24 MAGGIO: RICORDARE NON BASTA

10330346_1749032691989858_8497415699361124604_nIl 24 Maggio del 1915 l’Italia non ancora del tutto unita entrava in guerra da un lato per completare l’opera risorgimentale di riunificazione di una Stirpe sepolta da secoli di ignavia, dall’altro per riprendersi le Terre irredente. Come i socialisti rivoluzionari agognavano essa doveva dare, come fu, l’incipit ad una svolta epocale che portasse attraverso il sacrificio del sangue un Popolo a riconoscersi in una Comunità capace di affrontare nella durezza delle trincee la propria rinascita tenuta cloroformizzata nel perverso gioco della restaurazione post napoleonica . L’immane tragedia che falciò migliaia di giovani vite era il tributo necessario in quel momento per una catarsi che ciclicamente la Storia impone a chi non vuole perire nella desolazione dell’inconcludenza di una lenta agonica eutanasia.

Ricordare non basta. Che la massa di italioti attuali incoscienti e lobotomizzati percepisca spiritualmente quel sacrificio è chiedere troppo ma Noi socialisti nazionali, ugualmente e testardamente, come al solito avanguardia, lo esaltiamo fragorosamente una volta ancora per ribadire che l’Italia è tale se orgogliosa Nazione oppure muore se rimane Colonia di altrui interessi.

M.C.

Annunci
Pubblicato in Articoli, Attività, Attualità Politica, Commenti, Comunicati, Difesa Nazionale, Eventi, Geopolitica, Il Centro Studi, Intorno a noi, Laboratorio, Materiale Militante, Rncr-Rsi, Socializzazione, Storia, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La Linea Retta: nuovo bollettino di resistenza socialista nazionale

Il nostro ufficio politico non si ferma e confeziona per tutti i nostri militanti, sostenitori, simpatizzanti e (speriamo) nuovi aderenti un nuovo appuntamento. Attraverso la lucida collaborazione di nuovi cervelli e militanti diamo il via a questo nuovo bollettino che comparirà sulla nostra pagina ufficiale facebook: LA LINEA RETTA. Continua a leggere

Pubblicato in Attività, Attualità Politica, Comunicati, Il Centro Studi | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Italia puttana, Europa sovrana.

ERWALe parole espresse in quel di Fiesole da colui che dovrebbe essere garante della Repubblica italiana hanno certificato in modo inequivocabile che l’Italia uscita dal secondo conflitto mondiale é semplicemente una puttana che non solo si é venduta al Nemico nel corso della guerra ma che ha proseguito il suo meretricio squallidamente negli anni successivi (e continua a farlo). Questo il dato significativo che emerge nel momento in cui viene dichiarata dalla più alta carica dello stato bananiero che la sovranità é “inattuabile” ed anche se non fa nomi e cognomi conosciamo bene i puttanieri che costringono al postribolo da 75 anni ciò che Noi amiamo ancora definire Patria.

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli, Attualità Politica, Commenti, Geopolitica, Il Centro Studi, Laboratorio, Storia, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Siria trincea antimondialista

Anche per la Siria, in analogia con il Venezuela di Maduro,  i canali informativi occidentali hanno distorto la realtà degli eventi informando l’opinione pubblica solo di menzogne, e in particolare usando la comunicazione mediatica per forgiare questa idea: “Assad è un dittatore sanguinario  autore di un genocidio ai danni del suo stesso popolo e con ogni mezzo “democratico “ va reso innocuo”. Questa la posizione statunitense in  riferimento al presunto impiego di armi chimiche in quel di Khan Shaykhun. Poco importa che la versione ufficiale della Casa Bianca sia stata smentita dagli stessi servizi di intelligence i quali hanno evidenziato come  i missili chimici provenissero in realtà dal territorio controllato dai ribelli finanziati dagli stessi USA. In relazione a  ciò occorre fare chiarezza sulle  ragioni che hanno fatto da deterrente  a tale enorme tragedia, a sei anni di guerra, decine di città rase al suolo, migliaia di luoghi storici distrutti, centinaia di migliaia di vittime .  Continua a leggere

Pubblicato in Geopolitica | Contrassegnato , , , , | 7 commenti

Un altro 1 Maggio disatteso.

942372_125424640986962_818803980_n

Un’altra giornata inutile fatta di “parate”, “bandiere mendaci”, “bandiere titine”, e inutili promesse di congreghe di politicanti o imbonitori pifferai che ingannano i lavoratori da decenni. Stato Nazionale del Lavoro: tutto il resto è INUTILE PARANZA.

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , | 4 commenti

Corea del Nord: una nuova Singapore ?

Proprio in questi giorni stiamo assistendo ad una svolta storica per la Corea del Nord e per le sue politiche, sia economiche che geopolitiche. Îl Presidente Kim Jong Un il 22 aprile ha comunicato la sua decisione tramite la Tv di stato nordcoreana: “non c’é più bisogno di test nucleari o missilistici”. E il 27 aprile ha compiuto un ulteriore passo, incontrando il presidente sudcoreano Moon al confine, sul 38° parallelo e proprio durante il vertice, molto significativo, ha affermato di un ulteriore avvicinamento nei confronti dello storico nemico, seppur connazionale.  Continua a leggere

Pubblicato in Geopolitica | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

“liberazione” nazionale.

invasori

SOLO QUANDO RITORNEREMO PADRONI DELLA TERRA DEI NOSTRI AVI SARA’ VERA LIBERAZIONE. NEL MENTRE I SERVI – CHI SCIOCCO E CHI COMPLICE – FESTEGGIANO INUTILMENTE  la “liberazione degli invasori”,  SEMPRE PIU’ STANCAMENTE, ANNO DOPO ANNO, CREDENDO E VOLENDO FAR CREDERE DI AVER VINTO, C’E’ CHI CONTINUA A NON ARRENDERSI, SEMPRE PIU’ FORTEMENTE, ANNO DOPO ANNO, CONVINTO CHE LA STORIA TORNERA’ AD ARRIDERE ALLA STIRPE DI ROMA. E SARA’ IL TEMPO DELLA VERA GIUSTIZIA PER I CADUTI PER L’ONORE D’ITALIA.

Pubblicato in Attualità Politica, Commenti, Comunicati, Difesa Nazionale, Eventi | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 13 commenti

Giovanni Gentile: L’IDEA.

giovanni GENTILE [2]Un doveroso omaggio ad un grande Italiano assassinato perché troppo ingombrante per la meschinità e le piccolezze dei futuri schiavi italioti.

La lucidità dei suoi scritti, la profondità morale della sua riforma scolastica, la sua devozione totale alla Patria, risplende ancora oggi in questo momento di vacuità.

U.S.N.

Pubblicato in Comunicati, Il Centro Studi, Storia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti