L’orizzonte che intravediamo.

12294815_1828799640679829_2115702642816190206_nConsiderazioni ora che il governo ha giurato e presumibilmente otterrà la fiducia delle camere é giusto farle anche dal nostro punto di vista che é e rimane critico in generale per questa democrazia partitocratica non partecipativa e non organica come lo desidereremmo noi in un contesto di Stato Nazionale del Lavoro. Quello che emerge in prima battuta é certamente la sconfitta bruciante di una concezione di sinistra ormai perdutasi dietro i vagheggiamenti del terzo sesso e del melting pop dimenticandosi completamente di quello che una volta veniva definito il quarto stato, cioé i bisogni e la fame di giustizia sociale del proletariato.

Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Articoli, Attualità Politica, Commenti | Contrassegnato , , , , , , | 9 commenti

Un contributo per comprendere dov’è la Linea del Fronte

Intendiamo sottoporre ai nostri visitatori e lettori l’attenta e lucida analisi di Gabriele Adinolfi con cui non sempre ci siamo trovati d’accordo, ma che in questo frangente rispecchia perfettamente il nostro essere socialisti nazionali.

Il Presidente USN-RSI

Maurizio Canosci

* * *

Continua a leggere

Pubblicato in Attualità Politica, Commenti, Geopolitica, Intorno a noi | Contrassegnato , , , , , , , , , | 2 commenti

I Tre Pilastri dello Stato Socialista Nazionale

pilastriLe scene lugubri degli ultimi giorni, dimostrano come alla democrazia italiana manchi totalmente l’esercizio attivo della Comunità nazionale (ossia del Popolo) e che l’unica sovranità che questo riesce ormai ad esercitare è quella di scegliere su quale canale guardare in diretta televisiva ciò che la partitocrazia decide sulla sua pelle. Non sappiamo come andrà a finire lo scontro massonico-politico in atto che vede il capitale transnazionale banchettare in maniera gaudiosa sulla carcassa di questo povero paese. Al vecchio potere borghese e cattocomunista si contrappone un duo giacobino/populista in salsa saragattiana-reaganiana assolutamente inadeguato alla guida di una nazione come l’Italia, che seppure ormai in stato comatoso di Colonia di frontiera ha ancora un patrimonio umano da difendere. Salvini e Di Maio hanno avuto certamente di mostrare che il “Re è nudo” ma le modalità prossime di voto e la farsa che sta per andare in onda sugli scranni parlamentari in attesa dell’ennesimo e stolto esercizio dei ludi cartacei ci obbliga ancora una volta a ribadire le nostre posizioni di rigetto assoluto della partitocrazia parlamentare e di specificare nuovamente quali sono per noi i tre pilastri imprescindibili dello Stato Socialista Nazionale.

Continua a leggere

Pubblicato in Comunicati, Laboratorio | Contrassegnato , , , , , | 8 commenti

Comunicato XXVIII.V.2018

12888593_1872196669673459_3732305725367768882_oQuanto accaduto nelle ultime ore non ci sorprende perchè è tipica prassi del sistema costituzionale adottato dalla colonia italya e soprattutto non ci interessa minimamente.

La nostra visione politico-dottrinaria infatti è completamente avversa all’attuale situazione che – è bene ricordarla agli immemori – è figlia dell’unico colpo di stato avvenuto realmente che è quello perpetrato dalla dinastia Savoia nel luglio del 1943 con protagonista il generale Badoglio su istigazione delle centrali estere avverse ad una Italia imperiale socialista nazionale.

