Socialismo Nazionale contro Nazionalconservatorismo

Gli ultimi avvenimenti di politica sia estera che interna aiutano ad effettuare una analisi sulle profonde ed inconciliabili diversità che intercorrono fra il concetto di Socialismo Nazionale e quello – tornato di moda recentemente – di Nazionalconservatorismo. Del primo, oltre a questa organizzazione politica, sono ben pochi a poter parlare, mentre nel secondo caso la nozione accomuna sempre più soggetti politici, due rimanendo in Italia, ovvero la Lega, (non più Nord, secondo il volere del “Capitano”) e Fratelli d’Italia (ma anche Fratelli degli Usa). Queste due forze parteciperanno, insieme ad altri partiti europei, ad un convegno su quali prospettive questo conservatorismo nazionale voglia darsi, occasione, questa, nella quale interverranno anche giornalisti afferenti all’area del centro-destra. Continua a leggere

Pubblicato in Articoli, Attualità Politica, Commenti, Difesa Nazionale | 8 commenti

Daneistocrazia.

ezra POUNDLe diseguaglianze si accentuano. Duemila Paperoni più ricchi di 4,6 miliardi di persone; ce lo ricorda puntuale come ogni anno Oxfam alla vigilia del meeting annuale del World economic Forum a Davos dove si incontreranno a giorni gli uomini più ricchi o più potenti del pianeta (percentualmente, se si scorrono i cognomi, maggioranza sono “quelli del pianto che paga”, e gli altri sono i loro piu’ fedeli servi).

Pubblicato in Articoli, Attività, Attualità Politica, Commenti, Comunicati, Intorno a noi | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Ricordiamocelo nel futuro prossimo.

sn regioni

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Sostegno totale alla Repubblica Islamica dell’Iran

Comunicazione inviata all’ambasciata iraniana di Roma.

Eccellenza,

Il barbaro assassinio del generale Soleimani ad opera di coloro che si credono i signori incontrastati del nostro pianeta ha lasciato incredula e sconvolta la nostra comunità politica ed umana. Esprimiamo alla S.V.I. e, vostro tramite, all’intero Popolo della Repubblica Islamica dell’Iran la nostra più sincera, autentica,  fraterna solidarietà di uomini liberi che, purtroppo, vivono in uno stato da lungo tempo ormai colonizzato dal padrone americano. Sono trascorsi molti anni da quando una nostra delegazione fu gentilmente accolta presso la vostra rappresentanza culturale a Roma e già  in quella occasione vi rappresentammo tutta la nostra solidarietà per quello che era allora già in atto in termini di persecuzione statunitense e sionista. Dopo dieci anni, le nostre posizioni come movimento politico sono sempre le stesse e vedono nell’esempio della Repubblica Islamica dell’Iran un baluardo contro la prepotenza statunitense ed israeliana. Il nostro movimento è uno degli ultimi eredi di quegli Uomini e Donne che combatterono con le armi in pugno l’invasore americano ed i suoi accoliti sul sacro territorio di quella che una volta era la nostra Madre Patria, oggi calpestata per colpa di una classe politica venduta a Sion e agli USA. E’ per questo che, nell’esempio del Comandante Soleimani e di tutti i patrioti iraniani, scorgiamo la possibilità di una Vittoria contro il nostro, come vostro, nemico di sempre. Come dicevano gli antichi romani, SURSUM CORDA, IN ALTO I CUORI! Nel ricordo del Comandante Soleimani e di tutti gli eroi che hanno combattuto per i principi sacri del Sangue contro il denaro.

DIREZIONE POLITICA

UNIONE PER IL SOCIALISMO NAZIONALE

UFFICIO RELAZIONI ESTERNE: usn-relazioniesterne@live.com

Pubblicato in Comunicati | Contrassegnato , , , , , , | 7 commenti

Il Nostro Ricordo.

Non possiamo che ritrovarci (perché lo abbiamo sempre pensato e coerentemente non abbiamo mai voluto impantanarci in orrende bagatelle) con quanto espresso da Gabriele Adinolfi dal fondo che si può leggere al link seguente titolato  ONORIAMOLI, NON INSULTIAMOLI. Nel contempo desideriamo – nel frangente della commemorazione che ricorda i tragici fatti di Acca Larentia – mettere a fuoco spiritualmente tutti i volti di quei giovani che a partire dall’esperienza della Repubblica Romana del 1848 in poi – SENZA RINNEGARE NULLA DI OGNI ESPERIENZA – hanno percorso il martirio di Sangue a difesa di principi identitari, sociali e nazionali propri di una Comunità e di una Stirpe che come fiume carsico ha attraversato i secoli (ed anche il millennio) nell’aspirazione (a volte non riuscita ed a volte vincente) di rinvigorire l’anima del Popolo Italico romanicamente originaria troppo spesso travagliata e schiava di meschini, infami, traditori e vigliacchi di qualunque risma. Se e quando – mai dire mai  ! – forte tornasse la volontà di ricompattare la sopita o divisa schiera di Credenti e Combattenti autentici ispirati nel nome della dottrina socialista nazionale ognuno di Noi, forse e finalmente, sarà veramente in grado di commemorare con non ipocrita dignità ognuno dei Nostri Caduti e Martiri.

Maurizio Canosci

Pubblicato in Commenti, Comunicati, Difesa Nazionale, Eventi, Il Centro Studi, Intorno a noi | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento