Ricordiamocelo nel futuro prossimo.

sn regioni

Immagine | Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Attività, Attualità Politica, Commenti, Comunicati, Difesa Nazionale e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Ricordiamocelo nel futuro prossimo.

  1. Alfredo Ibba ha detto:

    Scusando se vado fuori tema.
    Volevo farvi i miei complimenti per essere l’ unica forza culturale-politica di dimensione nazionale ispirata al fascismo rivoluzionario, ad essere ancora viva.
    Altre forze politiche molto interessanti dello stesso tipo sono ormai defunte, come la Comunità Politica di Avanguardia (in cui militai per 5-6 anni, dopo di che lasciai perché il mio referente regionale si era voluto dimettere) e il Movimento di Azione Popolare per esempio.
    E’ un successo l’ essere ancora vivi malgrado i tempi di drammatico appiattimento.

  2. Alter ha detto:

    Una vasta compagnia di schifosi corrotti di tutte le salse partitocratiche – di cui solo alcuni condannati (vedi Galan o Formigoni) quella della Banda dei governatori “Magna Magna”.

    Nella oscena repubblichetta delle banane antifasciste (nata per parto anale il 2 giugno 1946) la corruzione assurta a sistema, inizia nei comuni e nelle provincie e sale dalle regioni direttamente in Parlamento, per finire a Palazzo Chigi e Quirinale.

  3. Alter ha detto:

    E RICORDIAMOCELO…
    Ricordiamocelo quello che eravamo IN e PER la Libia.
    E che da oggi – ufficialmente – NON siamo più.

    Le foto raccontano molto, e la foto del “Summit” di Berlino racconta impietosamente tutta la Verità: Merkel, Macron, Erdogan e Putin in prima fila, assieme a Johnson.
    Con il tremebondo avvocaticchio di Volturara Appula (patetico pesce palla distributore di bacini a destra e a manca nel mezzo di un branco di Squali), relegato in fondo, in ultima fila.

    Il Summit di Berlino E’ a foto dell’Italia di oggi che – da partner privilegiato della Libia ai tempi di Gheddafi, – passa al ruolo di comparsa delle proiezioni geopolitiche altrui; Neo Ottomane in primis.

    Quel poco che ancora restava in piedi della geniale struttura strategica, geopolitica ed energetica creata da Enrico Mattei e dal suo ENI/AGIP, è stata definitivamente smantellata.
    La colpa (che urla l’incriminazione di tutti i colpevoli per Alto Tradimento nei confronti dell’Italia) è della demenziale, vergognosa incapacità cronica di chi dal 2011 ad oggi, (da berlusconi fino a conte), ha pervicacemente determinato la morte di ogni residua capacità Sovrana Nazionale.

  4. Alter ha detto:

    Penosa la scenetta dell avvocaticchio di Volturara Appula, al Summit di Berlino.

    Le telecamere di mezzo mondo hanno registrato la patetica ricerca di un posto in prima fila del PdC della repubblichetta delle banane.
    Macron, Merkel, Erdogan, Al Sisi, Johnson e Putin, non hanno degnato “Giuseppi” di un minimo gesto di cortesia.
    E’ finito esattamente dove meritava cotanta assoluta Nullità bananara; dietro.

    E dietro alla Francia, alla Turchia, all’Inghilterra, alla Germania, all’Egitto ed alla Russia c’e finita l’Italia intera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.