro d’affari dei campi profughi gestiti da ex assassini e “amici degli amici”?….La politica nazionale e locale è ormai completamente e irrimediabilmente salvo azioni non politiche…è la maggior azionista nella gestione del denaro stanziato dallo stato, cioè soldi nostri insieme alla mafia termine peraltro ormai obsoleto, la mafia quella nell’ immaginazione collettiva era tutt’altra cosa.
    Quindi anche in questa occasione i soldi stanziati dalla comunità europea da anni e fermi nonostante il progetto approvato restavano fermi, assediati dai lupi che cercavano la maniera sicuramente di non spenderli nella giusta e legale maniera. Il farli scomparire fra cavilli appalti subappalti in questi casi è cosa difficile perchè soldi stanziati e controllati dal governo europeo, e non di “cosa nostra”.
    Volete sapere come finirà? Quei soldi verranno alla scadenza dei termini stabiliti giustamente ripresi dalla comunità europea, ma nel frattempo il governo stanzierà una marea di soldi in emergenza quelli si gestibili fra gli esecutori, i politici locali, personaggi a loro vicini se non parenti ditte appaltatrici e subappaltanti che creano quel giro infinito di mani che funziona esattamente come il trasferire capitali nei paradisi fiscali, una serie infinita di prestanomi in un caso e di società create ad hoc.aperte e richiuse. I locali hanno bisogno dei politici centrali per dare il via ai soldi esono quelli che fanno il lavoro “pulito” e i politici centrali hanno bisogno dei locali perchè facciano il lavoro sporco alla fine del processo di ripulitura dei soldi, si fanno le parti, il giro dei posti di alvoro, delle poltrone, deilo scambio di voti, come si dice è un altro aspetto di questo sodalizio inattaccabile politicamente, perchè ognuno potrebbe ricattare l’altro. Come diceva Mussolini è inutile e inefficace contrastare il parlamentarismo, prova ne è che forze politiche come la lega di bossi che raccolse una marea di consensi con le loro camicie verdi e il tormentone ROMA LADRONA ha finito la sua verve davanti alla sua fetta, così fu per il M.S.I. di almirante, così sarà per la lega di salvini e così sarà per il M.5 S. di grillo & C. Serve un vento che spazzi via tutto, ma che non segua l’iter parlamentare.
    Nella storia recente servitori dello stato quali, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, sono stati uccisi proprio perchè stavano arrivando proprio a questo uccisi dallo stato che loro diligentemente servivano e onoravano. Provenzano morto in questi giorni, è stato escluso dal deporre al processo in corso sul rapporto stato mafia, secondo voi, chi ha aperto alla sua morte più bottiglie di champagne, (sempre e rigorosamente pagate da noi???????) I morti di Apulia sono vittime dello stato, punto e basta..R.I.P. AVE.

  8. Alter ha detto:

    E’ evidente che la “fortuna” assiste Dj renzi e la sua compagnia di nani, cubiste e spacciatori di populismo.

    La Strage degli Italiani di Puglia è stata velocemente scalata nella Hit Parade delle tragedie, dalla mattanza di Nizza e dall’inizio della guerra civile in Turchia.

    A tale proposito è interessante notare come i rapporti diplomatici tra Ankara e Washington stiano velocemente raggiungendo il punto di rottura.
    Erdogan infatti accusa apertamente gli Usa di essere implicati nel tentativo di golpe, e pretende la consegna di Gulen.
    Il monolitico “fronte sud” della NATO, da sempre infulcrato sulla Turchia, mostra evidenti segni di sgretolamento.

    Molto istruttiva l’osservazione del rapido rovesciamento dei rapporti tra le due storiche diplomazie alleate che, in pieno accordo, provocarono la destabilizzazione della Siria nel 2011.

    Ps: Nella base NATO di Incirlik, ora tenuta sotto assedio da Erdogan Paschà, sono stoccati gli arsenali nucleari tattici degli Usa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...