L’analisi del voto politico a Roma

Per meglio comprendere le dinamiche del voto italiano,  e per poterne capire l’evoluzione, pubblichiamo questa breve analisi del voto della zona di Roma, ossia proprio in quella parte d’Italia, che oltre che essere la Capitale, pare anche essere la zona di “frattura” tra il nord leghista e il centro sud pentastellato. E’ interessante analizzare i dati relativi alla distribuzione geografica  delle votazioni  e lo è ancora di più nelle grandi città ,in particolare a Roma  il tessuto  sociale dei cittadini è molto eterogeneo e si possono osservare differenze ,sia  sul piano sia sociale che economico ,molto rilevanti spostandosi  dai quartieri centrali a quelli più periferici . 

Tornando alla questione votazioni è estremamente varia anche la distribuzione dei voti ai partiti maggiori , varia è  anche la percentuale dei voti presi da partiti minori inoltre si può apprezzare una discreta , seppur contenuta, eterogeneità nell’affluenza ai voti; un’analisi integrale e completa della situazione voti è impossibile quindi ci soffermeremo sull’analisi delle coalizioni di centro destra di centro sinistra, del M5S   e di due partiti minori che possono collocarsi agli antipodi del termometro politico :+Europa e Casapound il primo massima espressione della “sinistra” progressista e liberale il secondo votato all’interventismo pubblico ed all’antieuropeismo con tematiche molto  popolari  ; la scelta non è casuale per i due partiti citati, oltre ad essere l’estremizzazione delle due visioni citate sono anche i partiti per cui si riscontra una differenza di percentuale più abbondante.

Cominciamo dall’analisi delle coalizioni  di maggioranza e del M5S ,nell’immagine è possibile avere un quadro sintetico dell’eterogeneità della situazione politica ; in particolare è assai importante la differenza tra le percentuali del centro sinistra nei quartieri storicamente “bene” di Roma come Trionfale(01) Montesacro(02) (il quale comprende: Parioli, Salario, Nomentano, Tor di Quinto ) e Gianicolense (10) e quelli più periferici e popolari come collatino(04) e torre angela (05).

Nei primi la coalizione di centro sinistra raggiunge rispettivamente il 42,06%(01)  37,82%(02)e 32,18%  (10) superando discretamente il centro destra ma quasi raddoppiando i voti del M5S, nei secondi è invece il M5S a raggiungere la maggioranza col 34,75%(04) ed il 36,65%(05)  superando di poco il centro destra con 30,69%(04) ed il 32,27%(05) ma abbondantemente il centro sinistra  rispettivamente  di ben 10 e 16 punti percentuale.

Passando all’analisi dei due partiti minori le differenze, almeno per  +Europa, si fanno ancora più rilevanti , infatti , citando sempre i quartieri precedenti  , esso raggiunge 8,63% a trionfale 8,26% a Montesacro e 6,27% a Gianicolense , superando di gran lunga la media nazionale, mentre per il Collatino si ferma a 3,31% ed a Torre Angela al  2,61%  rimanendo circa sulla media nazionale.

Meno marcata, ma comunque importante in proporzione alla media nazionale , è invece la differenza di voti per Casapound  che prende l’1,16% a Trionfale 1,04% a Montesacro e l’1,33% a Gianicolense mentre al Collatino ed a Torre Angela rispettivamente l’1,73% e l’1,70%.

Infine, nel grafico seguente sono riportati i dati sull’affluenza.

Le conclusioni di questa breve analisi sono presto fatte, la dipartita dei voti del centro sinistra è estremamente correlata con il contesto sociale ed economico del quartiere, detto in maniera più prosaica i ricchi votano il centro sinistra, ma soprattutto i ricchi votano partiti progressisti e liberali che se ne infischiano completamente del popolo e delle categorie economicamente più deboli e si sollazzano sui diritti civili ostentando empatia solo per i clandestini, a patto però che stiano a distanza di sicurezza da casa propria, infatti i quartieri dove il centro sinistra vince sono anche i quartieri a più basso tasso di presenza di stranieri che si concentrano nelle zone popolari ,come quelle di Roma est prese in esame, dove infatti vince il M5S ma con uno scarto molto piccolo dal centro destra, quest’ultimo evidentemente ha saputo sfruttare sagacemente la questione immigrazione per guadagnare consensi.

Per quanto queste elezioni restino un insignificante alternarsi di sederi sulle poltrone che dovranno amministrare , non una nazione , ma laa colonia di un paese straniero e di élite finanziare sovrannazionali è, quantomeno positivo riscontrare  l’insofferenza delle classi popolari all’establishment progressista che non ha avuto altri obiettivi se non quello di avvelenare ancora di più una nazione ferita nell’anima.

Meno positivo è constatare che questa insofferenza si è sublimata nel voto a partiti che più di un palliativo non possono essere.

Seppur blanda ci solleva moltissimo apprezzare un discreto aumento dell’astensione che, in accordo con le precedenti considerazioni, è molto più alta nei quartieri popolari che in quelli più abbienti.

