Politiche 2018: Una scelta chiara, un atto RIVOLUZIONARIO.

Immagine | Questa voce è stata pubblicata in Attualità Politica, Comunicati, Difesa Nazionale e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Politiche 2018: Una scelta chiara, un atto RIVOLUZIONARIO.

  1. PieroValleregia ha detto:

    … Presente …
    ma non domani alle urne (cinerarie)
    un saluto
    Piero e famiglia

  2. Alfredo Ibba ha detto:

    Astensione! Io non partecipo ai riti del sistema.

  3. Alter ha detto:

    Le Elezioni Farsa della Repubblica delle Banane:
    Tutto il Mondo ride dell’Italia in balìa delle “Cialtronesche Istituzioni” di Quirinale e Viminale.

    Schede con nominativi errati; di cui si accorgono gli Elettori, ma non i Presidenti di seggio.

    Gerarchi partitocratici che non seguono le indicazioni procedurali dei responsabili di seggio, lasciando il ticket attaccato alla scheda.
    Con il solito immancabile ruffiano di turno che dice; “ok lo togliamo dopo”.
    Di grazia “dopo” quando?

    Donnine con le tette al vento, che salgono sui tavoli dove avvengono le operazioni di registrazione degli elettori; e quelle di custodia delle loro schede, circondate da nugoli di fotografi.

    Scrutatori nominati “a discrezione personale”, essendo amici, amanti o parenti dei politicanti di ogni risma, ordine e grado.

    Domanda pleonastica:
    Cosa altro attendono – Quirinale e Ministero degli Interni – per sospendere queste Irregolari, ridicole “Elezioni Farsa”?
    Il confine tra ridicolo ed osceno è sottile.

  4. lupoalfa ha detto:

    Anche i dati dell’affluenza alle 12.00 segnalati intorno alle 15.30 mi sa che sono stati una bufala per attizzare gli indecisi a correre secondo il gregge (ma forse la realtà era diversa !!!): comunque i conti li facciamo tutti alla fine, IN OGNI CASO, DI SICURO, NOI NON CI SIAMO FATTI PRENDERE PER IL CULO !!!

  5. lupoalfa ha detto:

    Alle elezioni del 4 marzo, secondo i dati del Viminale, l’affluenza si è attestata intorno al 73%. Un calo di due punti percentuali rispetto alle Politiche del 2013: significa che almeno un altro milione di italiani in più si è rifiutato di farsi prendere per i fondelli dal caravanserraglio……..

  6. PieroValleregia ha detto:

    … e, come da copione (trito e ritrito) tutti cantano vittoria …

  7. lupoalfa ha detto:

    gli italiani che come Noi hanno rifiutato di essere presi in giro sono 13.751.942 alla faccia dell’immensa offerta sui banchi del supermercato elettorale

  8. Riccardo Poletti ha detto:

    Si è vero, tanta gente ha rifiutato di essere presa per i fondelli ma sono comunque sempre troppi quelli hanno scelto vilmente di continuare con l’ignobile mercato delle vacche.
    Il fatto è che purtroppo hanno dato il voto (sic…) a gente che sembrano la perfetta copia dei Khmer rossi. Quasi che oggi fosse il 17 aprile 1975 e fossimo tutti in Cambogia. E Sappiamo cos’è successo dopo in quel disgraziato paese…. in ogni caso, come dice Stelvio DAL PIAZ, più buio che a mezzanotte non viene. In alto i cuori, A NOI!!!

  9. Riccardo Poletti ha detto:

    Il “politologo” (cos’è?) ha scritto e dichiarato a Repubblica che questo voto sancisce la fine dei socialisti nell’UE. Balle, Noi siamo qui, e non ci spostiamo di un millimetro. A NOI!!!

  10. Riccardo Poletti ha detto:

    Errata corrige: Il “politologo” (cos’è?) Pietro Ignazi…..

  11. lupoalfa ha detto:

    E’ la fine del socialismo materialista e riformista, quello Nazionale ha tutto e tanto ancora da dire ! Eja

  12. Alter ha detto:

    La Partitocrazia ha chiamato Il Gregge Elettorale al voto.
    Il Gregge Elettorale ha risposto sufficientemente compatto (73% il dato dell’affluenza alle urne).

    Risultato?
    Nessun Vincitore.

    Ora – come ampiamente previsto – servirà una “Grosse Koalition”.
    Che – trattandosi della Partitocrazia riunita della Repubblichetta delle Banane – si tramuterà nell’ennesima “Grassa Colazione”.
    Durata minima: 5 anni.

    Bon Appètit alla Partitocrazia; che ce l’ha fatta ancora una volta.

  13. PieroValleregia ha detto:

    salve
    si prevede secondo il sito di Blondet ( di solito attendibile) una “bella” ammucchiata PD/M5S/Bonino/Grasso-Boldrina, gradita ai soliti
    noti
    un saluto
    Piero e famiglia

  14. Giovanni Garotti ha detto:

    Io, non sono andato alle urne e non ho sensi di colpa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.