Italia puttana, Europa sovrana.

ERWALe parole espresse in quel di Fiesole da colui che dovrebbe essere garante della Repubblica italiana hanno certificato in modo inequivocabile che l’Italia uscita dal secondo conflitto mondiale é semplicemente una puttana che non solo si é venduta al Nemico nel corso della guerra ma che ha proseguito il suo meretricio squallidamente negli anni successivi (e continua a farlo). Questo il dato significativo che emerge nel momento in cui viene dichiarata dalla più alta carica dello stato bananiero che la sovranità é “inattuabile” ed anche se non fa nomi e cognomi conosciamo bene i puttanieri che costringono al postribolo da 75 anni ciò che Noi amiamo ancora definire Patria.

Ma riscontrato amaramente il quanto dobbiamo pure renderci conto che é diventato inutile e tardivo – se non nostalgico – fare una battaglia di retroguardia di stampo nazionalistico ottocentesco; e lo possiamo dire a ragione proprio Noi che non abbiamo mai reciso le radici, che rimaniamo coerenti con una linea retta che identifica nella Nazione la definizione stessa di Comunità di Stirpe, di Sangue e Terra di appartenenza.

Dobbiamo quindi proiettarci oltre e trovare nell’Europa il baluardo da difendere contro ogni invasione, sia essa culturale, geografica, umana e per fare questo bisogna combattere contro l’eurolandia dell’usura per rendere vittoriosa l’Europa del Sangue.

La Battaglia di Berlino é stata persa ma la guerra del Sangue contro l’oro non é mai terminata e dobbiamo fare in modo che il sacrificio di coloro che con lingue diverse, sotto le insegne identificative della propria Nazione, ma accomunate da un’unica Bandiera nerabiancarossa simbolo continentale del riscatto etico dell’Umanesimo dello Spirito contro il materialismo profittatore e collettivistico, non sia stato vano.

Occorre però organizzazione, disciplina ed orgoglio tra Noi e tra altri che come Noi, dagli Urali al Mediterraneo, abbiano fede e coraggio ad andare oltre le convenienze e le conventincole, oltre gli status quo e le imposizioni degli “illuminati” apolidi e senza confini.

Per una Europa Sovrana e socialista nazionale.

Lupoalfa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Attualità Politica, Commenti, Geopolitica, Il Centro Studi, Laboratorio, Storia, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Italia puttana, Europa sovrana.

  1. Luigi ha detto:

    Salve, leggo i vostri articoli e ne condivido quasi sempre il contenuto.
    Ho una domanda, consapevolezza ne abbiamo ormai in abbondanza, si tratterebbe di agire. Quali sono le azioni da intraprendere? Quali iniziative ha intenzione di attuare l’ U.S.N.-R.S.I.?

  2. lupoalfa ha detto:

    se non si trovano interlocutori affidabili diventa difficile con poche risorse, stiamo seguendo i ragionamenti di Gabriele Adinolfi e se ci saranno sviluppi non ci tireremo indietro

  3. Alter ha detto:

    Salvini e Dimaio hanno consegnato i loro testicoli (fisici e politici) alla roncola di Silvio; il Boia di Arcore.
    La Smania di Potere ha – ancora una volta – ottenebrato le menti dei Pusillanimi.

    Silvio Pompetta sarà quindi l’Ago della Bilancia dell’esecutivo M&L.

    E Nulla potrà essere legiferato SENZA l’appoggio di Silvio.
    E Nulla potrà essere legiferato CONTRO le Aziende e gli Interessi finanziari di Silvio.
    Esattamente come per i “governi” monti-letta-renzi-gentiloni; sempre assistiti dal Mafioso di Arcore.

    Matteo & Luigi non sono due Leader.
    Tantomeno due Statisti.

    Matteo & Luigi sono due Pedoni della scacchiera di Silvio.

  4. Giovanni Garotti ha detto:

    In pieno accordo, come sempre accade, con i vostri scritti: purtroppo, constasto che le prime puttane traditrici, sono proprio gli italiani, appecorati come sono, dinnanzi alla moneta debito, i quali, per primi, difendono gli strozzini e offendono coloro che, come me, pretendono autorevolezza. Che dire poi di chi attribuisce alla Germania le colpe della Nostra disfatta, da ricondurre, fattivamente, a gentaglia come prodi, ciampi, scalfaro, andreatta e a tutti i loro collaboratori, senza scordare re giorgio napoletame e il topo di fogna giuliano amato…..mi fermo, anche perchè ho la presunzione di pensare che sto scrivendo a chi sa già.

  5. Riccardo Poletti ha detto:

    Che dire? Condivido l’articolo in toto, tanto più che oggi leggendo un articolo su di un giornale polacco nei commenti allo stesso articolo, figurava il seguente: Południowcy – mentalnie bardziej w Afryce niż w Europie – trad. “meridionali, mentalmente più in Africa che in Europa”.
    Beh, leggere certi commenti da parte di chi fino a ieri non conosceva il bidet, francamente mi fa girare i cosiddetti, soprattutto in considerazione che io sono “Italiano” e non italiota…
    Quando arriverà il momento, ma anche prima se del caso, contate su di me! In alto i cuori, A NOI!

  6. PieroValleregia ha detto:

    salve
    tale padre, Bernardo, tale figlio Sergio … mafiosi al servizio usa
    servirebbe Mori di nuovo (il prefetto)
    un saluto
    Piero e famiglia

  7. Alter ha detto:

    Opzione Monetaria Sovranista Polacca.
    Doppia Moneta; Euromarco e Zloty.
    E Pil che cresce al 4,6%.

    I Polacchi hanno perfettamente compreso come si domina (e si sfrutta a proprio vantaggio nazionale) l’Euromarco.

  8. Alter ha detto:

    Le Kornakkie mediatiche peninsulari (e quelle internazionali) al soldo della Strega Usuraia kalergista Ue-Bce, strillano sul pericolo Grillico-Leghista.

    Sono le medesime Kornakkie mediatiche che NULLA hanno strillato contro l’immane Debito Pubblico generato dai “governi” filo Ue-Bce dei Kaporali europeisti Monti, Letta, Renzi e Gentiloni.

    Eppure – dal 2011 ad oggi – il Debito Pubblico della Repubblica delle Banane è TRAGICAMENTE aumentato dal 120% al 132%.

    2011 120,10%
    2012 123,30%
    2013 129,00%
    2014 131,80%
    2015 131,50%
    2016 132,00%
    2017 131,80%

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...