C.B.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Attualità Politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a L’analisi del voto politico a Roma

  1. Angelo Murru ha detto:

    Della destra non parlo neanche, in quanto serpe in seno! Per quel che riguarda la sinistra, da sempre e ovviamente non solo in italia, è stata solo quello strumento distruttivo del popolo e del sociale. Il comunismo infatti, ad esempio in urss, ha sempre lavorato perchè il popolo resti povero, e in questa povertà, creava il paradosso della difesa del proletariato. Infatti si preoccupava che il proletariato restasse nella situazione di povertà, dalla quale far scaturire l’assioma che solo il comunismo lo avrebbe difeso.
    Ma io dico; ma come è possibile credere ad una simile enorme panzana? Come è possibile che in una nazione, (urss) dove non è mai esistito per più di un secolo null’altro che il comuninismo, che una popolazione poverissima restasse tale nonostante “l’amore per il proletariato” che veniva sbandierato! Il potere bolscevico e di conseguenza tutti coloro che da esso pendevano, ha sempre basato il suo enorme potere sull’oppressione del popolo, che doveva solo servire a mantenere una classe politica oppressiva delle libertà e delle speranze di un popolo. Da noi poi, sono, oltre quanto detto, anche animati da quella spocchiosità che, chiunque usi il prosciutto per il fine che è stato creato, non può che vedere nitidamente in tutte le sue declinazioni. Centri sociali e salotti letterari, immigrazionistri radical scicch sciocch, ecc ecc.tutti a braccetto. Vedi i figli di padoan, o di donat cattin, o di feltrinelli o di violante, chiamparino, caselli e …..quanto è lungo ‘st’elenco, come lo Stivale! Va da se’ che non sia credibile. Senza nemmeno entrare nel discorso degli orrori che creò. Infatti questo vuol essere solo un discorso politico, in risposta all’ottimo articolo da voi pubblicato.
    Cari saluti

  2. PieroValleregia ha detto:

    salve
    stessa cosa a Genova dove, i quartieri rossi e operai non votano più (o moltissimo meno) Pd e similari mentre ad Albaro, S.Ilario e Castelleto, quartieri di ricchi ma ricchi sfondati, stravince il PD … ciò a conferma di quello che dico da tempo: il “68” ha avuto l’unico scopo di proletarizzare droghe e perversioni sessuali, fino ad allora esclusive di nobiltà e ricca borghesia …
    un saluto
    Piero e famiglia

  3. Alter ha detto:

    “‘Politica vuol dire realizzare’ diceva Alcide De Gasperi, ed è a questo che tutte le forze politiche sono state chiamate dai cittadini con il voto del 4 marzo. Più precisamente a realizzare quello che anche nella dottrina sociale della Chiesa viene chiamato ‘bene comune’.
    (Luigi Di Maio)

    DI Maio DC, si ispira alla Cei, a De Gasperi, alla “Dottrinasocialedelleachiesa”?

    Di Maio: “Il Conte di Democristo”.

    I “Sinistronzi” che hanno votato M5S pensando fosse “Ilnuovo”, sono serviti di barba e capelli.

  4. Come da 2018 ANni DC in Nostro IDEALE ROMANO \o Alter :-) Da quando il Discepolo ” Pietro ” decise di ” posar la prima ” in Nostra Roma Cuor e ” plasmarLO ” in AUTOLESIONISMO in LEGION NOSTRE in ANIMO del ” Porgi l’ altra Guancia ” al ” MALE NEMICO ” del SEMPRE NOSTRO IDEALE UNIVERSALE \o :-) ! Son più di 2 Millenni che ” Pigliam Sberle ” CAUSA ” Vecchio ” in Strumento ” Nuovo ” SEMITA :-))))) da SUONAR in Giro per il Pianeta da ” EVANGELIZZATORI ” per Conto del ” NUOVO TESTAMENTO ” lasciato dal ” Vecchio ” in EREDITA in ROMA NOSTRA \o .-) CAMERATA ! Da ” Legionari Romani ” a ” Legionari del TEMPIO CRISTIANO ” in Difesa della ” Terra Santa ” in PROVINCIA di ROMA NOSTRA in SEMPRE ALTI CUORI NOSTRI in AMOR ” TERRENO ” \o :.-) Alter EGO \o ! O Rassegnarci al SERVIZIO per Conto LORO :-))))) o RIPARTIRE da AVANTI CRISTO in AC e RIPRISTINARE da ” Capo ” in SEMPRE NOSTRO IDEALE in SEMPRE NOSTRI CUOR \o ” Napoletani Compresi ” :-))))) ! A Noi \o Camerata Alter :-) ps : ì ” Scugnizzi ” sò ARTISTI a Fà ” Barba&Capelli ” e Lustrà Stivali a ” 5 Stelle ” .-))))) GENnnarino Finisce SEMPRE al ” GRAND HOTEL ” da DOVERGLI MANTENERE \o AZZ :-) Sta CAMURRIA VIZIONALIZZATA a Napulèèèè \o\o\o\o\o da NCO se ESAGERANO con ” Stè GRAZIE de SAN GENNARO ” e Cuotoli&Ciuoti .-) passAMO poi a ” NUN ce SCASSATE ù C….O ” :-))))) nella “Terra dei Fuochi ” da DOVER Digerì :-) Si RISCHIA poi il RUTTINO dù Vesuvio e CIAO Grand Hotel a % 5 STELLE :-) \o Sò già DUMILA ANNI che cè tocca Mantenè QUELLA dè DAVIDE :-) a ROMA ! Cè MANCAVA er ” GURU de SETTIMO VITTONE ” pè Foraggà TUTTE STè TAVOLE dAA Cassa DER Mezzogiorno :-))))) \o A Noi \).-o() CAMERATI in NOSTRA Società ITALICA :-))))) Virgo Fidelis ROMAITALICANOSTRAMSEMPER \o :-))))))))

  5. Luca R. ha detto:

    La cartina è inventata al 100%,sia per come è suddivisa sia i nomi corrispondenti.

  6. Giovanni ha detto:

    La stessa cosa che accadde in Francia quando vinse Macron, tutti con le magliette con scritto Je suis Macron e poi si è dimostrato quanto c’era di più lontano dalla sinistra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.