Incapaci

580242_384662584940743_474040752_nQuello che emerge chiaramente dalla gestione del caso ILVA è una questione sola: l’incapacità totale di tutti gli ultimi governi che si sono alternati. Tra finti sovranismi e veri mondialismi, ormai la Nazione è completamente devastata financo alla sue radici. Non esiste nessun vagito di verà sovranità. Da un parte abbiamo l’attuale governo che gestisce il caso con modalità pasticciate e incocludenti. Dall’altra abbiamo un’opposizione che ha dichiarato di voler “attrarre i capitali esteri in Italia! (!!!). Questa Nazione è destinata all’oblio, totalmente controllata dalle armate occidentali presenti nel nostro paese ed eterodiretta dai voleri delle Corporation. Se il popolo non si sveglierà saremo destinati all’oblio.

Immagine | Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Attività, Attualità Politica, Commenti, Comunicati e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Incapaci

  1. Alter ha detto:

    Nazionalizzazione; i parassiti parlamentaristici nostrani (maggioranza e opposizione) al soldo della finanza internazionale e delle potenze straniere (Usa e Germania in primis) non possono farlo.
    Essi sono meri esecutori materiali delle Volontà dei Dominatori stranieri.
    E’ esclusivamente tale Volontà che ne determina il momentaneo soggiorno al potere.

    Unicamente una Forza Patriottica Nazionale – determinata a fare tabula rasa di tutto l’attuale marciume partitocratico – può assumere la responsabilità storica di una simile rivoluzione epocale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.