LE NOSTRE BATTAGLIE

referendumtrivelle   12828339_1865281980364928_3023856536124829577_o

astensioneregionali_n   astensioneservo

stirpe   54856_206246309509565_1223176814_o

965466_180993755399665_458926973_o   astensione1

europee astensione 2014   pezzipopolo

Elezioni Europee 2014

Obiettivo ottimale: ASTENSIONE A LIVELLO NAZIONALE QUOTA 40%

https://socialismonazionale.wordpress.com/2014/05/16/astensione-obiettivo-quota-40/

Dati ufficiali del Ministero dell’Interno:

http://elezioni.interno.it/europee/scrutini/20140525/E0000000000.htm

Elettori: 49.256.169

Votanti: 28.908.004 (58,68 %)  Astenuti: 20.348.165 (41,32 %)

Schede bianche:  577.856 (61,99 %) Schede nulle:  954.718 (3,30 %)

Totale astenuti + schede bianche + schede nulle: 46,61 %

RIGHE tricolori

referendum1

Referendum Nazionale del 12 giugno 2011

Obiettivo prefissato: QUORUM PER I 4 “SI” ABROGATIVI

57,04% è stato il dato definitivo riguardante l’affluenza alle urne.

Quorum raggiunto

Referendum n.1. Sui servizi pubblici locali ha detto SI il 95,84% degli votanti e ha detto NO il 4,16%. Totale votanti: 57,04%.

Referendum n.2. Sulla tariffa del servizio idrico ha risposto affermativamente a favore dell’abrogazione il 93,32% degli elettori e no il 3,68%. Totale votanti: 57,05%.

Referendum n.3. Sul nucleare ha detto SI il 94,75% degli elettori e NO il 5,25%. Totale votanti: 57,01%.

Referendum n.4. Sul leggittimo impedimento ha votato SI il 95,15% e NO il 4,85%. Totale votanti: 57 %.

RIGHE tricolori

sn unionepopolo   sn tiriamo dritto

sn zero voto   741190_116713035168554_261079418_o

unioneforze   astensione

popolononvota

RIGHE tricolori

266826_137748766311052_100002277886010_244684_6063814_o

Abbiamo preparato ed inviato agli uffici competenti una petizione popolare ai sensi dell’art. 50 della Costituzione:  “Per la Denuclearizzazione del territorio nazionale”,  in merito agli armamenti atomici di eserciti di occupazione straniera sul suolo italiano. La petizione, come si può leggere di seguito, è stata già assegnata alle commissioni competenti e dunque è già agli atti parlamentari di Camera e Senato con i primi firmatari. Ora mobilitiamoci per dare voce a questa petizione e informare i cittadini e da loro avere un consenso diretto con una semplice firma che può essere raccolta dovunque, comunque, senza particolari necessità burocratiche ed anche attraverso internet, perché la pressione e la lotta di Popolo raggiunga con le sue “grida” i palazzi del potere e scuota la “casta” affinché discutano il testo della petizione per trasformarla in legge dello Stato, che ritorni ad essere ITALIANO e non…..”italiota”, invece di continuare a votare trasversalmente per i rifinanziamenti di missioni “di pace” pro domo Yankees.

firma_banner  http://firmiamo.it/denuclearizzazione/

TESTO DELLA PETIZIONE

Maurizio Canosci – Presidente Centro Studi Socialismo Nazionale.

La petizione in oggetto è stata protocollata il 18.07.2011 dall’ufficio di Presidenza del Senato della Repubblica che informa che la stessa è stata assegnata il 14.07 u.s. dall’Assemblea con il nr. 1350 alla 4° Commissione permanente (Difesa) competente per materia.

Assegnato alla 4ª Commissione permanente (Difesa) il 14 luglio 2011; annuncio nella seduta ant. n. 581 del 14 luglio 2011 : “Il signor Stelvio del Piaz, di Arezzo, ed altri cittadini chiedono la revisione delle regole di concessione delle basi militari presenti in Italia, al fine di giungere alla denuclearizzazione del territorio nazionale”

Arezzo, lì 1° luglio 2011

Firmatari;

primo firmatario – Stelvio Dal Piaz,

Maurizio Canosci,

Gianni Rebaudengo,

Pina Cardia,

Luciano Sonego,

Valeriano Androni,

ed altri…………

 ***********************************************

La petizione in oggetto è stata presentata all’assemblea dall’ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati in data 27 luglio 2011 (vedi sito ufficiale camera.it) ed in tale seduta è stata assegnata con il nr. 1280 alla 3° Commissione permanente (Affari Esteri e Comunitari) competente per materia.

N.1280
“MAURIZIO CARLO CANOSCI, da Sansepolcro (Arezzo), e altri cittadini, chiedono la revisione degli accordi vigenti con Paesi stranieri e alla NATO, al fine di evacuare dal territorio italiano tutti gli ordigni nucleari presenti in basi militari e di impedire l’attracco e lo stazionamento a navi e sommergibili a propulsione nucleare”

Assegnata il 27 luglio 2011 alla commissione: III

Sansepolcro, lì 1° luglio 2011

Firmatari;

primo firmatario – Maurizio Canosci,

Stelvio Dal Piaz,

Gianni Rebaudengo,

Pina Cardia,

Luciano Sonego,

Valeriano Androni,

ed altri…………

firma_banner http://firmiamo.it/denuclearizzazione/

RIGHE tricolori