 

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli, Attività, Attualità Politica, Commenti, Comunicati | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

24 Maggio: ricordare non basta

10330346_1749032691989858_8497415699361124604_nIl 24 Maggio del 1915 l’Italia non ancora del tutto unita entrava in guerra da un lato per completare l’opera risorgimentale di riunificazione di una Stirpe sepolta da secoli di ignavia, dall’altro per riprendersi le Terre irredente. Come i socialisti rivoluzionari agognavano essa doveva dare, come fu, l’incipit ad una svolta epocale che portasse attraverso il sacrificio del sangue un Popolo a riconoscersi in una Comunità capace di affrontare nella durezza delle trincee la propria rinascita tenuta cloroformizzata nel perverso gioco della restaurazione post napoleonica . L’immane tragedia che falciò migliaia di giovani vite era il tributo necessario in quel momento per una catarsi che ciclicamente la Storia impone a chi non vuole perire nella desolazione dell’inconcludenza di una lenta agonica eutanasia.

Ricordare non basta. Che la massa di italioti attuali incoscienti e lobotomizzati percepisca spiritualmente quel sacrificio è chiedere troppo ma Noi socialisti nazionali, ugualmente e testardamente, come al solito avanguardia, lo esaltiamo fragorosamente una volta ancora per ribadire che l’Italia è tale se orgogliosa Nazione oppure muore se rimane Colonia di altrui interessi.

M.C.

Pubblicato in Articoli, Attività, Attualità Politica, Commenti, Comunicati, Difesa Nazionale, Eventi, Geopolitica, Il Centro Studi, Intorno a noi, Laboratorio, Materiale Militante, Rncr-Rsi, Socializzazione, Storia, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

La Linea Retta: nuovo bollettino di resistenza socialista nazionale

Il nostro ufficio politico non si ferma e confeziona per tutti i nostri militanti, sostenitori, simpatizzanti e (speriamo) nuovi aderenti un nuovo appuntamento. Attraverso la lucida collaborazione di nuovi cervelli e militanti diamo il via a questo nuovo bollettino che comparirà sulla nostra pagina ufficiale facebook: LA LINEA RETTA. Continua a leggere

Pubblicato in Attività, Attualità Politica, Comunicati, Il Centro Studi | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Italia puttana, Europa sovrana.

ERWALe parole espresse in quel di Fiesole da colui che dovrebbe essere garante della Repubblica italiana hanno certificato in modo inequivocabile che l’Italia uscita dal secondo conflitto mondiale é semplicemente una puttana che non solo si é venduta al Nemico nel corso della guerra ma che ha proseguito il suo meretricio squallidamente negli anni successivi (e continua a farlo). Questo il dato significativo che emerge nel momento in cui viene dichiarata dalla più alta carica dello stato bananiero che la sovranità é “inattuabile” ed anche se non fa nomi e cognomi conosciamo bene i puttanieri che costringono al postribolo da 75 anni ciò che Noi amiamo ancora definire Patria.

Continua a leggere

Pubblicato in Articoli, Attualità Politica, Commenti, Geopolitica, Il Centro Studi, Laboratorio, Storia, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Siria trincea antimondialista

Anche per la Siria, in analogia con il Venezuela di Maduro,  i canali informativi occidentali hanno distorto la realtà degli eventi informando l’opinione pubblica solo di menzogne, e in particolare usando la comunicazione mediatica per forgiare questa idea: “Assad è un dittatore sanguinario  autore di un genocidio ai danni del suo stesso popolo e con ogni mezzo “democratico “ va reso innocuo”. Questa la posizione statunitense in  riferimento al presunto impiego di armi chimiche in quel di Khan Shaykhun. Poco importa che la versione ufficiale della Casa Bianca sia stata smentita dagli stessi servizi di intelligence i quali hanno evidenziato come  i missili chimici provenissero in realtà dal territorio controllato dai ribelli finanziati dagli stessi USA. In relazione a  ciò occorre fare chiarezza sulle  ragioni che hanno fatto da deterrente  a tale enorme tragedia, a sei anni di guerra, decine di città rase al suolo, migliaia di luoghi storici distrutti, centinaia di migliaia di vittime .  Continua a leggere

Pubblicato in Geopolitica | Contrassegnato , , , , | 7 commenti