Daneistocrazia.

ezra POUNDLe diseguaglianze si accentuano. Duemila Paperoni più ricchi di 4,6 miliardi di persone; ce lo ricorda puntuale come ogni anno Oxfam alla vigilia del meeting annuale del World economic Forum a Davos dove si incontreranno a giorni gli uomini più ricchi o più potenti del pianeta (percentualmente, se si scorrono i cognomi, maggioranza sono “quelli del pianto che paga”, e gli altri sono i loro piu’ fedeli servi).

Questa voce è stata pubblicata in Articoli, Attività, Attualità Politica, Commenti, Comunicati, Intorno a noi e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Daneistocrazia.

  1. Alfredo Ibba ha detto:

    Ancora una volta vi rinnovo i complimenti per essere l’ unico movimento a livello nazionale ispirato al fascismo rivoluzionario ancora in vita. Gli altri sono passati a miglior vita: Comunità Politica di Avanguardia, Movimento di Azione Popolare, Autonomi Nazionalisti, Movimento Zero (questo non era un movimento filo-fascista ma tradizionalista anti-moderno sul solco di Massimo Fini e Julius Evola). Anche molte realtà militanti di ambito locale sono defunte tipo Comunità Militante Ostia, Alternativa Antagonista, Associazione Cultura Fascista …

    Riguardo al tema dell’ articolo, che dire? Loro i soldi li cagano perché hanno le leve della produzione del denaro.

  2. Alter ha detto:

    Per chi non lo avesse ancora fatto, consiglio l’acquisto e la lettura di “The international jew” , “L’ebreo internazionale”, di Henry Ford.

    Henry Ford – esattamente un secolo fa – denunciava la pesantissima ingerenza della potentissima comunità israelitica “americana” nella finanza, nell’economia, nella politica, nel sistema informativo e mediatico statunitense.

    1920/2020; a distanza di un secolo la situazione negli States – a partire dalla White House – è, se possibile, persino peggiorata.
    Il Sistema di potere israelitico controlla il gregge statunitense a bacchetta; da più di un secolo ne controlla l’esistenza materiale, ne determina i gusti e le leggi, ne controlla i presidenti, decide le guerre che deve combattere, le Nazioni da aggredire, occupare e distruggere.

    Decisamente non esiste al mondo un popolo più pecorinide di quello yankee.

  3. Alter ha detto:

    Articolo 1:
    “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro…”
    Articolo 47:
    “La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito.
    Favorisce l’accesso del risparmio popolare alla proprietà dell’abitazione, alla proprietà diretta coltivatrice e al diretto e indiretto investimento azionario nei grandi complessi produttivi del Paese”.

    E’ la Repubblica, ovvero l’Italia (non la Germania, non la Francia, non Bruxelles, non Francoforte, non non la Bce, non la Ue, non la finanza usuraia, non i banchieri privati, non gli speculatori internazionali) che “incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito nel Paese”.

    Tutto quello che nei decenni è stato metodicamente pianificato ed attuato dalla sporca partitocrazia itagliotide (traditrice della Nazione Italia e del Popolo Italiano, venduta ai poteri finanziari usurai transnazionali) tutti gli atti, tutti i trattati europei e internazionali stilati in dispregio e a danno della Nazione Italia, sono contrari alla Costituzione.
    Sono criminalmente illegittimi, sono colpevolmente contrari agli Interessi dell’Italia e del Popolo Italiano.

    E’ la Costituzione che condanna gli amato, i prodi, i dalema, i berlusconi, i monti, i letta, i renzi, i gentiloni, ed i conte (1 e 2) per Alto Tradimento dell’Italia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.